Il Blu-ray di Frankenweenie

Un video straordinario caratterizza l'edizione in alta definizione 2D del film di Tim Burton. Super anche l'audio, soddisfacenti gli extra.

Il regista Tim Burton ritorna all'affascinante tecnica dello stop motion (quella per intenderci di Nightmare Before Christmas) e sviluppando un suo omonimo cortometraggio del 1984, realizza con Frankenweenie un prodotto di animazione che allo stesso tempo diverte, commuove e si rivela un omaggio ironico ai classici horror degli anni Trenta, ai quali si rifà anche con l'uso del bianco e nero.
Il protagonista del film è il ragazzino Victor, legato da un grande rapporto di affetto al suo cane Sparky. Quando quest'ultimo muore travolto da un auto, Victor mette in pratica un esperimento scientifico imparato a scuola e lo riporta in vita. Cerca di tenere nascosto l'evento, ma non ci riuscirà a lungo e la cosa avrà ripercussioni nella vita di tutta la cittadina.

totale 9
video 10
audio 9
extra 7
Frankenweenie arriva in homevideo in tre edizioni: DVD, Blu-ray e Blu-ray 3D: In questa recensione prendiamo in considerazione il Blu-ray 2D, che si caratterizza per uno spessore tecnico di altissimo livello. Il video infatti è eccezionale, con una resa del dettaglio sbalorditiva tanta è la ricchezza di particolari visibili, sia nelle ambientazioni che sui vari pupazzi dai contorni netti e precisi: rughe dei personaggi, fili d'erba, cuciture, tutto è ottimamente definito. Anche in questa versione 2D la sensazione di profondità è elevata con le figure che sembrano già così uscire quasi dallo schermo, il tutto in un quadro esaltante per compattezza e nitidezza. Un discorso a parte lo merita il favoloso bianco e nero, ben contrastato, suggestivo e ricchissimo di sfumature: dall'abbacinante bianco ai neri profondissimi c'è spazio per tutte le varie gradualità di grigi. La compressione non dà problemi e nemmeno le scene dei fulmini provocano qualche fenomeno di banding.

Ottime notizie anche per quanto riguarda l'audio, anche se il DTS 5.1 italiano, peraltro ottimo, si rivela un pelo inferiore all'eccezionale DTS HD 7.1 inglese, letteralmente trascinante per ricchezza del dettaglio, dinamica e avvolgimento complessivo. Ma come detto la traccia italiana è ottima: nei momenti tranquilli i dialoghi sono chiari e puliti e l'ambienza minima molto curata, come del resto il muoversi delle creature e la colonna sonora. Ma quando la scena lo richiede tutti i diffusori si mettono puntualmente in azione e gli effetti rivelano pulizia e una grande precisione nella direzionalità. Tuoni e fulmini avvolgono con un buon mix tra asse anteriore e posteriore e un sub incisivo, ma è durante il gran caos finale che l'audio dà il meglio di sé denotando grande aggressività e mettendo lo spettatore al centro di una vorticosa miscela di effetti.

Buoni, anche se non eccezionali, i contenuti speciali. Innanzitutto va segnalata la presenza del cortometraggio originale live-action di Tim Burton da cui poi si è sviluppato il film: il corto è risalente al 1984, è denominato anch'esso Frankenweenie e dura 30 minuti. C'è poi il breve corto (2') "Capitan Sparky contro i dischi volanti" che si vede anche nel film. Via poi agli approfondimenti sul film con Miniature in movimento, in pratica un interessante dietro le quinte di 23 minuti che tratta vari aspetti della produzione, la tecnica dello stop-motion, lo script e la costruzione dei personaggi e dei set, il tutto con il regista e altri membri della troupe. Per chiudere una featurette sulla mostra di marionette, modelli, oggetti di scena, modelli e fotografie del film tenutasi lo scorso anno (5'), un video musicale e i trailer di altri film.

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Il Blu-ray di Frankenweenie
Privacy Policy