Gossip Girl - Stagione 3, episodio 3: The Lost Boy

Cosa non si farebbe per amore? Blair Waldorf ce lo dimostra in questa puntata, e siamo pronti a scommettere che sarebbe disposta a sacrificare anche l'adorata Dorotha per far felice Chuck Bass. E se è vero che per amore tutti sarebbero disposti a cambiare, perché non dare una chance anche al diabolico Carter Baizen?

The Lost Boy, questo il titolo del terzo episodio della stagione 3 di Gossip Girl, ha riscosso lunedì sera solo 2,33 milioni di spettatori, numero purtroppo deludente ma non allarmante, visti anche i "rivali" in onda la stessa sera sui principali network americani, come Heroes e How I Met Your Mother - E alla fine arriva Mamma!, solo per citare alcuni tra quelli di maggior successo. Il destino dei ragazzi dell'Upper East Side sembra comunque in salita, viste anche le guest star che già nel prossimo episodio faranno il loro ingresso nella serie: oltre alla cantante e attrice idolo dei teenager Hilary Duff, infatti, ha detto sì anche Tyra Banks, la celebre modella nonché conduttrice di America's Next Top Model. Ma visto che per ora non vogliamo spoilere troppo, manteniamo il "segreto professionale" e vi invitiamo semplicemente a continuare a seguire fedelmente le vicissitudini di Blair e compagnia bella.

]In questa puntata diretta da Jean de Segonzac (da anni regista di Law & Order), a farla da padrone, ancora una volta, è la premiata coppia formata da Blair e Chuck, più divertenti e ironici che mai. Oggetto del desiderio tra i due, in questo caso, la preziosa foto di un artista americano contemporaneo all'asta da Sotheby's: se da un lato il giovane Bass vuole impossessarsene per fare colpo su un imprenditore e convincerlo a vendergli il ristorante di un prestigioso albergo, dall'altro, Blair ne ha assoluto bisogno per entrare nella cerchia de La Table Elitaire, società segreta della NYU.

L'affascinante Blake Lively in una scena dell'episodio The Lost Boy di Gossip Girl, season 3
In un susseguirsi di battibecchi ed esilaranti dispetti, l'asta diventa teatro di una guerra "all'ultima paletta", anche se a vincere alla fine, grazie anche all'aiuto di Serena, sarà la Waldorf, che come pegno d'amore sceglierà di consegnare la tanto agognata fotografia al fidanzato, piacevolmente sorpreso dal gesto. E meno male ci verrebbe da dire col senno di poi, considerando che la stessa Serena scoprirà subito dopo che l'invito a entrare a far parte de La Table Elitaire altri non è se non un infimo inganno della perfida Georgina, alla quale intima di stare alla larga da Blair e di non indispettirla ulteriormente, altrimenti dovrà vedersela con lei.
La prova d'amore di QueenB, intanto, contribuisce enormemente a infondere in Chuck coraggio e stima in sé stesso, e indurlo così a rinunciare al ristorante e a puntare più in alto: del resto cosa farsene di un semplice locale quando si può avere tutto l'albergo?! Tale gesto non può far altro che scatenare gioia e applausi tra i fan della coppia, commossi e soddisfatti, e che ancora una volta tornano ad augurarsi che tra i due continui a crescere il legame profondo e sincero, legame ormai indissolubile.

La domanda, a questo punto, sorge spontanea: che fine ha fatto Nate Archibald? Nate sembra infatti ormai scomparso dal telefilm (appare solo in due scene) e alienato dal resto del mondo, a tal punto da indurci quasi a intentare una petizione "save Nate" per far sì che l'odiosa Bree lo lasci libero di tornare in sé. A parte la moderna storiella alla Romeo + Giulietta che i due condividono, infatti, il personaggio interpretato da Chase Crawford sembra inutile ai fini della trama, chiuso ormai da giorni nella stanza d'albergo di Bree, tra sesso folle e promesse d'amore eterno. Di lui nessuno domanda più nulla, né ci si interroga sul suo futuro, e se pensi o meno di iscriversi all'università o far qualcosa della sua vita; unica nota interessante, sul finire dell'episodio, l'incontro tra Carter Baizen e Bree, che sembra prometterne delle belle: tra i due sembra essere infatti radicato un antico rancore, e abbandonati i panni da "gattina morta", Bree non esita a tirar fuori le unghie e a promettergli vendetta. Il motivo, per ora, resta avvolto nel mistero.

Chace Crawford (Nate) e Joanna Garcia (Bree) in una scena dell'episodio The Lost Boy di Gossip Girl
Saltando da un mistero all'altro, anche per Scott Rosson sembra giunto finalmente il momento di fare i conti con la verità: smascherato da Vanessa, infatti, l'inquietante ragazzo è costretto a confessarle di essere il figlio di Rufus e Lily (l'attrice Kelly Rutherford, assente da un po' perché in maternità, tornerà finalmente nel prossimo episodio), e affrontare così il padre naturale, soprattutto per evitare che tutti si convincano che sia un maniaco omicida o, peggio ancora, dopo la lettera scritta a Dan l'estate prima, lo psyco-stalker di quest'ultimo. Faccia a faccia con Rufus però, Scott si arrende alla menzogna e mente spudoratamente affermando di essere il fratello del defunto figlio dei due. Abbandonata Vanessa in lacrime, Scott fa la sua uscita di scena, promettendo però di tornare presto a trovarli. E mentre Georgina si lecca le ferite provocate dal repentino allontanamento di Dan dopo appena un paio di appuntamenti, il vizio di origliare continua a essere per lei un hobby inevitabile: scoperto il segreto di Scott, prenota un biglietto per Boston per andare a indagare sulla faccenda. Una versione perversa e velenosa di Veronica Mars insomma.

Carter (Sebastian Stan) e Serena (Blake Lively) nell'episodio The Lost Boy della 3 season di Gossip Girl
E se nel caso della Sparks, "il lupo perde il pelo ma non il vizio", per Carter Baizen sembra essere il contrario: i forti sentimenti nutriti per Serena lo spingono infatti verso un graduale cambiamento, e pare proprio che il ragazzo voglia davvero mettere la testa a posto stavolta. Difficile da credere? Beh, se c'è riuscito Chuck Bass, perché lui non dovrebbe? Certo, magari anche noi ci lasciamo incantare, come la Van Der Woodsen del resto, dai suoi occhi ammalianti e dal suo sorrisino sexy, certo è che ci piace pensare che anche il diavolo, a volte, possa indossare le vesti dell'angelo. E se anche Serena in questo modo potrà usufruire dei benefici di tale cambiamento, ben venga, visto che, gettati i panni della ribelle, si conferma sempre un personaggio davvero irresistibile.

Gossip Girl - Stagione 3, episodio 3: The Lost Boy
Privacy Policy