Il Blu-ray de I pinguini di Mister Popper

La comicità di Jim Carrey alle prese con i pinguini arriva in alta definizione con una resa video davvero ottima. Buono anche l'audio e discreto il pacchetto di extra.

Film simpatico e divertente, I pinguini di Mister Popper è basato sul romanzo di Florence Atwater e Richard Atwater e punta tutto sulla verve di Jim Carrey, qui pienamente a suo agio nel rapporto con i buffi (e davvero adorabili) pinguini.
Nel film diretto da Mark Waters, il protagonista è il giovane Tommy Popper, immobiliarista di successo che conduce una vita lussuosa divorziato dalla moglie, dalla quale ha avuto due figli. Ma una mattina riceve uno strano regalo dall'ormai defunto padre, un pinguino vivo e vegeto. E non sarà neppure l'ultimo...
Ne esce un film fresco e divertente, che anche se prevedibile e senza pretese, riesce a colpire per la solita abilità di un Jim Carrey in veste di mattatore. Con lui nel cast anche Carla Gugino, Philip Baker Hall, Ophelia Lovibond e Angela Lansbury.

totale 8
video 9
audio 7
extra 7
Adesso I pinguini di Mister Popper esce in homevideo anche in alta definizione, con la consueta formula Plays everywhere della Fox (oltre al blu-ray, nella confezione c'è anche il DVD e la copia digitale), Il blu-ray della Fox propone un video di ottima qualità: il dettaglio è sempre altissimo, sia sui primi piani che nelle panoramiche, con un notevole senso di profondità e una praticamente perfetta integrazione nelle scene dei pinguini realizzati in computer grafica (in gran parte, però, sono pinguini veri). Sia gli animali che i volti umani assumono un aspetto naturale e molto definito, con una grana leggerissima, quasi impercettibile. Il quadro conserva sempre una compattezza assoluta, con un croma davvero rigoglioso grazie anche alla luminosità della fotografia.

Anche l'audio fa la sua parte, con una piacevole spazialità dell'asse anteriore, una calda riproduzione delle musiche e dialoghi sempre chiarissimi. Comunque, quando le scene si fanno un po' più movimentate come in occasione delle varie peripezie dei pinguini, l'asse posteriore si mostra presente e preciso. Gli urli degli animali rivelano una buona dinamica, e l'apporto del sub è discreto ma puntuale.

Più che sufficiente il reparto extra: niente di eccezionale, ma ci sono circa 50 minuti di materiale composto soprattutto da featurette brevi, però interessanti e divertenti e quasi tutte doppiate in italiano. Troviamo un cartone animato con le avventure di Tontino e Puzzotto (6 minuti), un paio di minuti di gag sul set, un filmato che parla del libro da cui è stato tratto il film (4'), una featurette sugli incontri ravvicinati con i pinguini sul set e su come hanno lavorato nel film (8 minuti e mezzo), un'altra sulle caratteristiche dei pinguini come animali (6'), le curiosità sull'alternanza tra l'utilizzo di pinguini veri e altri generati al computer (oltre 4') e una scena particolare commentata dal cast tecnico (3'). A completare il tutto alcune scene tagliate (circa 14 minuti) e il trailer.

Il Blu-ray de I pinguini di Mister Popper
Privacy Policy