Il Blu-ray di Monsieur Lazhar

Ottima resa audio-video in alta definizione per il toccante film canadese che lo scorso anno fu candidato agli Oscar. Peccato per un reparto extra davvero povero.

Lo scorso anno aveva ottenuto la nomination agli Oscar per il miglior film straniero, e in effetti Monsieur Lazhar, toccante pellicola canadese diretta da Philippe Falardeau, è un film che lascia il segno, commuove, diverte e fa riflettere. Il protagonista è Bachir Lazhar, originario dell'Algeria interpretato da un efficace Mohamed Fellag, che viene assunto in una scuola di Montreal per sostituire una docente che si è impiccata in un aula, fatto che ha ovviamente sconvolto i ragazzini. Nonostante l'uomo abbia un passato doloroso e forse non è fino in fondo chi dice di essere, riesce a creare un buon feeling con gli scolari e a far tornare la classe alla normalità, anche se ogni tanto il traumatico evento del suicidio dell'insegnante riemerge nella vita quotidiana in aula. Nel cast anche Sophie Nélisse, Émilien Néron, Danielle Proulx, Brigitte Poupart e Jules Philip.

totale 7
video 8
audio 7
extra 5
Monsieur Lazhar arriva adesso in alta definizione con un'edizione blu-ray distribuita da 01 Distribution tecnicamente davvero ben curata, anche se povera di extra. Il video è ottimo e presenta un buonissimo dettaglio oltre a una spiccata profondità di campo. La definizione è sempre piuttosto elevata, sia sui primi piani che sugli sfondi, nonostante il film privilegi una fotografia dai toni morbidi. La grana è quasi totalmente assente, eppure non c'è nessun filtro utilizzato, il quadro risulta sempre nitido e senza flessioni neppure nelle scene più scure, mentre il croma si mantiene sempre brioso e vivo, soprattutto rispettoso della fotografia originale. Qualche minimo accenno di compressione affiora talvolta sulle figure in lontananza, ma è cosa rara e quasi impercettibile: nonostante l'utilizzo di un disco a strato singolo, infatti, la brevità del film (94 minuti) e i pochi extra non comportano problemi.

Di qualità anche l'audio italiano, che beneficia di una traccia in DTS HD che risuona limpida e precisa, con dialoghi chiari e puliti e un'ambienza molto ben curata. Sotto l'aspetto sonoro infatti il film è tranquillo, eppure l'audio riesce a creare comunque una certa spazialità, sia con particolari ambientali ben riprodotti anche dai rear, sia con alcune dislocazione delle voci molto efficaci.
Unico reparto sottotono quello degli extra: troviamo infatti solo sei minuti di provini eseguiti durante il casting, una galleria fotografica e il trailer.

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Il Blu-ray di Monsieur Lazhar
Privacy Policy