Il Blu-ray di Piranha 3D

L'horror di Alexandre Aja approda in alta definizione con un'edizione che consente di vedere il film in ben tre modi. Buona la qualità video, ottimo l'audio, ma gli extra sono scarsi.

Dopo i promettenti Alta tensione, Le colline hanno gli occhi e Riflessi di paura, il regista francese Alexandre Aja continua sulla strada dell'horror ponendo la firma su Piranha 3D.

A dire la verità, Aja era stato più convincente nei lavori precedenti: qui sembra più attento a mettere in mostra nudi femminili (anche integrali) e ad amplificare gli effetti gore, piuttosto che creare tensione. In ogni caso gli amanti del genere "sangue a volontà" apprezzeranno perché alcune scene splatter sono davvero forti, soprattutto in 3D.
La vicenda è ambientata in Arizona, al Lago Victoria, una località di vacanza ricca di turisti e di teenager in cerca di avventure e divertimento. Un terremoto però libera dai fondali dei terribili pesci preistorici carnivori che semineranno ben presto il terrore.

totale 7
video 7
audio 8
extra 5
Per quanto riguarda l'edizione homevideo in alta definizione, davvero saggia l'idea della 01 Distribution di proporre nello stesso disco la versione 2D, quella 3D attiva (che richiede tv 3D e lettore blu-ray 3D) e quella 3D anaglifo (all'interno della confezione ci sono anche quattro di quei vecchi occhialini con le lenti rosse e verdi).

Anche se è stato trasformato in 3D solo in post-produzione, Piranha 3D offre una profondità di scena apprezzabile con alcuni effetti tridimensionali di sicuro impatto. Insomma, la versione 3D diverte, regala momenti significativi ed è priva di grossi difetti.
Anche la versione 2D ha un quadro sicuramente convincente, anche se non siamo di fronte a un dettaglio tagliente. La compattezza però è assicurata, anche nelle problematiche scene sotto acqua che non dimostrano effetti da compressione né difetti particolari. Sgargiante il croma, forse un pelino troppo carico, ma la visione è sicuramente piacevole.
Più problematica la visione del 3D anaglifo con i vecchi occhialini: qualche effetto tridimensionale c'è, questo è indubbio, ma è ovviamente la colorimetria che è completamente sballata e difficile da digerire.

Davvero ottimo l'audio. Anche la traccia italiana, oltre a quella originale, vanta un DTS-HD Master Audio 5.1 che risulta molto coinvolgente e supporta i momenti di maggior impatto con grande efficacia. Davvero piacevole sentire i diffusori circondare lo spettatore nelle scene sotto acqua con effetti panning e un sub davvero incisivo, ma oltre alla cura per l'ambienza l'audio sfodera i muscoli anche nelle scene più movimentate che non mancano di certo fra morsi dei piranha, imbarcazioni in fuga e terrore generale.
Sottotono invece il reparto extra, che oltre al trailer propone solamente circa 9 minuti di scene tagliate.

Il Blu-ray di Piranha 3D
Privacy Policy