Il Blu-ray de Il postino suona sempre due volte

Discreta resa in alta definizione per il film a tinte forti con Jack Nicholson e Jessica Lange. Audio sufficiente, extra deboli.

Il Blu-ray de Il postino suona sempre due volte

Il bollente rapporto Nicholson-Lange
Trasposizione cinematografica del romanzo del 1934 di James Cain (e non è stata certo la prima), Il postino suona sempre due volte diretto da Bob Rafelson è diventato celebre soprattutto per le bollenti scene piuttosto esplicite fra i protagonisti Jack Nicholson e Jessica Lange. Lui è in cerca in lavoro e trova occupazione come meccanico in una stazione di servizio gestita da una coppia. Con la donna nasce ben presto una grande passione e un focoso rapporto basato soprattutto sull'attrazione fisica che poi però si trasforma in qualcosa di più serio. Ma di mezzo c'è il marito di lei e i due cercheranno il sistema per liberarsene. Nel cast anche John Colicos, Michael Lerner, John P. Ryan, Anjelica Huston, William Traylor e Thomas Hill.

totale 6
video 7
audio 6
extra 5
Un video discreto ma non del tutto convincente
A 33 anni di distanza dalla sua uscita, Il postino suona sempre due volte è approdato adesso anche in alta definizione con un blu-ray targato Warner Home Video. Il video è discreto, soddisfacente in alcuni momenti e meno convincente in altri, anche se lo stacco rispetto al DVD è sempre notevole. Il dettaglio infatti c'è, a tratti è anche buono, ma in altri fa fatica a emerge in un quadro che nel complesso è un po' scialbo e soprattutto nella prima parte risulta piatto e pastoso: un po' di compressione affiora infatti in mezzo alla grana, inoltre nelle scene più scure il nero affoga molto i particolari, anche se qui conta molto la fotografia di Sven Nykvist. Nella seconda parte però progressivamente il video migliora, si fa più nitido e compatto e propone anche dei primi piani porosi e incisivi. Insomma un video nel complesso soddisfacente, che però avrebbe potuto essere ancora più convincente.

Contenuto pubblicitario

Audio solamente in mono, ma pienamente sufficiente
L'audio è pienamente sufficiente. Non ci si può aspettare molto dal dolby digital mono della traccia italiana, che però a parte qualche leggero fruscio (sempre nella parte iniziale) è pulito e propone dialoghi sempre chiari, anche se dal timbro un po' secco e inevitabilmente datato. Naturalmente la scena è piatta e tutta chiusa sul centrale, ma la riproduzione è discreta e anche le musiche sono rese con un discreto timbro. Il DTS HD 1.0 inglese è ancora più pulito e naturale, con una dinamica leggermente maggiore, anche se sconta anch'esso i limiti della codifica.

Un commento audio parziale e senza sottotitoli
Riguardo agli extra, oltre al trailer troviamo solamente un commento audio di circa 80 minuti (quindi solo per alcune scene specifiche e non per tutto il film) di Bob Rafelson, David Mamet e Jack Nicholson su una traccia video separata. Purtroppo però non ci sono i sottotitoli.

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Privacy Policy