Il Blu-ray di Oltre i confini del male - Insidious 2

Strepitosa resa audio-video in alta definizione per il sequel-horror firmato da James Wan. Buoni gli extra.

Quegli spiriti che non se ne vanno
Sequel di Insidious, con Oltre i confini del male - Insidious 2 il regista James Wan torna nel genere che gli ha dato il successo con una nuova storia horror soprannaturale dalle caratteristiche più tipiche, con case infestate, presenze inquietanti e possessioni demoniache. Al centro della vicenda c'è ancora la famiglia Lambert, che non riesce ancora a trovare la pace e sembra colpita da una vera e propria maledizione, e per questo cerca di scoprire perché finisce per essere sempre a pericoloso contatto con gli spiriti: si tratta di un segreto sepolto nel passato e di una misteriosa donna velata. Nel cast Patrick Wilson, Rose Byrne, Barbara Hershey, Leigh Whannell, Angus Sampson.

totale 8
video 9
audio 9
extra 7
Video super anche nelle scene più buie
Oltre i confini del male - Insidious 2 arriva in homevideo anche in alta definizione con un blu-ray targato Sony e distribuito da Universal decisamente valido sul piano tecnico. Il video infatti è ottimo, nonostante le atmosfere molto buie e cupe del film: in queste scene le flessioni sono davvero minime e il dettaglio resta sempre alto e ben percepibile, con un nero profondo ma sempre ripsettoso dei particolari circostanti. Ancora più efficaci ovviamente le scene luminose, con un dettaglio ancora più incisivo e un croma molto vivace e brillante, che si mantiene sempre naturale anche nei citati momenti più scuri. Gli incarnati sono definiti e porosi, tutti gli interni sono ricchi di sfumature anche nei momenti più concitati, insomma un video promosso a pieni voti.

Audio suggestivo e inquietante
Altrettanto suggestiva la resa audio, che anche nella traccia italiana beneficia di un DTS HD molto efficace, che può reggere il paragone con la traccia lossless originale, a parte ovviamente la naturalezza dei dialoghi. Per il resto è un audio che riproduce in modo perfetto tutti i classici utilizzi sonori di un horror, con dinamica spinta e picchi improvvisi di effetti e colonna sonora, tutti espedienti per aumentare lo spavento dello spettatore, che si ritrova circondato da una costante atmosfera di tensione. In questo contesto l'asse posteriore lavora in modo egregio restituendo sia le piccole sfumature di ambienza e i rumori più leggeri, che i momenti sonoramente importanti e più spaventosi. In questi frangenti anche il sub fa sentire la sua presenza muscolare, soprattutto nei momenti più inquietanti.

Extra ricchi e interessanti
Buono il reparto dei contenuti speciali. Si parte con un dietro le quinte che esamina soprattutto la continuità della storia rispetto al primo episodio, i personaggi protagonisti nonché lo stile utilizzato per il sequel (15 minuti), per proseguire con un'analisi degli effetti speciali e dei trucchi usati per la metamorfosi del fantasma (7'). Troviamo quindi il diario di Leigh Whannell che racconta alcuni momenti sul set (8'), una featurette sulla location dell'ospedale infestato (9'), tre mini episodi web, il trailer e soprattutto il contributo "Lavori in corso-Curiosità sul set", in pratica una tavola rotonda nella quale vari elementi del cast e il regista rispondono alle domande del pubblico (24').

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Il Blu-ray di Oltre i confini del male -...
Privacy Policy