Il Blu-ray di Django

Il mitico film di Sergio Corbucci con Franco Nero arriva in alta definizione con un'edizione tecnicamente discreta. Da non perdere tra gli extra un contributo nel quale interviene anche Quentin Tarantino.

Nelle sale arriva Django Unchained, il nuovo atteso lavoro di Quentin Tarantino. Da qualche settimana invece uno dei film più amati dal regista cult, proprio quello dal quale ha preso spunto per il titolo del suo ultimo lavoro, ovvero Django, è approdato in alta definizione grazie a un'edizione della collana Cinekult distribuita da Cg Home Video.
Django, diretto da Sergio Corbucci, è un film che nel 1966 ha un po' trasformato la concezione di western all'italiana. Il protagonista, interpretato da Franco Nero, è un uomo misterioso che si fa chiamare Django e si trascina dietro una bara dal misterioso contenuto. A un certo punto arriva in un paese sulla frontiera con il Messico, dove si stanno scontrando due bande rivali. Piano piano, prenderà forma il vero scopo di Django, che vuole mettere a termine una spietata vendetta. Nel cast, oltre a Franco Nero, anche Loredana Nusciak, Eduardo Fajardo, Angel Alvarez, Jimmy Douglas e Luciano Rossi.

totale 7
video 6
audio 7
extra 7
Il video in alta definizione di Django, pur con qualche punto a suo favore, presenta a dire la verità anche qualche problemino. Le note positive riguardano il dettaglio, che è abbastanza incisivo per un film così datato soprattutto sui primi piani, e il croma che risulta sempre sgargiante, con colori saturi e ben calibrati. Purtroppo però bisogna fare i conti anche con una grana notevole che non sempre è naturale, anzi in gran parte sembra digitale e risulta alquanto fastidiosa. Inoltre, forse a causa del master, vanno registrati anche alcuni lampeggiamenti e aloni improvvisi sul quadro, che non agevolano certo la visione. Insomma, ci si poteva attendere qualcosa in più, comunque considerati gli anni sulle spalle del film il video strappa una risicata sufficienza.

L'audio proposto in una traccia PCM 2.0 fa abbastanza bene il suo dovere: il lavoro se lo sobbarca il centrale che rivela qualche asprezza nei dialoghi ma presenta tutto sommato una buona resa generale. Soprattutto la traccia è pulita, senza fruscii o sbavature, e anche se priva di spazialità riesce a riprodurre degnamente e con un buon timbro sia la colonna sonora che gli spari.

Buono il lavoro sugli extra, perché oltre ai trailer del film, a quelli di altri prodotti della collana Cinekult e a una galleria fotografica, troviamo un prezioso contributo di circa 29 minuti denominato L'uomo con la bara, ricco di filmati e di interessanti interviste, nel quale intervengono Quentin Tarantino, Franco Nero, Luis Bacalov, Piero Vivarelli e Gilberto Galimberti.

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Il Blu-ray di Django
Privacy Policy