Il Blu-ray di Project X - Una festa che spacca

Il film su una folle festa sfuggita di mano arriva in alta definizione con un video soddisfacente, ma a meravigliare è soprattutto un audio molto muscolare. Scarsi invece gli extra.

Una festa che sfugge completamente di mano agli incauti organizzatori, tre ragazzi che soprattutto per rimorchiare e diventare famosi volevano ideare una serata speciale per il compleanno di uno di loro, e si ritrovano invece con una casa devastata e quasi un intero quartiere distrutto al termine di una notte di completa follia, nella quale oltre mille "invitati" hanno perso la testa e qualsiasi freno. In sostanza è questo Project X - Una festa che spacca, un'idea di successo (soprattutto negli States) di Todd Phillips, già produttore di Una notte da leoni, che con la regia di Nima Nourizadeh ha creato una teen-comedy demenziale (ispirata fra l'altro a una vicenda realmente accaduta) che dal punto di vista della qualità artistica lascerà anche a desiderare, ma che ha ovviamente ha trovato un preciso target di pubblico su cui fare breccia. Nei tre ruoli principali Thomas Mann, Oliver Cooper e Jonathan Daniel Brown.

totale 7
video 7
audio 9
extra 5
Project X - Una festa che spacca arriva in alta definizione con un blu-ray targato Warner che propone anche una versione estesa con qualche minuto in più, anche se va detto che questa versione non ha l'audio italiano.
Video del tutto particolare quello di Project X, considerato il tipo di film e lo stampo volutamente amatoriale dato alle riprese, effettuate con parecchie macchine fotografiche digitali HD ma anche cellulari e iPhone. I momenti con le sorgenti migliori e in buone condizioni di luminosità rivelano un buon dettaglio nonostante le difficili condizioni di ripresa, rivelando compattezza e una discreta solidità, che a parte una notevole rumorosità del quadro viene mantenuta anche in quelli notturni. Anche il croma in questi frangenti mantiene un discreto equilibrio, nonostante un contrasto a volte molto elevato e un inevitabile aspetto digitale che toglie naturalezza al quadro. Quando passiamo ad altre sorgenti video ancora più amatoriali, c'è ovviamente un aumento esponenziale della rumorosità e una flessione del dettaglio. Anche il croma giocoforza in questi momenti assume un aspetto poco naturale, ma in fondo era esattamente questa la volontà degli autori, pertanto il riversamento appare tutto sommato corretto. Anche perché, giova ripeterlo, nonostante le difficoltà dovute alle circostanze, anche in tutte le scene notturne della festa all'aperto il quadro non è mai confuso ma mostra sempre chiaramente gli elementi principali.

Davvero portentoso invece il reparto audio, anche se il dolby digital italiano perde ovviamente dei punti davanti al ben più potente DTS-HD originale. Ma anche la nostra traccia è estremamente coinvolgente e fa piombare lo spettatore nel mezzo della festa. Siamo di fronte a un audio di pura potenza, nel senso che non ci sarà forse la cura chirurgica per il dettaglio e la direzionalità, ma il coinvolgimento di tutti i diffusori è costante e deciso per riprodurre tutto il tremendo caos della festa. Non ci può nemmeno essere una chiarezza estrema dei dialoghi, vista la confusione del contesto, ma se l'audio deve essere l'esatta riproduzione della confusione esistente, allora l'intento è pienamente riuscito. Menzione a parte per un sub davvero muscolare capace di esaltare al massimo i bassi pesanti della musica martellante ma anche di altri effetti sonori, come quelli del lanciafiamme. Insomma, un audio di quantità che visto il tipo di film fa alla grande il suo dovere.

Pochini invece i contenuti speciali, anche se c'era da aspettarselo da un film come questo. Troviamo solo tre brevi featurette. La prima è una sorta di dietro le quinte di alcune riprese acrobatiche (5 minuti), la seconda è dedicata ai casting dei tre personaggi principali (5') e la terza una scherzosa panoramica dei danni economici provocati dalla festa (3').

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Il Blu-ray di Project X - Una festa che spacca
Privacy Policy