Il Blu-ray di Moulin Rouge

Edizione sopraffina per Moulin Rouge che vi raccontiamo in anteprima. Tecnicamente perfetto, ricchissimo il comparto extra.

Che piaccia o no (e chi scrive non lo digerisce molto) Moulin Rouge di Baz Luhrmann, insieme al precedente Romeo + Giulietta ha segnato uno snodo determinante nella cinematografia delle scorsa decade, cristallizzando nella forma più strabordante e eccessiva, quel concetto magmatico, sfuggente e contraddittorio che è stato il post-modernismo. Concetto che oggi pare morto e sepolto o comunque filtrato in una sensibilità del tutto rinnovata, ma che ai tempi era imperante e toccava ogni costola della produzione, dall'avanguardia al mainstream e che vedeva nel musical di Lurhmann una sorta di manifesto d'intenti.

Se le aspettative sotto il profilo tecnico erano molto elevate, di certo il Blu-ray edito da Fox non le tradisce minimamente, presentando un video folgorante per definizione, pulizia, composizione del quadro e ricerca cromatica. Quest'ultimo aspetto in particolare rappresenta il fiore all'occhiello del lavoro eseguito, grazie al lavoro certosino eseguito e alla volontà di Baz Lurhmann di ridare spolvero e nuovi accenti alla ricerca visiva che animava il suo film, che già in DVD rappresentava uno dei titoli di riferimento della categoria.

Ineccepibile anche l'audio presente in Dts in italiano e in un poderoso Dts Hd in originale che amplifica le ricercatezze del mixaggio e il prepotente utilizzo della colonna sonora. Molto presenti, nonostante la natura musicale del film i posteriori che danno grande vitalità alla traccia. Assolutamente perfetta la dinamica e il livello di nitidezza.

totale 9
video 10
audio 9
extra 9
Ricchissimo il comparto extra che sfoggia un sofisticatissimo Picture in Picture che analizza tutti gli aspetti della realizzazione del film. Interessanti anche il contributo sull'importanza del rapporto tra il regista e la scenografa Catherine Martin, moglie di Baz Lurhmann e elemento fondamentale dell'estetica dell'autore australiano. Divertente lo speciale La Casa di Iona, che racconta il luogo dove prendono corpo le visioni di Lurhmann. Non manca ovviamente un esaustivo _making of _diviso in tantissime parti che integrano i temi più disparati, dal design alle musiche fino al marketing del film.

Il Blu-ray di Moulin Rouge
Privacy Policy