Hannibal, i personaggi: tutti a cena dal dottor Lecter

La serie capolavoro di Bryan Fuller ispirata ai personaggi creati dallo scrittore Thomas Harris, che reinventa l'antefatto degli eventi raccontati in Red Dragon e Il silenzio degli innocenti descrivendo il rapporto tra il profiler dell'FBI Will Graham e l'implacabile serial-killer Hannibal Lecter. Ecco la nostra guida ai personaggi del serial NBC.

Hannibal, i personaggi: tutti a cena dal dottor...

Fra i progetti più ambiziosi, complessi e, a conti fatti, magistralmente riusciti della moderna narrativa seriale televisiva, Hannibal si staglia con forza all'interno del panorama delle serie TV grazie alla sua originalità, alle audaci innovazioni stilistiche e al carico di inquietudine che si dimostra in grado di veicolare in ogni singolo episodio.

Cupa e disturbante, la serie ideata da Bryan Fuller recupera i personaggi dell'universo letterario di Thomas Harris, già entrati nell'immaginario cinematografico grazie al ciclo di film incentrati sulla figura di Hannibal Lecter, fra cui il cult Manhunter - Frammenti di un omicidio di Michael Mann e il pluripremiato capolavoro Il silenzio degli innocenti di Jonathan Demme, per proporre un inedito antefatto delle indagini che portarono alla collaborazione tra il profiler dell'FBI Will Graham e lo psichiatra Hannibal Lecter, nonché alla successiva incarcerazione dello psicopatico cannibale. Trasmessa negli Stati Uniti dalla NBC dall'aprile 2013, Hannibal è composta fino a questo momento da due stagioni, con una terza già in cantiere e programmata per il 2015.

Ecco la nostra guida ai personaggi principali della serie...

Hannibal: Hugh Dancy nell'episodio Takiawase

Will Graham (Hugh Dancy)

Profiler dalle straordinarie capacità, Will è dotato della facoltà di "entrare in empatia" con gli assassini ai quali è impegnato a dare la caccia: una facoltà che lo rende un preziosissimo aiuto per l'FBI, ma che al contempo sottopone la sua mente a mostruose visioni ed incubi.

La fragilità psicologica di Will, che nell'episodio pilota della serie rimane traumatizzato dal caso del killer Garrett Jacob Hobbs, lo porta ad avvicinarsi al dottor Hannibal Lecter, che diventa il suo supporto e il suo confidente: almeno fino a quando Will non comincia a sospettare che il dottor Lecter nasconda una natura ben diversa da quella che traspare in superficie.

Uomo solitario ed introverso, Will vive in una baita di montagna in compagnia dei suoi cani. Il ruolo di Will Graham era già stato impersonato al cinema da William Petersen in Manhunter e da Edward Norton in Red Dragon.

Hannibal: Mads Mikkelsen durante una scena dell'episodio Sakizuki

Hannibal Lecter (Mads Mikkelsen). Psichiatra forense e professionista rinomato nel suo campo, sempre disposto ad offrire le proprie consulenze all'FBI, Hannibal si presenta come un uomo estremamente raffinato e dagli innumerevoli talenti: oltre ad essere un brillante medico, è un cultore della letteratura e della musica classica, un bravissimo pittore e uno chef di eccezionale abilità, che ama preparare cene squisite ed elaboratissime per i propri commensali. Ma quello che molti ignorano è che Hannibal è anche e soprattutto un ferocissimo serial-killer, in grado di aggredire ed uccidere le proprie vittime mantenendo un perfetto sangue freddo, per poi mutilarle, cucinarle e servirle a tavola come parte integrante del menù. La fredda compostezza di Hannibal si riflette nell'approccio gelido ed imperturbabile adoperato nei confronti dei suoi pazienti, che riesce a manovrare fino a ridurli ad una totale sudditanza psicologica.

Nel corso della serie il dottor Lecter instaura un rapporto quasi simbiotico con Will Graham, al punto da tentare di portare alla luce il lato oscuro nell'animo del profiler, per il quale prova una sinistra forma di affezione. Al cinema il più celebre interprete di Hannibal Lecter è stato Anthony Hopkins, che ha impersonato il ruolo in tre diverse occasioni, a partire da Il silenzio degli innocenti, per il quale nel 1991 ha ottenuto il premio Oscar; in precedenza la parte di Lecter era già stata ricoperta da Brian Cox in Manhunter, mentre in seguito sarà Gaspard Ulliel a prestare il volto ad un giovanissimo Hannibal nel prequel Hannibal Lecter - Le origini del male.

Contenuto pubblicitario
Hannibal: Laurence Fishburne nell'episodio Apéritif

Jack Crawford (Laurence Fishburne). Capo dell'unità di scienze del comportamento dell'FBI, Jack è alla guida del team incaricato di scovare ed arrestare lo Squartatore di Chesapeake. Uomo saggio e dal forte senso etico, Jack si avvale in più occasioni della collaborazione di Will Graham, consapevole delle immense potenzialità del suo "dono", benché tale capacità finisca per condurre Will sull'orlo della follia. Il suo rapporto con Will, di una natura quasi paterna, lo indurrà a provare profondi rimorsi nel momento in cui Jack si accorge dell'enorme pressione alla quale la mente del suo amico è sottoposta.

Hannibal: Caroline Dhavernas e Mads Mikkelsen nell'episodio Futamono

Alana Bloom (Caroline Dhavernas). Docente di psichiatria e consulente dell'FBI, Alana è una delle più strette collaboratrici di Jack Crawford ed è molto legata a Will, per il quale prova un senso di protezione, ma anche un intimo affetto. Nel corso della serie, tuttavia, la donna finisce per subire il fascino di Hannibal Lecter, con il quale nella seconda stagione intraprende una relazione sentimentale, senza accorgersi della sua reale natura.

Beverly Katz (Hettienne Park). Agente speciale dell'FBI e membro del team di Jack Crawford, Beverly è specializzata nelle analisi delle scene del crimine e dimostra un notevole fiuto da investigatore. Amica di Will, durante la seconda stagione si rivela l'unica, fra gli agenti dell'FBI, a lasciarsi convincere da Will sulla presunta colpevolezza del dottor Lecter negli omicidi dello Squartatore di Chesapeake.

Hannibal: Lara Jean Chorostecki nell'episodio Hassun

Freddie Lounds (Lara Jean Chorostecki). Reporter d'assalto per il sito di cronaca nera TattleCrime, Freddie è una donna determinata quanto spregiudicata, disposta a tutto pur di realizzare uno scoop e pronta perfino a correre dei rischi in prima persona. Intenzionata a scrivere un articolo sensazionale sullo Squartatore di Chesapeake, Freddie arriverà a lanciare una "crociata mediatica" contro Will Graham denunciando la sua presunta instabilità psichica.

Bedelia Du Maurier (Gillian Anderson). Psicoterapeuta di Hannibal Lecter, al quale è legata da un singolare rapporto professionale, la dottoressa Du Maurier in passato ha rischiato la propria vita quando è stata aggredita da uno dei pazienti di Lecter. Figura misteriosa e per molti aspetti ambigua, durante la seconda stagione della serie la dottoressa Du Maurier lascerà trapelare segnali della propria consapevolezza riguardo la natura criminale di Hannibal.

Bella Crawford (Gina Torres). Moglie di Jack Crawford, Bella, soprannome di Phyllis, è una donna di mezza età affetta da una grave forma di cancro ai polmoni e ormai in fase terminale. In preda alla sofferenza causata dalla propria condizione, Bella si rivolgerà ad Hannibal Lecter per chiedergli di assisterla in un atto di eutanasia.

Hannibal: Raúl Esparza e Laurence Fishburne nell'episodio Futamono

Frederick Chilton (Raúl Esparza). Amministratore del Baltimore State Hospital, il manicomio criminale nel quale viene rinchiuso Will Graham dopo essere stato accusato degli omicidi dello Squartatore di Chesapeake, il dottor Chilton è un uomo cinico e senza scrupoli, che alle regole della deontologia professionale antepone fin troppo spesso i propri ambiziosi obiettivi. Ha l'abitudine di spiare le conversazioni degli uomini internati nel suo istituto e prova una sotterranea rivalità nei confronti del collega Hannibal Lecter.

Abel Gideon (Eddie Izzard). Ex chirurgo nonché pericoloso psicopatico, il dottor Gideon viene arrestato per aver massacrato la propria famiglia. In cura presso il dottor Lecter, Gideon finisce per farsi persuadere di essere lui stesso lo Squartatore di Chesapeake, fornendo così a Lecter un provvidenziale "specchietto per le allodole" con cui depistare l'FBI.

Hannibal: Katharine Isabelle e Michael Pitt nell'episodio Naka-Choko

Mason (Michael Pitt) e Margot Verger (Katharine Isabelle). Fratelli gemelli, Mason e Margot sono legati da un rapporto dai connotati sado-masochistici: Margot, infatti, entra in cura presso il dottor Lecter dopo essere stata aggredita dal fratello, che lei ha tentato invano di uccidere. Psicotico, ossessionato dalla violenza e con impulsi pedofili, Mason ha ereditato dal padre la passione per i maiali, che tiene rinchiusi nel proprio allevamento; il suo incontro con Hannibal Lecter porterà a delle drastiche conseguenze...

Privacy Policy