Il Blu-ray de Le notti bianche

A oltre mezzo secolo dalla sua uscita, il film di Luchino Visconti risplende ora in alta definizione grazie a un ottimo video. Audio sufficiente, buoni gli extra.

Arriva l'ora dell'alta definizione anche per Le notti bianche, uno dei grandi film di Luchino Visconti girato nel 1957 e ispirato a un racconto di F. Dostoevskij, con grandi protagonisti Maria Schell e Marcello Mastroianni.
Nel film, durante una passeggiata notturna, Mario salva una sconosciuta da un manipolo di giovinastri. La ragazza, di nome Natalia, gli spiega che in quelle notti aspetta l'improbabile arrivo dell'uomo amato, che se ne è andato ormai da un anno con la promessa di tornare. Ma Mario si innamora di lei, fino a distruggere la lettera che Natalia aveva preparato per l'uomo amato. Dramma di grande stile, il film può contare anche sulle interpretazioni di Jean Marais, Marcella Rovena e Corrado Pani.

totale 7
video 8
audio 6
extra 7
Le notti bianche è proposto in alta definizione con un blu-ray targato Cristaldi e distribuito da CG Homevideo, ed è davvero un piacere riscoprire il film in una veste così smagliante. Il video infatti è ottimo, ricco di dettagli su tutti i piani del quadro con una definizione a tratti davvero eccellente e una tenuta sorprendente anche nelle tante scene più scure. La grana c'è ma è tutta naturale: solo a tratti, come nella scena finale, diventa particolarmente evidente e si impasta a un po' di rumore di compressione, ma in genere la visione scorre via liscia. Anche il bianco e nero è suggestivo grazie a un ottimo contrasto e a una scala di grigi ben calibrata, e qualche lieve flessione in alcune scene non inficia il giudizio complessivo che è estremamente positivo.

Meno convincente invece l'audio, che risente abbastanza degli anni sulle spalle del film. I dialoghi, anche se un po' ovattati e datati, sono tutti comprensibili a parte qualche frase lievemente sormontata dalla musica, ma a tratti ci sono dei fruscii di fondo oltre a qualche sbalzo improvviso di volume. La musica è riprodotta discretamente ma come detto in alcuni frangenti soffoca un po' i dialoghi. Nonostante tutto, comunque, l'ascolto resta sempre sulla sufficienza piena.

Buono anche il pacchetto degli extra. Troviamo innanzitutto una serie di interviste di circa 17 minuti: a parlare del film sono la giornalista Laura Delli Colli, il critico Lino Miccicchè, la sceneggiatrice Suso Cecchi D'Amico, il direttore della fotografia Giuseppe Rotunno e il costumista Piero Tosi. A seguire 3 minuti di provini, il trailer, una galleria fotografica e la locandina originale. A seguire una serie di contributi testuali: troviamo descrizioni e bozzetti sulla scenografia, sette recensioni dell'epoca e alcune note dello stesso Luchino Visconti.

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Il Blu-ray de Le notti bianche
Privacy Policy