Il Blu-ray di Amazzonia

Splendido video ma soprattutto un audio formidabile per lo spettacolare e suggestivo docufilm di Thierry Ragobert. Solo sufficienti gli extra.

Una scimmietta nella foresta e una libertà tutta da scoprire

Amazonia: una scena tratta dal film
Un docufilm avvincente, girato con eccezionali tecniche di ripresa in 3D nella foresta amazzonica, per raccontare le avventure di una scimmietta cresciuta in un circo e piombata per caso in un habitat a lei sconosciuto e apparentemente inospitale. Amazzonia 3D diretto da Thierry Ragobert, è un film sul rispetto della natura e della sua armonia, un messaggio importante contro la deforestazione in un luogo che da tempo grida aiuto. Nel contempo, grazie a un ottimo lavoro sul montaggio e sul sonoro, riesce a creare una trama avvincente pur immergendo lo spettatore in un paesaggio meraviglioso. La protagonista assoluta è la scimmietta cappuccina Saï, che in seguito a un incidente aereo si ritrova sola e smarrita nella giungla amazzonica. Una libertà difficile da gestire, visto che è piombata in un posto pericoloso e sconosciuto, ricoperto da una vegetazione fitta e lussureggiante e pieno di trappole e di animali di tutti i tipi. Un percorso di sopravvivenza tutto da vivere, che nella versione italiana è narrato da Alessandro Preziosi.

Un video lussureggiante come la vegetazione dell'Amazzonia

Amazonia: un'immagine tratta dal documentario
Amazzonia 3D è arrivato in homevideo con vari prodotti: in questa recensione ci occupiamo del blu-ray 2D targato DNC e distribuito da Warner Home Video. Un prodotto di alta qualità tecnica, a partire da un video lussureggiante come la vegetazione che illustra, ricco di colori intensi e maestosi, con una notevole sensazione di profondità anche nella versione 2D. La tenuta del quadro è ottima sia nelle immagini diurne che notturne, ma a colpire è soprattutto la resa del dettaglio, che permette di scoprire minuscoli particolari degli animali e della foresta amazzonica. Notevoli anche le panoramiche, lievemente più pastose, ma sulle quali comunque non appare nessun problema di compressione.
Amazonia: un'immagine del documentario di Thierry Ragobert

Un audio perfetto per immergersi nella giungla

Amazonia: il poster italiano
Totale 8
Video 8.5
Audio 9
Extra 6
In un docufilm di questo tipo gioca un ruolo fondamentale anche il sonoro, sul quale come detto è stato fatto un lavoro importante anche in postproduzione. Tutto ben riprodotto dal DTS HD Master Audio 5.1 italiano, che differisce dalla traccia originale solamente per il commento narrato da Alessandro Preziosi (ma gli interventi sono piuttosto rari). La traccia riesce a catturare in modo efficace e dettagliato le atmosfere della giungla, proiettando lo spettatore in mezzo alla vegetazione e soprattutto ai mille rumori (piccoli, furtivi o impetuosi che siano) delle creature che abitano nella foresta. Oltre i versi degli animali e degli uccelli e i loro movimenti, molto suggestivo anche il rumore della pioggia e delle foglie, ma in genere la sensazione di naturalezza e di immersione completa è sempre elevata.

Extra: making of, doppiaggio e galleria fotografica

Come extra troviamo un interessante making of di 12 minuti che fa ben capire le difficoltà dei due anni di riprese nella giungla, in un ambiente caratterizzato da caldo torrido e umidità opprimente, ma anche del complicato rapporto con gli animali. A seguire una featurette del dietro le quinte del doppiaggio con Alessandro Preziosi (7'). A completare il tutto il trailer e una galleria fotografica.

Il Blu-ray di Amazzonia
Privacy Policy