Il Blu-ray di Io sono tu

Ottima resa audio-video ed extra pienamente sufficienti per la travolgente commedia con Melissa McCarthy.

Il Blu-ray di Io sono tu

Furto di identità
La scatenata e vulcanica Melissa McCarthy, il tranquillo e pacato Jason Bateman: sono loro i protagonisti di Io sono tu, divertente commedia firmata da Seth Gordon. Un film quasi a due facce, con una prima parte arrembante per ritmo e comicità volgare tipica della McCarthy, e un finale invece commovente all'insegna della redenzione. Al centro della storia, un uomo d'affari che si vede l'identità rubata da una sconosciuta truffatrice che vive di espedienti e lo mette nei guai con varie operazioni effettuate con le carte di credito intestate all'uomo. Lui finisce nei guai con la legge e allora intraprende un viaggio da Denver a Miami per assicurare la donna alla giustizia. Fra varie peripezie on the road per portarla alla base, il rapporto fra i due evolverà in modo imprevisto. Nel cast anche Jon Favreau,Amanda Peet, John Cho e Robert Patrick.

totale 7
video 8
audio 8
extra 6
Immagini nitide e convincenti
Se nelle sale italiane non ha avuto molto seguito, adesso merita riscoprire Io sono tu in homevideo, soprattutto in alta definizione con un blu-ray targato Universal di buona fattura. Il video presenta un quadro nitido e cristallino, con un dettaglio incisivo su tutti i piani ma anche qualche leggera flessione in particolari condizioni di luminosità, dove il girato digitale emerge con una sensazione di artificiosità e l'immagine diventa particolarmente morbida. Nulla comunque di rilevante, il quadro resta sempre compatto anche nelle scene più scure, con un croma caldo tipicamente da commedia e incarnati naturali, e un livello del nero profondo.

Contenuto pubblicitario

Audio buono per una commedia con sprazzi d'azione
Buono anche l'audio, un DTS 5.1 che seppur inferiore al DTS HD Master audio inglese, più dettagliato e naturale nei dialoghi, risulta perfettamente adeguato alle esigenze del film. Infatti oltre a dialoghi sempre chiari e puliti, e forse a tratti un pizzico sopra le righe nel doppiaggio, fa riscontro un'attenzione per l'ambienza notevole, da apprezzare soprattutto nei momenti più movimentati, quelli dei duelli fisici tra pugni e botte fra i protagonisti e soprattutto quelli con l'inseguimento tra le automobili con conseguente crash in autostrada: in quelle occasioni gli effetti panning anteriore-posteriore sono perfetti, la separazione dei canali e la direzionalità funzionano in modo egregio e tutti i diffusori giocano un ruolo importante. Solo il sub, pur presente, sembra inferiore all'impatto della traccia originale.

Extra sopra la sufficienza
Pienamente sufficiente, ma nulla più, il pacchetto degli extra. Troviamo una breve clip di papere sul set, 5 minuti di scene alternative, un backstage di 17 minuti con interviste a cast e troupe. Si prosegue poi con una featurette sull'importanza dei due attori protagonisti per l'aspetto comico del film (8') e infine un tour sul furgone del cacciatore dei fuggitivi presentato da Robert Patrick, che lo guida nel film (3').

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Privacy Policy