Il Blu-ray di Ralph Spaccatutto

L'edizione in alta definizione del film Disney ambientato nel mondo dei videogame è uno spettacolo per gli occhi. Super anche l'audio, extra non eccelsi ma c'è il corto Paperman.

Forte di una nomination agli Oscar per il miglior film di animazione, adesso Ralph Spaccatutto approda in homevideo per la gioia dei tanti fans dei prodotti targati Disney. Nel film diretto da Rich Moore, si va a rovistare nel mondo dei videogame, soprattutto quelli d'annata, che sono lo spunto per raccontare della crisi esistenziale di un cattivo per eccellenza di quei videogiochi, appunto Ralph Spaccatutto.
Nel trentesimo anniversario del gioco, il cattivo si stufa però di interpretare un ruolo che di solito è poco amato, e tenta anche lui di entrare nel più dorato e ambito mondo degli eroi servendosi di altri videogame. Ma I pasticci sono dietro l'angolo come i pericoli per tutti i personaggi dei videogiochi.

totale 9
video 10
audio 9
extra 7
Ralph Spaccatutto è proposto dalla Walt Disney in varie edizioni: DVD, Blu-ray 2D e Blu-ray 3D. In questa sede ci occupiamo del Blu-ray 2D, che come lecito attendersi da un prodotto di animazione così recente si rivela al top dal punto di vista tecnico. Il video è straordinario per dettaglio, compattezza e brillantezza cromatica, con un'autentica gioia di colori a rappresentare il variegato mondo dei videogiochi. Perfette le sfumature con cui si passa dai giochi d'epoca dai contorni seghettati dell'inizio alla meravigliosa resa generale dei moderni videogame. Tra l'altro, oltre a riprodurre alla perfezione ogni dettaglio dei personaggi come dei vari meccanismi dei giochi, il quadro è dotato anche di una notevole profondità di scena perfino in questa edizione in 2D. Insomma un video praticamente perfetto.

Di grande livello anche l'audio: la traccia italiana è in DTS HD High Resolution 5.1, mentre quella originale vanta in più solamente HD Master Audio. Anche nella nostra lingua ci troviamo comunque davanti a una traccia estremamente coinvolgente e aggressiva, con largo uso di effetti panning, precisi interventi dell'asse posteriore e in genere una notevole spazialità generale, grazie a una direzionalità davvero chirurgica. Decisamente robusto anche l'ìntervento del sub, la cui presenza è rilevante e ricca di energia, tanto da essere a tratti devastante. Inutile ricordare che nel mondo dei videogame l'aspetto sonoro ha una rilevanza fondamentale, pertanto state pronti a essere proiettati letteralmente in mezzo alla scena, circondati da effetti improvvisi di ogni tipo. In questo contesto, le voci risultano sempre chiare e comprensibili.

Discreto, anche se non entusiasmante il reparto dedicato ai contenuti speciali. La vera chicca è il corto Paperman (7 minuti), una storia dolce e poetica diretta da John Kahrs e vincitrice dell'Oscar come miglior corto di animazione. Segue una sorta di dietro le quinte, che attraverso varie interviste al cast tecnico racconta come sono stati progettati, creati e animati i mondi dei videogiochi nel film (17 minuti). A chiudere 14 minuti circa di scene alternative o eliminate viste attraverso delle previsualizzazioni animate e alcuni spot di videogame.

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Il Blu-ray di Ralph Spaccatutto
Privacy Policy