Il Blu-ray de Gli stagisti

Tutta da riscoprire in alta definizione la commedia di Shawn Levy con gli scatenati Vince Vaughn e Owen Wilson.

La coppia Vaughn-Wilson nel mondo dell'informatica
Uscita che la scorsa estate non ha lasciato praticamente traccia al botteghino, adesso Gli stagisti può essere riscoperto in homevideo. Cosa che merita certamente perché la commedia diretta da Shawn Levy può contare sulla scatenata coppia composta da Vince Vaughn e Owen Wilson, che in mezzo a divertenti gag e una trama praticamente scontata, riesce comunque anche a comunicare qualche messaggio più profondo sul mondo del lavoro e le sue dinamiche. I due interpretano due quarantenni venditori che si ritrovano all'improvviso senza lavoro. Per ricominciare da capo intraprendono una strada impervia in un settore a loro sconosciuto, diventando infatti stagisti della grande azienda informatica Google, che domina su tutto il film. Nonostante debbano competere con giovanissimi ambiziosi molto più ferrati in materia, i due troveranno il modo di farsi valere. Nel cast anche Rose Byrne, Max Minghella, Josh Brener e Josh Gad.

totale 7
video 8
audio 7
extra 6
Video ben definito e croma variopinto
Gli stagisti è arrivato in homevideo anche in alta definizione con un blu-ray targato Century Fox di ottima fattura tecnica, che presenta anche una versione unrated più lunga di 6 minuti, anch'essa con regolare audio italiano. Il video, girato in digitale con l'Arri Alexa, beneficia di una fotografia molto luminosa e naturale, con un croma davvero esuberante e ricco di colori saturi per riprodurre il mondo variopinto degli stagisti Google. Con questi presupposti, la natura digitale è sfruttata nella sua parte migliore,con un dettaglio notevole e incisivo su tutti i piani del quadro, che presenta sempre una piacevole sensazione di profondità. Non tutto comunque è perfetto: qualche perplessità la destano qualche incarnato troppo carico nella parte iniziale, ma soprattutto alcune scene in interni poco illuminati, nelle quali il quadro è poco contrastato e piuttosto torbido con un'evidente flessione del dettaglio. Si tratta comunque di momenti piuttosto rari in un contesto molto valido.

Audio discreto ma rear troppo timidi
Per quanto riguarda l'audio, la traccia italiana deve accontentarsi di un DTS che comunque è di poco inferiore al DTS HD inglese. In ogni caso siamo di fronte a un reparto soddisfacente ma non travolgente: sia chiaro, i dialoghi (a parte qualche battuta un po' ovattata) sono ottimi e la spazialità generale è discreta, ma forse ci si poteva attendere un asse posteriore un po' più incisivo. In ogni caso i rear sono frizzanti nei momenti delle musiche e soprattutto nel night club, dove anche il sub si fa sentire, ma qualche scena poteva essere appoggiata con più convinzione. In ogni caso ascolto piacevole e tranquillo per quella che è comunque una commedia.

Extra pochi ma divertenti
Pienamente sufficiente il reparto dedicato agli extra. Troviamo innanzitutto il commento audio di Shawn Levy, disponibile solo sulla versione cinematografica. Molto divertente poi la featurette sulle riprese e la realizzazione dell'incontro di quidditch, che dura 17 minuti. Per chiudere 8 minuti di scene tagliate e il trailer.

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Il Blu-ray de Gli stagisti
Privacy Policy