Il Blu-ray de La conversazione

Il capolavoro di Francis Ford Coppola arriva in alta definizione con un ottimo trattamento video. L'audio italiano invece lascia perlessi, decisamente migliore la traccia originale. Appagante il reparto dedicato agli extra.

Anche se ha vinto la Palma d'oro a Cannes e ha ricevuto tre nomination per gli Oscar, La conversazione non è certo il più famoso dei capolavori di Francis Ford Coppola. Eppure questa pellicola così personale e decisamente più intima rispetto ad altri prodotti del grande regista, è davvero un gran bel film, affascinante e ricco di una palpabile tensione che aumenta costantemente grazie anche alla formidabile interpretazione di Gene Hackman, qui nei panni di un inquieto e solitario esperto di sorveglianza. Lavora su commissione e le sue intercettazioni a volte sono scottanti: quando ascolta in segreto la conversazione di una coppia di amanti, comincia a temere che i due possano finir male a causa del suo lavoro. Nel cast anche John Cazale, Allen Garfield, Frederic Forest, Cindy Williams e Harrison Ford.

totale 7
video 8
audio 5
extra 8
La conversazione arriva finalmente in alta definizione con un blu-ray edito da Studio Canal e distribuito da Universal che presenta, al contrario della precedente edizione in DVD, anche l'audio italiano. Ma partiamo da un video che se la cava in modo egregio nonostante un girato di certo non semplice da riprodurre. Innanzitutto bisogna fare i conti con una grana a trattti piuttosto evidente, che però appare sempre naturale e che soprattutto garantisce l'assenza di fastidiosi filtri antirumore. Nella grana infatti il dettaglio resta sempre integro, anche se il quadro in alcuni frangenti si fa più morbido. In altri momenti c'è invece più nitidezza e pulizia nelle immagini ed emerge la bontà del master utilizzato che assicura una visione piacevole e dal sapore davvero cinematografico. Se talvolta nelle scene poco luminose, le tonalità scure tendono a inghiottire un po' i dettagli circostanti, dipende sempre dal girato, non certo dal trasferimento. Molto bene il croma, sempre naturale ed equilibrato.

La grande novità dell'audio, come accennato, è che rispetto al DVD c'è anche una traccia italiana in DTS 2.0, che però risulta alquanto deludente. Al di là dell'audio volutamente confuso delle registrazioni audio, per il resto la resa non è delle migliori, con una musica troppo sopra le righe rispetto ai dialoghi, che restano sempre un po' secchi e a tratti confusi, pur rimanendo sempre intelligibili. Anche la spazialità non è accentuata, la scena è chiusa e non manca qualche saturazione del suono. Va segnalato che nei passaggi non doppiati subentrano automaticamente i puntuali sottotitoli italiani. Consigliato dunque l'ascolto della bella traccia originale in DTS-HD, che sfrutta in pieno l'ottimo lavoro sul suono eseguito nel film da Walter Murch e che esalta anche le distorsioni e i crepitii (ovviamente intenzionali) inseriti durante le registrazioni dei nastri rendendo il sonoro piuttosto originale e affascinante.

Molto buono il pacchetto degli extra, a partire da ben due commenti audio, uno di Francis Ford Coppola e uno di Walter Murch, regolarmente sottotitolati. Oltre al trailer, troviamo poi i provini di Cindy Williams (5 minuti) e Harrison Ford (7'), una breve featurette sul primo corto di Francis Ford Coppola "Niente sigarette" (3'), un'intervista dello stesso regista al compositore David Shire (11'), una panoramica dei luoghi del film come sono al giorno d'oggi (4') e un'intervista d'epoca a Gene Hackman (5'). Ma non è tutto. davvero notevole il contributo di ben 50 minuti con estratti del regista che seduto nel Trieste Cafè di San Francisco detta lo script del film un anno prima delle riprese. Si chiude con una featurette molto interessante con curiose immagini sul set durante le riprese (9').

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Il Blu-ray de La conversazione
Privacy Policy