Il Blu-ray de Le belve

Il film di Oliver Stone con un cast ricco e prestigioso arriva in alta definizione con un'edizione tecnicamente ottima. Buoni anche gli extra.

Prendendo spunto da un romanzo di Don Wislow, Oliver Stone ritorna al cinema di genere e con Le belve presenta un action-poliziesco dai toni violenti sul traffico di marijuana ambientato tra il Messico e il Sud della California. Al centro della vicenda un terzetto (due uomini e una donna) che vive felicemente un menage a tre: i due gestiscono una redditizia piantagione di un'ottima marijuana, ma sono molti diversi fra loro. Uno è un buddista dai toni pacifici, l'altro un militare piuttosto violento, però vanno d'accordo, anche sul fatto di avere in comune una bellissima ragazza. Ma la richiesta di un cartello di spacciatori messicani che vorrebbero entrare in società con loro, sconvolge le loro vite: soprattutto quando il cartello dai metodi violenti che ha per boss una donna, rapisce la ragazza.
Cast davvero prestigioso, che oltre a Taylor Kitsch, Blake Lively e Aaron Johnson nei panni dei tre protagonisti, comprende anche John Travolta, Benicio Del Toro, Salma Hayek, Diego Cataño e Shea Whigham.

totale 8
video 8
audio 8
extra 7
Le belve arriva in homevideo anche in alta definizione, con un blu-ray targato Universal di pregevole valore tecnico. Il croma caldo e febbrile restituisce le atmosfere ambrate e quasi bollenti della fotografia di Dan Mindel, pertanto se i colori sono vivacissimi e ardenti e la resa a tratti non certo naturale, soprattutto su qualche incarnato, è solo per precise scelte stilistiche che il blu-ray riproduce fedelmente. Il quadro è nitido e il dettaglio sempre molto elevato, sia sui primi piani che negli elementi sullo sfondo e nelle panoramiche, a parte i citati momenti un po' estremi e i videotape ovviamente sgranati. In ogni caso, la notevole cura per i particolari risalta inequivocabilmente e la profondità di insieme è decisamente buona. Qualche lievissimo fenomeno di banding non inficia il valore di un video davvero ottimo.

Per quanto riguarda l'audio, va detto che il DTS 5.1 italiano è ottimo ma non ha lo stesso mordente del DTS HD inglese, molto aggressivo soprattutto a livello di bassi e di dinamica. Ciò non toglie che siamo davanti a una traccia spettacolare, che nelle molte sequenze movimentate (gli spari, i videotape, la rapina) fa il suo dovere con ampia partecipazione dell'asse posteriore a supportare l'ottima apertura frontale, anche nella colonna sonora. Il sub è presente e si fa sentire, ma come detto manca un pizzico di cattiveria rispetto all'originale. Il coinvolgimento è comunque assicurato.

Soddisfacente il reparto dedicato agli extra. Troviamo 16 minuti di scene eliminate, seguiti da un making of del film diviso in cinque featurette dalla durata complessiva di 33 minuti. Si parla del romanzo che ha ispirato il film, della sceneggiatura che ne è scaturita e dello stile utilizzato, del lavoro del regista per rendere realistico il film, del set di alcune scene particolarmente violente e dei giudizi dei realizzatori del film sul lavoro con Stone.

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Il Blu-ray de Le belve
Privacy Policy