Il Blu-ray di 20 anni di meno

La fresca commedia francese di David Moreau in alta definizione con un video discreto e un audio sorprendente.

Il Blu-ray di 20 anni di meno

Al cuor non si comanda
Una commedia francese fresca, leggera e frizzante, come spesso sa fare il cinema transalpino anche quando resta sul tema romantico sentimentale. 20 anni di meno porta la firma di David Moreau e come già indica il titolo esplora un rapporto d'amore con una grande differenza d'età. La protagonista è la bella e quasi quarantenne Alice Lantins (interpretata da Virginie Efira), che troppo presa dal lavoro e dall'ambizione di fare carriera nella rivista glamour dove lavora, ha un po' dimenticato sentimenti e vita privata. Ma agli occhi del suo direttore sembra la classica borghese compassata, mentre lui vorrebbe vedere una donna capace di sorprenderlo. Per stupirlo, la donna finge di essere coinvolta sentimentalmente con un ragazzo giovane, un ventenne (interpretato da Pierre Niney) conosciuto per caso in un viaggio aereo. I due presto diventano vero amanti e le vicende prenderanno una piega imprevista. Nel cast anche Gilles Cohen, Amélie Glenn e Charles Berling.

totale 7
video 7
audio 8
extra 6
Video buono, ma con qualche riserva
20 anni di meno approda in homevideo anche in alta definizione grazie al buon blu-ray confezionato da Koch Media, che si rivela valido sul piano tecnico ma appena sufficiente quanto ad extra. Il video presenta un quadro apprezzabile, molto pulito e caratterizzato da una leggera grana che appare piacevole e sempre naturale. Anche il dettaglio è molto buono, soprattutto su alcuni primi piani, anche se permane una certa morbidezza tipica della fotografia delle commedie. Ma se il quadro è nitido e ben definito nelle scene ben illuminate, si registra qualche flessione in occasione dei momenti più scuri. In questi frangenti infatti il quadro si fa piuttosto rumoroso, con un rumore digitale che si aggiunge alla grana, ma soprattutto il nero tende un po' a inghiottire e diventa invasivo rispetto ai particolari circostanti. Comunque le scene di questo tipo non sono molte e in tutto il resto del film il video respira con bel dettaglio e piacevole luminosità, grazie anche a un croma molto vivo a carico.

Contenuto pubblicitario

Audio sorprendentemente frizzante per una commedia
Ancora più convincente l'audio, grazie a una traccia italiana che è anch'essa in DTS HD 5.1, proprio come quella originale francese. E i risultati infatti non si fanno attendere, con un apporto costante, incisivo e sensibile da parte dell'asse posteriore, che soprattutto nelle scene più movimentate o in quelle nei locali con molta musica, esalta il reparto abbracciando lo spettatore con efficaci effetti direzionali. Appare in questi frangenti sorprendentemente esuberante il sub, davvero muscolare e forse a tratti perfino troppo robusto a sottolineare i bassi delle musiche. I dialoghi sempre puliti e cristallini e una notevole spazialità generale completano un reparto ottimo.

Extra: un'intervista e poco altro
Debole invece il reparto dei contenuti speciali, che guadagna a stento una risicata sufficienza, grazie soprattutto a un'intervista di 8 minuti alla protagonista Virginie Efira. Per il resto una featurette di un paio di minuti sulla chimica fra i due protagonisti, un'altra ancora più breve sull'atmosfera nella redazione della rivista dove lavora Alice, e infine il trailer.

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Privacy Policy