Il Blu-ray de La sottile linea rossa

Strepitosa edizione in alta definizione per il capolavoro di Terence Malick. Video e audio ad altissimi livelli, corposa e interessante la sezione dedicata agli extra.

L'arrivo de La sottile linea rossa in blu-ray, è uno di quegli eventi che non può lasciare indifferenti gli appassionati di cinema e soprattutto i fans di quella leggenda che risponde al nome di Terence Malick. Tratto dall'omonimo romanzo di James Jones, il film del misterioso e riservatissimo regista americano, è un capolavoro: l'attacco americano all'isola di Guadalcanal nel 1942 e le battaglie contro i giapponesi (girate peraltro in modo eccezionale) sono solo lo sfondo per approfondire i conflitti interiori di ogni soldato di fronte alla guerra. All'orrore e alla ferocia degli scontri bellici, vengono contrapposte l'indifferenza della natura e la sua incontaminata bellezza, ricca di una fauna incredibile, che l'uomo con le sue follie viene a turbare. Ne esce un film con implicazioni di ordine filosofico e teologico, che è soprattutto una grande e meravigliosa poesia sull'inutilità della guerra e la complessità della natura umana.
Il tutto con un cast straordinario, ricco di divi disposti anche a ricoprire piccole parti:
da Sean Penn a Nick Nolte, da James Caviezel a John Cusack, da Adrien Brody a Ben Chaplin, da John Travolta a George Clooney.

Grazie a un'edizione targata Fox che soddisfa sotto ogni aspetto, La sottile linea rossa può godere di un'eccezionale trasposizione in blu-ray. Il capolavoro di Terence Malick in alta definizione è infatti davvero uno spettacolo per gli occhi, oltre a colpire anima e cuore per la profonda poesia dell'opera.

Il video è spettacolare. Innanzitutto il quadro si presenta con una pulizia cristallina e senza la minima traccia di imperfezione, segno di un lavoro davvero scrupoloso. Ma dove le immagini meravigliano è nella qualità della definizione, che rimane altissima dall'inizio alla fine in ogni frangente e in ogni condizione di luminosità. Il quadro è sempre nitido, il contrasto ben calibrato e il dettaglio molto incisivo, con un croma variegato capace di riprodurre alla perfezione i variopinti colori di fauna e flora ma anche il rigore delle divise militari e lo sporco sui primi piani dei soldati. Notevole il senso di profondità, anche nelle scene più scure nella giungla.

totale 9
video 9
audio 9
extra 8
Ottimo anche l'audio, anche se come sempre l'originale in DTS-HD ha una marcia in più rispetto alla comunque ottima traccia italiana, per l'occasione presentata in DTS.
L'accompagnamento delle vicende sullo schermo è potente, davvero robusto l'apporto del sub in occasione delle esplosioni, con bassi muscolari al punto giusto. Ottima dinamica, buon apporto dell'asse posteriore e dialoghi cristallini caratterizzano un audio che non si esalta solo nelle scene delle battaglie (rese davvero in maniera esemplare) ma anche nell'ambienza, nei rumori del mare e della giungla. Calda e perfetta anche la riproduzione della bella musica di Hans Zimmer.

Molto corposo il reparto extra, che segna un netto passo avanti rispetto allo scarno DVD dell'epoca. Troviamo innanzitutto il commento audio dello scenografo Jack Fisk, del produttore Grant Hill e del direttore della fotografia John Toll.
C'è subito un contributo molto interessante di 34 minuti nel quale i protagonisti sono gli attori: Kirk Acevedo, Jim Caviezel, Tom Jane, Elias Koteas, Dash Mihok e Sean Penn parlano di come sono entrati nel cast e di come si lavora con Terence Malick. Segue una featurette di 28 minuti con i montatori Leslie Jones, Saar Klein e Billy Weber che parlano della realizzazione del film, delle direttive del regista ma anche dello spazio per l'improvvisazione lasciato al loro lavoro.
Un altro contributo (17 minuti) è tutto dedicato alla colonna sonora con l'intervista al compositore Hans Zimmer che oltre alla musica per il film parla del rapporto con Malick. Ci sono poi otto scene tagliate per un totale di 14 minuti (si vede anche Mickey Rourke), il trailer e una raccolta di cinegiornali d'archivio su Guadalcanal (circa 16 minuti), mostrati in America durante la seconda guerra mondiale.
E' vero che mancano un paio di featurette presenti nell'edizione Criterion, ma non ci si può davvero lamentare visto che siamo di fronte a quasi due ore di materiale più il commento audio.

Il Blu-ray de La sottile linea rossa
Privacy Policy