I Robinson - Una famiglia spaziale

2007, Animazione

I Robinson: parlano le voci italiane

In occasione dell'uscita del fil 'I Robinson - una famiglia spaziale' si è tenuta una conferenza stampa con i doppiatori Carlo Conti, Tiberio Tiperi, Giovanni Muciaccia e Francesco Venditti.

Il fantastico mondo animato della famiglia Robinson prende vita grazie anche alla partecipazione straordinaria degli attori che hanno prestato la loro voce alla versione italiana.
Presenti oggi in conferenza stampa volti noti dello scenario italiano: Carlo Conti che interpreta lo zio Art cha fa consegne intergalattiche di pizza; Tiberio Timperi che ha prestato la sua voce allo Zio Gaston il quale passatempo è di farsi sparare da un cannone; Giovanni Muciaccia che invece presta la voce a Cornelio Robinson, padre di Wilbur nonchè inventore straordinario e proprietario delle industrie Robinson. E per finire Francesco Venditti e l'allenatore Serse Cosmi che si sono cimentati in simpatici cammei interpretando rispettivamente Frankie e il Coach.

Presente in sala anche il giovane Stefano Centomo, artista emergente giunto secondo nella sezione giovani del Festival di Sanremo, che ha interpretato due canzoni della colonna sonora Piccoli istanti e Un'altra chance.

Riguardo l'esperienza del doppiaggio

Francesco Venditti: Doppio dall'età di otto anni, anche se in molti credono che sia in grado solo di parlare in romano (ride), per cui non è stata la mia prima esperienza ma sicuramente una delle più importanti.
Mi piace molto l'idea di essere associato al personaggio di un cartone e ho ci ho davvero messo molta passione.

Tiberio Timperi: Per me è stata la prima esperienza in questo mondo. Quello che più mi ha spinto ad accettare questo impregno è che io sono abituato a fare televisione dove tutto passa mentre questo resta ed è bellissimo perchè un giorno mio figlio potrà dire che suo padre sparava le polpette in un cartone!! (risata generale).
Mi ha fatto anche molto piacere lavorare con Fiamma Izzo la quale mi ha anche detto che potrei avere altre possibilità in fututo...speriamo!

Carlo Conti: Lavorando anch'io in televisione sottoscrivo quello che ha detto Tiberio Timperi. Il mondo delle televisione è decisamente diverso, tutto resta nell'etere mentre un cartone, al pari di un film o di una canzone, resta.
Un pò di tempo fa avevo fatto un simpatico appello alla Disney affinché mi prendessero per un progetto del genere e poco dopo mi hanno telefonato proponendomi questa parte per cui sono davvero felice. Spero solo che almeno mi mandino il DVD non appena esce..!! (risata generale)

Serse Cosmi: E' stata la mia prima esperienza in questo mondo straordinario e devo ammettere che non avevo idea di quanto fosse difficile fare il doppiatore. Alcuni lo fanno per necessità, altri per arte, per me è stata solo un'esperienza divertente.

Giovanni Muciaccia: Lavorando nel mondo dei piccoli da tempo speravo che qualcuno della Disney mi chiamasse per un simile progetto. E' stato difficile ma divertente al tempo stesso e poi posso anche vantarmi di essere l'unico ad avere prestato non solo la voce ma anche il mio volto perchè è anche visibile una mia foto nel cartone!

Riguardo i cartoni Disney

Giovanni Muciaccia: I cartoni Disney sono tutti fantastici, ormai hanno raggiunto un livello di realismo eccezionale.

Tiberio Timperi: Per quanto riguarda i cartoni recenti, i miei preferiti sono Alla ricerca di Nemo e Cars. Per quanto riguarda quelli della mia generazione senza dubbio Gli Aristogatti.
Confesso inoltre che mi piacerebbe che Gli Incredibili avessero un seguito..

Serse Cosmi: Il mio preferito in assoluto è Il Re Leone.

Carlo Conti: la cosa fantastica è che nonostante l'età questi cartoni riescono ancora ad emozionarmi e a divertirmi...

Il direttore del doppiaggio Roberto Morville riguardo la scelta dei doppiatori

Roberto Morville: Ritenevo giusto non prenderci troppo sul serio. Questo cartone è frutto della fantasia e abbiamo usato proprio questa nella scelta delle voci. Ci siamo divertiti e ringrazio tutti perchè nonostante non siano dei doppiatori professionisti sono stati bravissimi e hanno dato il massimo.

Grazie a Way To Blue.

I Robinson: parlano le voci italiane
Privacy Policy