Il Blu-ray de La maledizione di Chucky

L'ennesimo sequel della bambola assassina direttamente in homevideo con un'edizione ottima sia sul piano tecnico che degli extra.

Ennesimo sequel di Bambola assassina, questo sesto episodio denominato La maledizione di Chucky (Curse of Chucky in originale) esce in Italia direttamente in homevideo grazie a Universal, che sforna un blu-ray ottimo sotto tutti i punti di vista, sia nel reparto tecnico che in quello degli extra. Questo capitolo diretto da Don Mancini torna un po' alle atmosfere dei primi film e la tensione se ne giova: non manca infatti qualche sequenza decisamente efficace, alternata magari a qualche caduta di tono, comunque la vicenda intriga e per un horror non è poco.
La protagonista della storia è Nica, ragazza costretta su una sedia a rotelle, la cui madre muove improvvisamente dopo l'arrivo di un pacco misterioso contenente una strana bambola parlante. In casa arriva la famiglia della sorella maggiore, una donna oppressiva, la cui figlia (nipote di Nica) si affeziona subito alla bambola. Ma cominciano ad accadere fatti strani, un prete che era venuta a trovare la famiglia muore in uno strano incidente stradale dopo aver cenato da loro, ma ormai il terrore comincia a serpeggiare anche nella casa. E Nica comincia a sospettare che dietro a tutti questi episodi ci sia proprio la bambola parlante arrivata qualche giorno prima. Nel cast Brad Dourif, Brennan Elliott, A Martinez, Danielle Bisutti e Fiona Dourif.

totale 8
video 8
audio 8
extra 7
Come già accennato, La maledizione di Chucky arriva anche in alta definizione con un prodotto molto valido. Il video brilla per l'incisività del dettaglio, dai particolari della bambola agli ambienti della casa, dagli abiti dei protagonisti alle ferite, tutto è ben definito con contorni netti e senza sbavature con alcuni primi piani effettivamente impressionanti. Molte scene sono girate in condizioni di oscurità ma il quadro non ne risente, i neri sono profondi e compatti, i dettagli riescono a emergere anche dalle ombre e i giochi di luce gestiti alla perfezione. Inoltre il quadro presenta sempre una buona profondità e la compressione non è mai un problema. Anche il croma non delude, le tonalità fredde sono riprodotte in modo efficace, contrasto e luminosità sono ben calibrati. Va solo rilevato un marcato look digitale delle immagini, che toglie un po' di organicità alle immagini.

Buone notizie anche dall'audio, anche se la traccia italiana è solamente in DTS rispetto al DTS HD Master Audio inglese, che fisiologicamente presenta un impatto complessivo superiore. In ogni caso anche l'audio italiano è valido e consente un pieno coinvolgimento nell'atmosfera di tensione del film, sottolineando anche i più piccoli movimenti sospetti come i rumori più inquietanti. Il tutto grazie a un adeguato supporto dell'asse posteriore, a qualche buon effetto panning e a una discreta dinamica. Soddisfacente, ma non dirompente l'intervento del sub. Sempre precisi e chiari i dialoghi.

Non male il reparto dei contenuti speciali. Troviamo un making of di circa 16 minuti con intervista a cast e troupe che parla soprattutto del ritorno alle origini della serie, a seguire una featurette tutta dedicata alla bambola Chucky, alla sua progettazione, ai costumi e ai suoi movimenti (9 minuti). Poi ancora un contributo sull'intera serie con Chucky come icona horror (7'), quattro scene confrontate con gli storyboard con introduzione di Don Mancini (25 minuti), e a chiudere 6 minuti di scene eliminate e un minuto di papere sul set.

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Il Blu-ray de La maledizione di Chucky
Privacy Policy