Il Blu-ray di Drive

Il cult di Nicholas Winding Refn, votato dalla nostra redazione come miglior film del 2011, arriva in alta definizione con un'edizione 01 Distribution che regala un video davvero straordinario.

Votato come miglior film del 2011 della redazione di Movieplayer.it, Drive ha stregato tutti fin dalla sua comparsa al Festival di Cannes, dove ha vinto il premio per la miglior regia. Merito del magico tocco di Nicolas Winding Refn, nonchè della grande interpretazione di Ryan Gosling nelle vesti di un pilota stunt-man che talvolta per la sua abilità partecipa anche a qualche rapina. Tutto cambierà quando comincerà a frequentare la giovane vicina di casa e suo figlio. Azione, sentimento, ma anche improvvise impennate di estrema violenza fanno di Drive un film che nei mesi si è meritato lo status di cult. Nel cast anche Carey Mulligan, Bryan Cranston, Ron Perlman, Oscar Isaac, Albert Brooks e Christina Hendricks.

totale 7
video 9
audio 7
extra 6
Drive è uscito ora anche in alta definizione con un blu-ray targato 01 Distribution dall'ottima resa tecnica, anche se appena sufficiente per quanto concerne i contenuti speciali.
Il video in alta definizione esalta le magiche atmosfere del film di Nicolas Winding Refn, girato fra l'altro in digitale con una Arri Alexa che ha dato ottimi risultati. Il dettaglio infatti è molto elevato, a tratti tagliente anche nelle numerose scene con scarsa illuminazione, dove anche i particolari in ombra hanno il loro giusto risalto. Particolarmente spettacolari le panoramiche che sorvolano la Los Angeles notturna e che risultano dettagliatissime. Il croma è davvero convincente con colori molto intensi e compatti, che viaggiano in meraviglioso equilibrio con i neri profondi e compatti. C'è una leggerissima grana digitale che in alcune scene al buio si avverte maggiormente, ma niente di davvero penalizzante per un quadro che a parte qualche piccolissimoo difetto da compressione risulta davvero spettacolare.

La traccia audio italiana, pur in DTS-HD, cede qualcosa all'originale per naturalezza, dinamica e soprattutto precisione del mix: spesso infatti i dialoghi escono anche dall'anteriore destro, cosa strana e non corretta, che per fortuna non va a influenzare molto la qualità del reparto, che rimane comunque molto buona. E resta valida soprattutto per assaporare alcuni momenti del fim che giocano molto sul sonoro e su una colonna sonora riprodotta con grande ampiezza e armonia, grazie a un efficace contributo dei bassi. Buona l'entrata dell'asse posteriore nei momenti più spettacolari, come i rombi delle macchine o gli incidenti, dove i crash sono adeguatamente riprodotti dai diffusori con notevole direzionalità. Ottimo effetto panning anche per l'elicottero. I dialoghi chiari e una buona cura per l'ambienza completano il tutto, peccato per quel difetto che impedisce un giudizio più alto.

Sottotono invece il reparto dei contenuti speciali, che si guadagna solo una stentata sufficienza e che offre in tutto una ventina di minuti di contributi. Troviamo infatti delle brevissime interviste ad attori e regista dal totale di circa 16 minuti. Seguono un paio di minuti sulla location di Los Angeles e un'altra breve featurette sugli stunt. A completare il tutto il trailer.

Il Blu-ray di Drive
Privacy Policy