Il Blu-ray di Habemus Papam

Un video strepitoso caratterizza l'edizione in alta definizione del film di Nanni Moretti. Buono l'audio, extra non numerosissimi ma molto curiosi e interessanti.

totale 8
video 9
audio 7
extra 7
È un Nanni Moretti forse meno corrosivo di quello che ci si aspettava quello di Habemus Papam, e chi si attendeva attacchi dissacranti alla Chiesa sarà rimasto deluso. Ma il regista ha voluto con abilità e garbo, e senza rinunciare al suo marchio di un'ironia a tratti surreale, ritrarre le difficoltà di un uomo di fronte a un compito più grande di lui, le sue ansie, le sue paure. Senza tralasciare, peraltro, importanti riflessioni anche sulla crisi della società, sulla fede e sulla psicanalisi.

La crisi tutta umana è quella di un Papa appena aletto dal conclave e interpetato da un grande Michel Piccoli, che afflitto da dubbi e ansie non se la sente di fare il Pontefice. Neppure le cure di uno psicanalista chiamato in Vaticano (lo stesso Nanni Moretti) e quelle esterne di un'altra terapeuta (Margherita Buy) lo aiuteranno i risolvere I suoi problemi, tanto che il neo eletto fuggirà per le vie di Roma.

Per Habemus Papam in alta definizione, la 01 Distribution ha sfoderato un blu-ray davvero eccezionale per resa visiva. Dopo un primo momento iniziale di perplessità, con le immagini scure di piazza San Pietro rumorose e confuse, il quadro infatti presenta immagini nitidi e dettagliatissime, con una qualità molto alta e costante lungo tutto l'arco del film. Gli unici momenti di leggero calo, forse a causa della compressione, si avvertono in qualche scena un po' più scura, ma per fortuna quasi tutto il film è caratterizzato da scene molto luminose e la definizione a tratti è davvero tagliente e spettacolare, come sui primi piani porosissimi, nei particolari degli ambienti e nei tessuti degli abiti. Brillante e stabile anche il croma, perfetto nel riprodurre con la dovuta saturazione ma senza sbavature il rosso acceso degli abiti dei cardinali. La grana è molto leggera, piacevole e rigorosamente cinematografica.

L'audio non ha molto lavoro da sobbarcarsi, ma la traccia in DTS-HD è comunque perfetta nel proporre dialoghi sempre puliti e chiarissimi e puntuale nel sottolineare i rumori di ambienza, come la folla nella piazza o al teatro oppure il traffico cittadino. Bella anche la resa della colonna sonora, sempre calda e avvolgente.

Soddisfacenti gli extra, che anche se non presentano un elevato minutaggio sono interessanti e curiosi, quasi tutti tratti dalla lavorazione sul set. Il backstage di circa 24 minuti è molto utile per vedere Nanni Moretti all'opera sul set, nel dirigere gli attori e girare le scene. Seguono 11 minuti di fuori scena, a volte anche spiritosi. Ci sono poi due brevi contributi di pochi minuti, uno che passa in carrellata il cast e un altro sui vari ciak in scena. Una featurette è poi dedicata alla presentazione del film a Cannes (quasi 7 minuti). A chiudere il trailer.

Il Blu-ray di Habemus Papam
Privacy Policy