Il Blu-ray di Margin Call

Un video di grande qualità caratterizza l'edizione in alta definizione dell'avvincente thriller finanziario. Buono l'audio, deludenti invece i contenuti speciali.

Riuscire a raccontare un tema difficile come la crisi finanziaria del 2008, per giunta con termini spesso incomprensibili ai più, attraverso la chiave e i ritmi di un thriller: è la scommessa vinta da J. C. Chandor, che con Margin Call sforna un dramma avvincente, grazie soprattutto a un cast formidabile.

Margin Call racconta in pratica la drammatica notte di una grande banca di investimenti: un semplice analista entra in possesso di informazioni che potrebbero provocare il fallimento dell'azienda. Vengono convocati dirigenti e capi e si prendono decisioni clamorose (non solo finanziarie, ma anche morali) in una frenetica corsa contro il tempo. Decisioni che avranno un peso incredibile per milioni di persone.
Il tutto vissuto attraverso le parole, i gesti e le incertezze di otto uomini-chiave dell'intera vicenda. Gran parte della riuscita del film, oltre a una notevole sceneggiatura, va come detto a un cast stellare, nel quale figurano Kevin Spacey, Paul Bettany, Jeremy Irons, Zachary Quinto, Demi Moore e Stanley Tucci.

totale 7
video 9
audio 7
extra 5
Margin Call approda in alta definizione con un Blu-ray targato 01 Distribution di elevata qualità tecnica, anche se deludente sul piano dei contenuti speciali.
Il video, nonostante il supporto da 25gb, presenta un quadro davvero ottimo. Girato in gran parte con la Red One, il film presenta un dettaglio elevatissimo e la nitidezza tipica (e lievemente artiiciale) di queste riprese, con alcuni incarnati da primato per porosità e incisività del singolo dettaglio. Ma anche gli interni sono ben definiti, come del resto spettacolari sono le panoramiche sulla città dall'elicottero girate con l'Arriflex, che assicurano dettaglio e profondità anche in condizioni notturne. Appena qualche scena, soprattutto le più scure in auto, presentano un nero lievemente fangoso, ma stiamo parlando di piccolezze in un contesto superbo, che conserva anche una leggerissima grana del tutto naturale e propone anche un croma caldo e vivido in quasiasi circostanza.

L'audio è proposto anche in italiano in DTS-HD, ma non è certo questo il film che esalta il sonoro. Quasi tutto è giocato sui dialoghi, che comunque risuonano caldi e fragranti dal centrale con un perfetto timbro. Nelle scene esterne l'ambienza è ben curata, mentre la colonna sonora che accompagna le angoscianti vicende del film viene resa in modo magistrale con adeguato supporto dei bassi. Pertanto, anche se il film è molto tranquillo, la traccia fa in pieno il suo dovere.
Deludente invece il reparto extra, che presenta solamente pochi minuti di scene eliminate e un making of di appena 6 minuti con interviste al cast e riprese sul set.

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Il Blu-ray di Margin Call
Privacy Policy