Il Blu-ray di Hunger Games: la ragazza di fuoco

Il secondo capitolo degli Hunger Games offre un audio strepitoso ed extra ricchissimi. Video buono ma con qualche limite.

Il Blu-ray di Hunger Games: la ragazza di fuoco

Il seme della rivolta
Secondo capitolo cinematografico della saga di origine letteraria, Hunger Games: la ragazza di fuoco ripropone il mix di avventura, azione, sentimenti e spettacolo già visto nel primo episodio. Nel film diretto da Francis Lawrence, i vincitori Katniss Everdeen (interpretata dalla sempre ottima Jennifer Lawrence) e Peeta (Josh Hutcherson) devono affrontare il tour dei vincitori fra i distretti, ma proprio il gesto di Katniss nel finale del primo film ha fatto germogliare il seme della rivolta contro Capitol City. Ben presto, per riuscire a tenere a bada la popolazione e cercare di mettere un freno al potere comunicativo di Katniss, si decide per un'edizione speciale degli Hunger Games. Nel cast anche Liam Hemsworth, Woody Harrelson, Elizabeth Banks, Lenny Kravitz, Stanley Tucci, Donald Sutherland e il compianto Philip Seymour Hoffman.

totale 8
video 7
audio 9
extra 9
Video ottimo ma la compressione si avverte
Hunger Games: la ragazza di fuoco arriva in homevideo anche in alta definizione con un blu-ray distribuito da Universal Pictures. Il video risulta di ottimo livello, ma un rimpianto c'è ed è inutile negarlo: al contrario del primo episodio, infatti, qui l'edizione è a un solo disco, che oltre alle due ore e mezza di film, ne contiene altrettante di extra. Tutto questo ha una ripercussione inevitabile a livello di compressione, che per fortuna emerge solo in qualche frangente ed è visibile soprattutto su schermi di notevoli dimensioni. In ogni caso partiamo dalle note positive che sono molte: tutto normale che il video abbia due diversi formati, ovvero una immagine 2.40:1 per gran parte del film e una a 1.78:1 (per intenderci senza bande nere) durante i veri e propri Hunger Games, girati in formato IMAX a 65 mm. Per buona parte dell'opera, il dettaglio è piuttosto buono e a tratti addirittura ottimo, nonostante una fotografia morbida, un'atmosfera cupa e un croma che alterna giustamente momenti molto vivaci ad altri più sbiaditi con colori desaturati, tutto frutto di precise scelte stilistiche. In ogni caso il quadro in tutte queste occasioni brilla per nitidezza e profondità. Nelle scene più scure, e in tutte quelle ambientate nella foresta, il quadro è invece più pastoso e opaco e presenta delle flessioni soprattutto nei momenti più concitati, alcune figlie proprio di una compressione piuttosto spinta e caratterizzata da un bit-rate non molto elevato. Una delle note dolenti, ad esempio, è un nero che va a mangiarsi qualche dettaglio di troppo. Ribadiamo che il contesto è comunque ottimo, ma ovviamente si poteva avere un video ancora più efficace e incisivo.

Contenuto pubblicitario

Una scena del film
Audio eccezionale, anche l'italiano è lossless
Bella sorpresa invece sull'audio, visto che stavolta rispetto al primo episodio anche la traccia italiana può godere di un DTS HD master Audio 5.1 (l'inglese a dire la verità vanta un eccezionale traccia lossless 7.1) decisamente coinvolgente e adatto a riprodurre degnamente tutte le vicende movimentate del film, sia nel tour iniziale, che nell'addestramento e soprattutto nella parte finale dei giochi. In queste occasioni i diffusori posteriori appoggiano in modo efficace la scena creando una notevole spazialità oltre a buoni effetti panning, mentre il sub si fa sentire soprattutto in occasione dei tradizionali colpi di cannone che decretano la morte e l'eliminazione dei concorrenti. Anche l'ambienza dei momenti più tranquilli è ben curata, e in questo contesto i dialoghi restano sempre chiari e puliti, mentre la colonna sonora abbraccia lo spettatore.

Extra ricchissimi: di tutto, di più
Eccezionale il reparto degli extra, che oltre al commento audio del regista Francis Lawrence e della produttrice Nina Jacobson, presenta il trailer, 4 minuti e mezzo di scene eliminate e soprattutto il lunghissimo making Suriviving the Game, un documentario diviso in nove parti che dura in totale 145 minuti e attraverso dietro le quinte e interviste tocca tutti gli aspetti della realizzazione del film. Si parte con "Hunger Games Capitolo Due - La Saga Continua", nel quale regista e produttore spiegano la genesi del secondo capitolo e il cambio di regia (11 minuti), mentre "Linguaggio Visivo - Costruire Un Mondo" è una featurette dedicata alle spettacolari scenografie e ai variegati set del film, con contributi dello scenografo Philip Messina e di altri membri della troupe (13'). Si passa poi a esaminare il cast tra conferme e new entry che raccontano la loro esperienza di lavoro (18'), quindi analisi della fondamentale parte dedicata a trucco, costumi e acconciature con interviste al relativo team che ha curato questo settore così importante, vista l'originalità del look di molti personaggi (17'). Si passa poi al dietro le quinte delle riprese effettuate ad Atlanta con le scene di Capital City e Distretti (15'), e quelle girate alle Hawaii per i veri e propri hunger games nell'arena (15'). Nella featurette "Mosse e contromosse: armi e acrobazie", spazio ai segreti delle tante scene di azione, alle acrobazie degli stuntman e all'allenamento degli attori per girarle (20'), mentre un largo spazio è dedicato al lavoro di post-produzione con montaggio e colonna sonora (28'). Si chiude con uno sguardo al futuro e al terzo film della saga (9').

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Privacy Policy