Il Blu-ray di Delitto perfetto

Il film con Michael Douglas e Gwyneth Paltrow approda in alta definizione con un'edizione tecnicamente molto buona, ma povera di extra.

Rispetto all'originale diretto da Hitchcock oltre quarant'anni prima, Delitto perfetto di Andrew Davis del 1998 non ha in realtà grandi cose in comune e soprattutto è ben lontano dalla qualità del film del maestro. In ogni caso regala una discreta tensione da thriller grazie alla buona interpretazione delle star presenti e si è guadagnato adesso l'approdo in alta definizione.
La vicenda si svolge a New York dove un agente di borsa (Michael Douglas) in gravi ambasce finanziarie scopre che la ricca e bella moglie (Gwyneth Paltrow) lo tradisce con uno squattrinato pittore (Viggo Mortensen). Il protagonista studierà un diabolico piano per ereditare la fortuna della coniuge: costringere il suo ricattabile amante a ucciderla. Ma nonostante studi tutti i dettagli del piano, qualcosa andrà per il verso storto complicando le cose.

totale 7
video 8
audio 8
extra 5
Delitto perfetto arriva in alta definizione con un blu-ray targato Warner di buona fattura tecnica. Il quadro è pulito e l'immagine molto morbida, ma sempre regolare e fedele al girato, con un discreto dettaglio. La grana è leggera e sempre piacevolmente naturale, con una qualità complessiva maggiore nelle scene più luminose e sui primi piani, dotati sempre di una buona porosità, mentre qualche leggera flessione si riscontra in condizioni di bassa luminosità. In questi casi, soprattutto nell'abitazione del personaggio interpretato da Virgo Mortenesen, i neri risultano a tratti un po' pastosi, ma non perdono di profondità. Valido il croma, che nella lussuosa abitazione della coppia risulta davvero piacevole per calore e ricchezza di tonalità.

Per quanto riguarda l'audio, anche se inferiore al DTS-HD inglese il dolby digital multicanale italiano si rivela piacevolmente frizzante, con una buona resa degli effetti laterali, ma anche i rear si fanno sentire quando vengono chiamati in causa. Ma la cosa più convincente è la creazione di un'atmosfera di costante tensione nei momenti topici, con entrate del sub sempre precise e profonde, anche nella colonna sonora, che contribuiscono a un audio davvero vivace nonostante non sia questo certo un film di azione. Sempre puliti e chiari i dialoghi.
Un po' sottotono invece gli extra. Troviamo ben due commenti audio, che però non sono sottotitolati, ma oltre a questo solamente un finale alternativo di poco più di 5 minuti, che arriva allo stesso risultato del finale ufficiale ma per vie leggermente diverse.

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Il Blu-ray di Delitto perfetto
Privacy Policy