I personaggi de Il trono di spade: House Lannister

Terminata la quinta, sconvolgente stagione de Il trono di spade, riprendiamo la nostra esplorazione dei protagonisti della saga per aggiornarci sulla situazione dei sopravvissuti alla vigilia del quinto ciclo di episodi. E' il turno della ricca, orgogliosa e temuta famiglia di Castel Granito. Che ultimamente non se la passa mica benissimo...

I personaggi de Il trono di spade: House Lannister

Abbiamo inaugurato la nostra serie di articoli - regolarmente rivisti e aggiornati stagione dopo stagione - dedicati ai numerosissimi protagonisti de Il trono di spade con la casata degli Stark di Grande Inverno: l'"onore" di seguirli spetta ai loro nemici giurati (un po' come i Lancaster per gli York nella Guerra delle due Rose, fonte d'ispirazione per le Cronache del ghiaccio e del fuoco di George R.R. Martin), i Lannister di Castel Granito.

Il trono di spade: Nikolaj Coster-Waldau e Lena Headey in una scena della serie

Dominatori delle terre occidentali di Westeros, i Lannister hanno beneficiato delle miniere d'oro della loro dimora ancestrale e della Zanna Dorata e sono diventati la più abbiente tra le otto maggiori famiglie dei Sette Regni. Fisicamente si distinguono per le capigliature bionde e la statura elevata, ereditate dagli antichi invasori di Westeros, gli Andali, laddove gli Stark hanno il sangue dei Primi Uomini. Sono noti - e temuti - per il loro orgoglio, la loro ambizione e per la ferocia con cui si accaniscono sui loro avversari: "I Lannister pagano sempre i loro debiti". Nonostante questo sia il detto in cui l'intero Westeros riconosce i Lannister, il loro motto ufficiale è "Udite il mio ruggito!" e il loro stemma un leone d'oro in campo scarlatto.

Nota bene: per quanto riguarda i riferimenti al futuro dei personaggi che abbiamo voluto inserire come "valore aggiunto", un disclaimer doveroso: si tratta per lo più del frutto di congetture sul possibile proseguimento della saga, in quanto a questo punto, con il materiale degli ultimi due romanzi pubblicati, A Feast for Crows e A Dance with Dragons, praticamente del tutto esaurito, i lettori della saga si trovano nelle stesse condizioni di chi segue soltanto la serie - fatta salva l'ipotesi improbabile di una pubblicazione del sesto romanzo, The Winds of Winter, su cui George R.R. Martin è ancora al lavoro, prima della messa in onda della sesta stagione. In ogni caso, s volete evitare qualsiasi rischio di spoiler (nel caso azzeccassimo qualche previsione) vi invitiamo a saltare i capoversi relativi al futuro dei personaggi.

I personaggi de Il trono di spade: House Stark
I personaggi de Il trono di spade: House Targaryen
I personaggi de Il trono di spade: House Baratheon
I personaggi de Il trono di spade: la Guardia della Notte e il Popolo Libero
I personaggi de Il trono di spade: i membri del Concilio ristretto

Tywin Lannister (Charles Dance)

Charles Dance  in una scena dell'episodio Fire and Blood di Game of Thrones

Scaltro, ammirato, senza scrupoli, Tywin è disposto a tutto per la gloria dei Lannister. Era Primo cavaliere del Re dell'ultimo sovrano Targaryen, Aerys II il Folle. Scoppiata la ribellione di Robert Baratheon, Tywin attese l'ultimo momento per allearsi con il battagliero signore di Capo Tempesta, prendendo la Capitale dopo la morte di Aerys (ucciso da suo figlio Jaime) e facendo sterminare la famiglia dell'erede al trono Rhaegar Targaryen. In seguito ottenne che Robert sposasse sua figlia Cersei, cosa che lo portò molto vicino a poter controllare il Trono di Spade.
Dopo la morte di Robert Baratheon e l'incoronazione del giovanissimo Re Joffrey, Tywin di fatto domina l'intero regno, con l'assistenza della reggente Cersei. Dopo l'assassinio di Joffrey, si prepara a fare altrettanto con il successore, il piccolo Tommen. Nel frattempo, è uno dei giudici del processo ai danni di suo figlio, Tyrion, accusato ingiustamente del regicidio.

Status
Viene ucciso con due colpi di balestra da suo figlio Tyrion la notte prima dell'esecuzione di quest'ultimo, condannato a morte per l'omicidio di Re Joffrey, di cui è innocente.

Il futuro
Siamo irrimediabilmente orfani di Charles Dance, una grave perdita per la casata e per tutti noi. Ma non per questo ne vogliamo a Tyrion...

Cersei Lannister (Lena Headey)

Il trono di spade: Lena Headey in una scena dell'episodio Mhysa

Sorella gemella di Jaime, Cersei è anche sua amante da molti anni. Joffrey, Myrcella e Tommen portano il nome del defunto Robert Baratheon, ma sono figli di suo fratello. Disprezza il fratello minore Tyrion quanto suo padre, che sogna di imitare, soffrendo però il fatto che, essendo femmina, non potrà ereditare Castel Granito né ottenere la corona dei Sette Regni. Dotata di una leggendaria bellezza, Cersei l'ha sempre fruttata per i suoi fini: è una donna calcolatrice, fredda e spietata, e i suoi figli - e in misura minore Jaime - sono il suo unico punto debole.

Status
Dopo il matrimonio tra il suo ultimogenito Re Tommen e Margaery Tyrell, ogni pensiero di Cersei è dedicato a non farsi soppiantare dalla nuova regina e dalla famiglia di Altogiardino. La strategia di Cersei consiste nell'armare e utilizzare ai suoi scopi i Militanti della Fede, seguaci dell'Alto Passero, che le garantiscono l'arresto di Margaery e di suo fratello Loras. Ma grazie alle manovre di Lady Olenna e di Ditocorto anche la Regina Madre finisce per essere giudicata dal neoeletto Sommo Septon e costretta, in attesa del processo, a una umiliante penitenza.

Il futuro
Cersei, pur ridimensionata nel suo orgoglio, è ancora viva, vegeta e insidiosa. Nel suo immediato futuro sembra esserci il giudizio di fronte alla fede, e, con un campione con Ser Robert Strong (di fatto la salma rianimata di Gregor Clegane) a disposizione, potrebbe convenirle chidere un processo per combattimento.

Jaime Lannister (Nikolaj Coster-Waldau)

Il trono di spade: Nikolaj Coster-Waldau in una scena di Walk of Punishment

Bello e arrogante quanto sua sorella, Jaime è uno dei guerrieri più ammirati di Westeros; entrò nella Guardia Reale di Aerys Targaryen a soli sedici anni, il più giovane di sempre. Anni dopo, quando Aerys, ormai fuori controllo dopo la morte del figlio Rhaegar, minacciava di mettere a fuoco la capitale, Jaime lo uccise, tradendo il suo sacro giuramento, e consegnando Approdo del Re a suo padre e a Robert Baratheon. Da allora è soprannominato "lo Sterminatore di Re". Pur essendo un uomo valoroso, è stato sempre per lo più una pedina in mano a Tywin e a Cersei, fino al momento in cui la guerra con gli Stark non dà una svolta alla sua vita.

Status
Dopo il lungo viaggio fino a Dorne per recuperare la figlia Myrcella e riportarla a Cersei, ora è sulla via del ritorno con Trystane Martell e la ragazza avvelenata (con un bacio) dall'industriosa Ellaria Sand.

Il futuro
Se Myrcella è morta, a Jaime toccherà il compito non semplice di evitare che a Trystane tocchi sorte analoga e che questo causi la guerra aperta tra la corona e il principe Doran Martell.

Tyrion Lannister (Peter Dinklage)

Peter Dinklage nell'episodio The Wolf and the Lion di Game of Thrones

Uno dei personaggi più amati delle Cronache del ghiaccio e del fuoco, il povero Tyrion non ha mai goduto dei favori di suo padre, che gli ha giocato, in passato, dei tiri spaventosi, e lo ha di fatto espropriato della sua eredità (con Jaime membro della Guardia Reale, l'erede legittimo di Castel Granito sarebbe proprio il Folletto). Sia Tywin che Cersei, oltre a non poter accettare che un nano deforme abbia il sangue dei Lannister, lo ritengono responsabile per la morte di parto di sua madre, Lady Joanna. Tyrion ha invece un buon rapporto con Jaime, che ammira l'intelligenza e la vitalità del fratello minore. Nonostante il suo aspetto grottesco, Tyrion è un grande amatore, oltre che un uomo generoso, divertente, colto e compassionevole.

Status
Grazie agli sforzi di Varys prima e di Ser Jorah dopo, si trova ora a Meereen, consigliere eletto della Madre di Draghi, di fatto incaricato di governare la città in assenza di Daenerys.

Il futuro
Con o senza Dany al suo fianco, a Tyrion tocca proseguire il lavoro iniziato uccidendo Tywin: operare contro la sua famiglia per ottenere una restaurazione Targaryen.

Joffrey Baratheon (Jack Gleeson)

Game of Thrones: Jack Gleeson nell'episodio The Prince of Winterfell

Si chiamerà pure Baratheon, ma in realtà sappiamo bene che è un Lannister al 100%, come d'altronde i suoi fratelli minori Myrcella e Tommen. Joffrey è alto e bello, e qui finisce quanto di buono si possa dire di lui; ha ben poco del valore di suo padre Jaime, e molto della crudeltà di sua madre, anzi, è più sadico e spregevole di lei. E' un ragazzo estremamente stupido, ignorante e spesso preda di pericolosi scatti d'ira.

Status
E' morto avvelenato durante i festeggiamenti per il suo matrimonio con Margaery Tyrell; il regicidio è orchestrato da Ditocorto, e concretizzato con l'aiuto della Regina di Spine Lady Olenna Redwyne, l'astuta nonna della sposa.

Il futuro
Tutto quello che resta di Joffrey è il dolore di sua madre Cersei, perché nessun altro lo rimpiange.

Myrcella Baratheon(Aimee Richardson e, dalla quinta stagione, Nell Tiger Free)

Il trono di spade: l'attrice Nell Tiger Free interpreta Myrcella Baratheon

Anche la secondogenita di Cersei e Jaime ha ereditato la bellezza dei gemelli Lannister, ma ha un'indole molto diversa da quella di Joffrey. Myrcella è una ragazzina apparentemente dolce, insomma, una bambina normale e non una piccola serpe assassina; questo nel serial, perché nei libri Myrcella, avendo un po' più spazio, ha anche modo di dimostrare di essere coraggiosa e intelligente.

Status
Dopo aver confessato, a bordo della nava che doveva riportarla ad Approdo del Re da sua madre, a Jaime di essere a conoscenza del fatto che suo padre non è Robert Baratheon ma lui, Myrcella perde i sensi, avvelenata, forse mortalmente, dal bacio che le ha dato Ellaria Sand nel congedarsi.

Il futuro
Myrcella sembra spirata, alla faccia dell'alleanza che il suo matrimonio doveva garantire tra i Lannistere e i Martell.

Contenuto pubblicitario

Tommen Baratheon (Dean-Charles Chapman)

Il trono di spade: Dean-Charles Chapman nell'episodio First of His Name, quarta stagione

La versione maschile, appena più giovane, di Myrcella. Sansa Stark dice nei libri che, se fosse stato Tommen il maggiore dei Baratheon, l'avrebbe sposato volentieri. Tommen è un ragazzo gentile e generoso, ama gli animali e promette di essere un sovrano "malleabile".

Status
Privato della moglie Margaery, imprigionata dalla Fede, rimane anche senza Regina Madre quando anche Cersei viene arrestata. Quello che sappiamo è che , a questo punto, si chiude in camera sua e rifiuta il cibo, come il più tipico adolescente.

Il futuro
Al giovane Re Tommen toccherà dimostrare di essere in grado di regnare senza assistenza, o almeno provarci, prima o poi.

Kevan Lannister (Ian Gelder)

Il trono di spade: Ian Gelder è Kevan Lannister

Il fratello di Lord Tywin è un uomo inferiore a lui come ingegno e carisma, che ha però avuto il buon senso di accorgersene presto e di accettare una posizione subordinata. Non è un sagace stratega come Tywin, ma è tutt'altro che un uomo stupido.

Status
Dopo l'ennesimo diverbio con Cersei, l'ha abbandonata a sé stessa tornando a Castel Granto nella quinsta stagione.

Il futuro
La sua lealtà alla casata dovrebbe finire per portarlo certamente al fianco di Re Tommen.

Lancel Lannister (Eugene Simon)

Il trono di spade: Eugene Simon interpreta Lancel Lannister

Figlio maggiore di Kevan, il sedicenne Lancel è uno degli amanti di Cersei, che vede in lui un giovane Jaime, ed è anche lo strumento da lei utilizzato per liberarsi di Re Robert. E' stata lei, infatti, a ordinargli di "favorire" l'ubriachezza dello smodato sovrano, che Lancel serviva come paggio, durante la caccia al cinghiale che gli è stata fatale.

Status
Pentito dei suoi trascorsi con Cersei, si "redime" diventando uno dei membri più attivi dei Militanti della Fede e causando la rovina della cugina.

Il futuro
Lancel non ha acnora spifferato tutto ciò che sa di Cersei...

Non sono membri della famiglia, ma sono importanti seguaci e servitori dei Lannister e personaggi che hanno un certo rilievo nella vicenda, quindi aggiungiamo a questa lista:

Gregor Clegane (Hafþór Júlíus Björnsson)

Il trono di spade: Pedro Pascal e Hafþór Júlíus Björnsson in una scena dell'episodio The Mountain and the Viper

Il più fedele e temuto dei capitani di Tywin Lannister, Gregor Clegane, detto "la Montagna" per la sua statura fuori scala, è uomo di una brutalità inaudita. E' stato lui a infliggere le orrende ustioni che sfigurano suo fratello Sandor, spingendogli la testa nel fuoco quando aveva appena sei anni. E' probabilmente responsabile anche della morte di una sorella e del padre, perché aveva fretta di ereditare la magione di famiglia. E' colpevole di innumerevoli, mostruosi crimini, tra cui l'assassinio della moglie di Rhaegar Targaryen, Elia Martell, e dei suoi figlioletti, Rhaenys, di cinque anni, e Aegon, di nemmeno un anno.

Status
Moribondo dopo aver trionfato nel combattimento contro Oberyn Martell, è stato "rimesso in piedi" copn la negromanzia dall'ambiguo ex Maester Qyburn, e ora si fa chiamare Ser Robert Strong.

Il futuro
L'ipotesi è che sarà il campione di Cersei nel processo per combattimento (un altro!) che potrebbe ridarle definitivamente la libertà.

Sandor Clegane (Rory McCann)

Il trono di spade: Maisie Williams e Rory McCann in una scena di The Rains of Castamere

Cresciuto nell'ombra di un fratello psicopatico, che l'ha torturato e sfigurato da piccolo, con un padre che non l'ha difeso e che ha finito per essere lui stesso vittima di Gregor, Sandor non ha avuto esattamente un'infanzia serena. Non rimase un giorno nella tenuta paterna a servire il fratello appena divenuto Lord Clegane, ma scelse di andare a servizio a Castel Granito. Aveva dodici anni quando compì il suo primo omicidio. Più tardi divenne la guardia del corpo personale di Joffrey Baratheon, guadagnandosi il soprannome di Mastino, sia perché "cane da guardia" del principe sia per lo stemma della sua casata (tre cani neri su sfondo giallo). Il suo affetto per Sansa Stark dimostra la capacità di amare e proteggere il prossimo: Sandor è un uomo tormentato, ma non sadico o vile; si è macchiato di molte cattive azioni, ma il mostro di casa Clegane è un altro.

Status
Dopo che ha avuto la peggio nel feroce duello con Brienne di Tarth, Arya Stark lo abbandona morente nella Valle di Arryn, rifiutando di dargli una morte pietosa.

Il futuro
Non l'abbiamo visto cadavere. Sarà morto davvero? Siamo certi che qualcun altro, oltre a noi, spera proprio che non sia così...

Bronn (Jerome Flynn)

Peter Dinklage in una scena dell'episodio Baelor di Game of Thrones

Ex mercenario, associatosi a Tyrion grazie alle lusinghe dei forzieri di Castel Granito, con il tempo è diventato amico del minore dei figli di Lord Tywin, anche se il loro è un rapporto privo di sentimentalismi, nonché di reale fiducia; Bronn è un guerriero di abilità ragguardevole, ma anche un uomo assolutamente amorale e egoista.

Status
Dopo l'arresto di Tyrion, si fa comprare da Cersei con una giovane sposa nobile in odore di eredità, ma in seguito si trova a prestare i suoi servigi anche a Jaime, accompagnandoloa Dorne. Qui ha un elettrizzante flirt con Tyene Sand.

Il futuro
Bronn continuerà probabilmente la sua "scalata sociale" grazie ai Lannister, ma chissà se rivedrà Tyene...

Shae (Sibel Kekilli)

Game of Thrones: Sibel Kekilli nella stagione 2

Ex prostituta adolescente, la giovane concubina di Tyrion è una ragazza appassionata e avida di vita che induce il suo amante a sfidare le ire di Lord Tywin pur di averla accanto a sé ad Approdo del Re, dopo averla incontrata prima della battaglia della Forca Verde. Tyrion la ama sinceramente e fa quel che può per proteggerla e garantirle una certa agiatezza come dama di compagnia di Lady Sansa. Shae, però, è gelosa e vorrebbe Tyrion tutto per sé e questo porta entrambi alla rovina.

Status
Dopo aver testimoniato contro Tyrion al processo, o forse anche prima, Shae diventa amante di Lord Tywin. Quando, liberato da Jaime, il Folletto va in cerca di suo padre, trova la ragazza nel suo letto nella Torre del Primo Cavaliere, e, sconvolto, la strangola.

Il futuro
Shae vivrà nel senso di colpa che inevitabilmente accompagnerà Tyrion Lannister per il resto dei suoi giorni.

I personaggi de Il trono di spade: House Stark
I personaggi de Il trono di spade: House Targaryen
I personaggi de Il trono di spade: House Baratheon
I personaggi de Il trono di spade: la Guardia della Notte e il Popolo Libero
I personaggi de Il trono di spade: i membri del Concilio ristretto

Valar Morghulis: Le morti più significative ne Il trono di spade
Il trono di spade: la nostra guida ai personaggi
Privacy Policy