I trailer dei videogiochi come opere d’arte: 15 video indimenticabili

L'attesa E3 di Los Angeles si è appena conclusa, mostrando al mondo una serie di titoli presentati con teaser artisticamente curatissimi. Un gran bel vizio a cui il mondo videoludico ci ha abituato da anni, grazie a piccole perle dal grande impatto emotivo.

Tutto parte da un "play", da quell'inevitabile triangolo sdraiato su cui clicchiamo per assetare la nostra curiosità, o forse farla lievitare ancora di più. Ormai è sempre più difficile guardare un trailer per la prima volta stando in sala, oppure (figuriamoci) partecipando a quelle magnifiche conferenze tenute dalle software house durante le grandi fiere. Insomma, che si parli di film o di videogiochi, il grande schermo non fa per noi, e non ci restano che pc, smartphone e tablet in cui riversare paure e speranze. Ed ecco partire un concentrato di immagini e musica a cui spetta l'ingrato compito di attirare sguardi e stuzzicare voglie, di presentare senza svelare troppo. E se molti trailer cinematografici (soprattutto dei blockbuster) hanno spesso il brutto vizio di anticipare troppi elementi del film, risultando ripetitivi e senza un'anima, i trailer videoludici sanno osare di più.

Leggi anche: Norman Reedus 'nudo' nel nuovo misterioso videogame di Hideo Kojima

Laddove il cinema racconta, il videogame evoca; se il cinema vuole anticipare elementi della trama, il videogioco coglie lo spirito, restituisce l'atmosfera in cui ci caleremo. Il trailer videoludico diventa più accogliente, subito immersivo si contraddistingue per originalità, grazie ad uno sforzo creativo e un'ispirazione artistica mai banali. Così, dopo esserci riempiti gli occhi con le nuove promesse arrivate dall'E3 di Los Angeles (Detroit: Become Human, Days Gone e Death Stranding ci hanno incuriosito non poco) abbiamo cercato di rispolverare i migliori 15 trailer videoludici, e lo abbiamo fatto in un panorama vasto e affollato, dove scegliere non è stato per niente facile. Ecco 15 video da cui il cinema dovrebbe imparare, dove emozioni contrastanti vengono racchiuse tra poesia, CGI ed epica. Da quel tasto "play" al play il passo è breve.

Leggi anche: Cinema e videogame - L'attrazione (e imitazione) è reciproca

15. Deus Ex: Human Revolution

Otto anni dopo il futuro immaginato da Blade Runner, progresso e umanità non hanno ancora trovato pace ed equilibrio. Dentro megalopoli sovraffollate, gli essere umani si combattono per il controllo delle più avanzate tecnologie; il tutto raccontato attraverso un trailer che riesce a far convivere l'arte di Rembrandt e visionarie atmosfere cyberpunk.

14. Dc Universe Online

Un vero e proprio cortometraggio che inizia in medias res, nel bel mezzo di una devastante guerriglia urbana che vede impegnati i più grandi eroi della DC Comics contro il temibile Luthor. Batman, Flash, Lanterna Verde e Wonder Woman affrontano iconici villain dell'universo fumettistico (tra cui spicca, come sempre, un eccentrico Joker), ma lassù, da qualche parte nello spazio, c'è un Superman particolarmente oscuro pronto a scatenare la sua ira. La regia del trailer di DC Universe Online è dinamica e la coralità di personaggi ben caratterizzati anche in soli 5 minuti. Ehi, Zack Snyder, dagli un'occhiata.

13. Star Wars: The Old Repubblic

Anno 2011. Siamo nel pieno interregno tra la fine della seconda trilogia di George Lucas e il riavvio dettato dalla settimo capitolo di J.J. Abrams, quando all'orizzonte appare questo titolo che scava sino alla radici della rivalità tra Jedi e Sith. Ben 3500 anni prima di Guerre stellari l'atavico scontro si compie a suon di spade laser e colonne sonore sovraccariche di drammaticità. La via per il Risveglio è segnata.

12. The Elder Scrolls V: Skyrim

Un antico mito inciso nella pietra, pronto a riprendere vita. Una voce fuori campo, profonda e roca, ci introduce nel vasto continente di Tamriel per poi farci sorvolorare tra cascate e monti, foreste e ghiacciai, tra la quotidianità ed epici momento di un lontano Medioevo fantasy. Sino all'arrivo di un mitico drago che suggella il trailer di uno dei videogiochi più amati e longevi di sempre.

11. Assassin's Creed Revelations

Quarto capitolo dell'instancabile saga Ubisoft, Assassin's Creed Revelations si presenta con un trailer capace di contenere l'essenza del gioco stesso: paesaggi sconfinati, un personaggio carismatico e azione spettacolare. Al di là di una CGI curatissima, il filmato colpisce per una scelta musicale insolita e raffinata. Le parole di Iron, cantata dall'allora esordiente Woodkid, sembrano scritte appositamente per questa lunga avventura, a suon di "colpi d'acciaio" e di battaglie nate "dall'alba dei tempi".

Leggi anche: Assassin's Creed: l'anteprima del film anticipa atmosfere dark alla Batman

10. Metal Gear V: The Phantom Pain

Questo è qualcosa di molto diverso da un semplice trailer. Questo è un commiato, un omaggio, l'ultimo saluto ad una delle più grandi icone del mondo dei videogiochi. Preceduto da altri filmati di ottima fattura, questo video, rilasciato poco prima dell'uscita di Metal Gear Solid V: The Phantom Pain, ripercorre la storia di Big Boss a partire dal primo capitolo della saga. Le immagini violente cozzano con la dolcezza della canzone, le cui note evocano la nostalgia di un viaggio lungo decenni che sta per finire.

Leggi anche: Metal Gear Solid V: The Phantom Pain - La pace impossibile e gli eroi stanchi di un grande videogioco d'autore

9. World of Warcraft

Quando è stato annunciato il film Warcraft - L'inizio, lo abbiamo pensato in molti: speriamo che si ispiri ai trailer dei giochi. Ne scegliamo uno, ma vale come ambasciatore per tutti gli altri, perché i cinematic trailer di World of Warcraft sono tutti pregevoli. Regia, fotografia, musica, design. Ogni elemento artistico trova la sua apoteosi, perché immaginario fantasy della Blizzard, grazie ad una mitologia complessa e ben radicata nella memoria di ogni videogiocatore, trasuda epicità anche dai pori della spessa pelle orchesca.

8. The Last of Us

C'è una natura che si è arresa ad un contagio globale, una pandemia inarrestabile. E poi ce n'è un'altra molto più testarda che non ne vuole sapere di salutare il mondo. Ce lo dicono i copiosi fili d'erba, le piante rampicanti, stranianti giraffe che appaiono all'improvviso e soprattutto loro due: Joel ed Ellie. The Last of Us, profondo capolavoro della Naughty Dog, è la storia di una sopravvivenza spietata che non rinuncia mai ad un barlumi di speranza. Tutti elementi che questo trailer coglie a pieno, enfatizzato da una colonna sonora meravigliosa e straziante, composta dal premio Oscar Gustavo Santaolalla.

7. The Witcher 3: Wild Hunt

Cosa significa essere un mostro? L'epica avventura di Geralt di Rivia sembra voler rispondere soprattutto a questa domanda. All'interno di un fantasy fortemente realistico, dominato da giochi di potere, intrighi, pericolose creature, ma soprattutto abitato da uomini deprecabili, a noi spetta il difficile compito di scindere il bene dal male, di scegliere il meglio che spesso coincide con il meno peggio. E questo trailer, spietato come il mondo in cui si muove il nostro amato strigo, afferma che non tutti i mostri sono dotati di ali, artigli e fauci.

Leggi anche: Il fenomeno The Witcher - Il Trono di Spade dei videogame

6. Mass Effect 3

La grazia contrapposta alla guerra, l'innocenza che si specchia nel male. La trilogia di Mass Effect è un denso concentrato di diplomazia intergalattica, dove ogni scelta condiziona l'assetto politico di uno spazio sconfinato. In questo trailer però, tutto questa complessità si riduce allo sguardo di una bambina che guarda la sua spensieratezza sgretolarsi.

5. Fallout 3

Un lento piano-sequenza per raccontare il mondo prima e dopo la fine. Una morbida carrellata si allontana pian piano dai simboli e dai suoni di un tempo sommerso dai detriti di un'apocalisse. Musica, oggetti, loghi, testimonial degli spensierati anni Cinquanta sono ormai arrugginiti, impolverati, vecchi ricordi mai davvero dimenticati. Il trailer di quel capolavoro chiamato Fallout 3 (poi citato dal recente The Division) coglie lo spirito dell'intero titolo: un futuro post-apocalittico dove la nostalgia del passato echeggia di continuo.

4. Cyeberpunk 2077

Il trailer è tutto quello che abbiamo, tutto quello che sappiamo sull'atteso gioco firmato CD Projekt, ispirato al celebre gioco di ruolo degli anni Ottanta. Un teaser ipnotico e affascinante dove un cyborg-donna è braccato dalla polizia. Bastano poche immagini per calarci in una distopia futuristica, sostenuta delle note trascinanti di Bullets degli Archive.

3. Dead Island

Un'epidemia zombie in un luogo esotico. Il terrore che serpeggia nel bel mezzo di una vacanza. Questo profonda contraddizione viene resa con originale drammaticità dal trailer di Dead Island, un lento rewind che parte dalla morte di una bambina per raccontarci, riavvolgendo un nastro immaginario, la vicenda della sua famiglia. L'effetto è potente, almeno quanto quello del trailer di Dead Island 2, completamente diverso, ma non meno efficace.

2. Halo 3

Una fotografia tridimensionale della guerra. Un'immagine impietosa che si sofferma sul dolore, sullo strazio, sull'odio, sull'incredulità. Il teatro balordo di queste emozioni contrastanti sembra un affollato diorama, il simulacro emblematico di una battaglia spietata. Halo 3 (senza dimenticare la potenza del trailer girato in live action del suo spin off Halo ODTS) si presenta con questa diapositiva sospesa tra poesia e dolore.

1. Gears of war

Ci può essere qualcosa di vagamente magico in un' apocalisse? Stando al trailer di Gears of War, sembra proprio di sì. Mentre il nemico avanza ovunque, qualcosa riesce a sorprendere persino lo sguardo di un soldato alle prese con un'invasione aliena sfiancante. Davanti ai resti di una statua andata in pezzi, Marcus Fenix contempla per un attimo il ricordo di una bellezza sfregiata, ritrovando un briciolo di umanità. A noi, invece, non resta che farci trasportare dal contrasto stridente tra desolanti immagini di guerra e la musica, ovattata ma tristissima, dell'indimenticabile Mad World, capace di sovrastare ogni singolo proiettile.

I trailer dei videogiochi come opere d’arte: 15...
Uncharted 4: altro che Indiana Jones, Nathan Drake sì che è invecchiato bene!
Heavy Rain: il cinema thriller/noir approda su PS4
Privacy Policy