Il Blu-ray di Harold e Maude

Il gioiellino di Hal Ashby del 1971 approda in alta definizione con un video soddisfacente. Sufficiente l'audio, assenti gli extra.

Un vero gioiellino, intelligente quanto ricco di humour: Harold e Maude, film del 1971 di Hal Ashby, meritava davvero di essere portato in homevideo in alta definizione, cosa puntualmente avvenuta adesso grazie al blu-ray della Universal. Nel film, che vede nel ruolo di assoluti protagonisti Ruth Gordon e Bud Cort, Harold è un adolescente ricco e annoiato che simula suicidi e frequenta i funerali perchè ossessionato dalla morte. Proprio durante una cerimonia funebre incontra Maude, arzilla vecchietta ottantenne che dopo averne passate di tutti i colori dimostra ancora un grande amore per la vita. Un setimento che cercherà di trasmettere al ragazzo, col quale nascerà un profondo affetto. Nota particolare per le belle musiche di Cat Stevens.

totale 6
video 7
audio 6
extra 3
Per quanto riguarda il blu-ray, Harold e Maude presenta un video soddisfacente, considerando che siamo di fronte a un film del 1971 e che il restauro è stato certamente buono sul piano della pulizia. Discreti il dettaglio e la profondità, anche se pervade ovviamente una costante sensazione di morbidezza, accentuata nelle scene più scure che risultano più confuse e piatte. Il croma rispecchia i colori tenui della fotografia, che sembrano decisamente stabili e compatti, in ogni caso il quadro presenta un buon contrasto generale. La grana è ovviamente presente e a tratti rilevante, ma sembra tutta naturale senza l'uso di fastidiosi filtri. Insomma un video positivo, che se non incanta è solo per i limiti del materiale di origine.

La traccia mono italiana fa dignitosamente il suo dovere, con dialoghi puliti e chiari, anche se risultano un po' ovattati, mentre il resto dell'ambienza a parte qualche asprezza viene ben riprodotto, anche se ovviamente la scena è priva di spazialità e molto chiusa. Non si denotano comunque distorsioni ed è piacevole e calda la riproduzione delle canzoni di Cat Stevens. Neppure il Dolby True HD inglese fa miracoli, ma certamente si fa apprezzare per una maggior profondità e una resa migliore e più aperta delle musiche, oltre a una dinamica ovviamente più convincente.
Purtroppo non sono presenti extra, un vero peccato.

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Il Blu-ray di Harold e Maude
Privacy Policy