Il Blu-ray di Getaway - Via di fuga

Direttamente in homevideo l'adrenalinico film con Ethan Hawke sparato a tutta velocità nel traffico. Video discreto, audio eccezionale.

Velocità e adrenalina a tutto crash
Mai uscito nelle sale italiane e disponibile da poco solo su alcune piattaforme digitali, finalmente Getaway, pellicola action del 2013 di Courtney Solomon e Yaron Levy, è arrivato anche in homevideo grazie alla Warner ribattezzato Getaway - Via di fuga. Un film a velocità adrenalinica, visto che l'ex pilota da corsa interpretato da Ethan Hawke, per tutto il film deve guidare in modo folle una Shelby GT500 Super Snake corazzata per salvare la vita alla moglie, rapita da un misterioso criminale che gli dà ordini via radio. Il tutto è complicato dal fatto che ben presto il pilota si trova nell'abitacolo la vera proprietaria dell'auto, una ragazza intraprendente e molto esperta di motori e computer interpretata da Selena Gomez. Il film si svolge in Bulgaria e vede distrutte centinaia di auto con scene che hanno certamente impegnato allo spasimo gli stunt, visto che gran parte della vicenda si svolge su un'auto a velocità impazzita che costringe le macchine della polizia e tutto il resto del traffico a continui incidenti. E intanto poco o nulla si sa della voce anonima che ha organizzato tutto questo, alla quale però il protagonista non si può ribellare se vuole rivedere viva la moglie.
Certo, la vicenda è realisticamente impossibile per come si snoda e la sospensione dell'incredulità viaggia a livello altissimo, ma le tante scene spettacolari e i continui crash non potranno non catturare l'attenzione degli appassionati del genere. Nel cast anche Jon Voight, Paul Freeman, Bruce Payne e Rebecca Budig.

Un girato multiforme che porta a un video discontinuo

totale 7
video 7
audio 9
extra 5
Getaway arriva in homevideo anche in alta definizione con un blu-ray esaltante soprattutto sul fronte dell'audio. Il video comunque è buono, anche se con alcune perplessità. I vari tipi di girato e le tantissime videocamere digitali utilizzate negli incidenti, compongono un quadro logicamente discontinuo che dipende ovviamente dal materiale originale, che alterna immagini cristalline ad altre traballanti durante i crash ad alta velocità. Il dettaglio è sempre elevato e la definizione buona, con contorni abbastanza netti, ma il film è in condizioni quasi costanti di scarsa luminosità e pertanto bisogna spesso fare i conti con un nero un po' polveroso e torbido, con un quadro che risulta un po' piatto e schiacciato e non permette di far emergere i particolari. Ripetiamo, molto dipende proprio dal girato, ma la resa non può soddisfare i palati fini dell'alta definizione, anche se il rispetto e la fedeltà a quanto voluto dal regista è apprezzabile. Buono il croma, con colori saturi e poche flessioni anche al buio.

L'audio proietta in mezzo a lamiere e asfalto
Decisamente spettacolare l'audio, che sfrutta in modo adeguato tutta la spettacolarità anche sonora del film. La traccia italiana è in semplice dolby digital 5.1, e pur inferiore al DTS HD inglese regge bene il passo ed è esuberante al punto giusto. Non si tratta solo della muscolarità esibita dalla potenza del motore della vettura che mette alla frusta il sub, ma dell'ottima separazione dei canali durante gli incidenti, con gli effetti sempre ben posizionati e con riusciti effetti panning, senza quella confusione informe che ne poteva scaturire e che ogni tanto, quando i crash sono multipli e contemporanei, fa comunque capolino. I bassi sono notevoli, l'apporto dell'asse posteriore continuo e l'apertura laterale ariosa fra sgommate, stridio di metalli, schianti e vetture distrutte. In questo contesto i dialoghi dal centrale restano sempre chiari e puliti.

Cinque minuscole featurette
Debole invece il reparto extra, che presenta solamente cinque featurette brevissime di poco più di un minuto ciascuna. Si parla delle microcamere utilizzate per gli incidenti, della Shelby adeguatamente costruita, delle vetture utilizzate per gli incidenti, della protagonista Selena Gomez e infine della scena alla stazione. Ma il tutto è troppo breve, la durata complessiva è di circa 6 minuti e non può certo soddisfare le esigenze di chi vuole approfondire la lavorazione del film.

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Il Blu-ray di Getaway - Via di fuga
Privacy Policy