Gli Emmy: la storia dei premi più ambiti della TV

Creati dalla 'Academy of Television Arts & Sciences, gli Emmy sono il corrispettivo televisivo degli Oscar cinematografici: ecco un po' di storia, e tutti i trionfatori.

Gli Emmy: la storia dei premi più ambiti della TV

Gli Emmy Awards sono cosiderati il corrispettivo televisivo degli Academy Awards, e a consegnarli sono tre associazioni distinte ma legate fra loro: l'Academy of Television Arts & Sciences , che si occupa del prime time - la fascia oraria serale e più prestigiosa, la National Academy of Television Arts & Sciences, che celebra programmi di intrattenimento diurni, le trasmissioni sportive, le news e i programmi di carattere documentaristici, e la International Academy of Television Arts & Sciences, che si occupa di prodotti televisivi realizzati fuori dagli States.

La ATAS, fondata nel 1946, appena un mese dopo la nascita della TV dei network, lanciò gli Emmy Awards nel 1949 come un'opportunità per promuorvesi e facilitare le pubbliche relazioni. Per molti anni vi fu un unico show, anche perché la programmazione televisiva era per lo più serale: i Daytime Emmys, dedicati esclusivamente a quella diurna, ebbero il loro gala separato a partire dal 1974.

Oltre a quelle già nominate, ci sono una ventina associazioni affiliate locali che gestiscono degli Emmy "regionali" in varie aree degli States, ognuna con la propria lista di nomination e il proprio sistema di voto: tutti i premiati, tuttavia, sono ufficiali Emmy winners.

Ad avere rilevanza internazionale, com'è ovvio che sia, è la cerimonia di consegna dei Primetime Emmys, dedicati alla fascia oraria più prestigiosa, quella della sera. Viene tenuta di norma a metà settembre, la domenica che precede il lancio della nuova stagione televisiva, e trasmessa a rotazione dai network ABC, CBS, NBC e Fox.

Alcune categorie "secondarie" dei Primetime Emmys sono ospitate in un'altra cerimonia, quella dei cosiddetti Creative Arts Emmys - cenografia, fotgrafia, costumi, sonoro, casting, che si tiene qualche giorno prima.

Tra le altre tipologie, i già citati Daytime Emmys, gli Sports Emmys, i News and Documentary Emmys, i Technology and Engineering Emmys, gli International Emmys, gli Student Emmys e i vari Regional Emmys.<

Il nome Emmy è una sorta di personalizzazione del termine gergale "immy", che indicava i tubi catodici presenti nelle telecamere televisive di vecchio tipo.

Lo show che ha conquistato il maggior numero di Emmy è la sitcom Frasier, con 37 vittorie. La conta delle nomination invece vede in testa il Saturday Night Live con 126 candidature; sono 124 quelle del più nominato serial, E.R. - Medici in prima linea.

L'attore che ha ricevuto il maggior numero di Emmy è Carl Reiner, con nove statuette. Lo seguono Edward Asner con sette statuette e Art Carney e Billy Crystal con sei.

Tre attrici condividono il record per il maggior numero di vittorie al femminile: sono Cloris Leachman, Mary Tyler Moore and Tracey Ullman con sette Emmy ciascuna.

Edizione 2013
Data: 22 Set 2013 (Nokia Theatre.Los Angeles, California, USA)
Presentatore: Neil Patrick Harris

Miglior serie comica: Modern Family
Più premiati: Dietro i candelabri (11 premi vinti)

Edizione 2012
Data: 23 Set 2012
Miglior serie comica: Modern Family
Più premiati: Modern Family, Homeland, Il trono di spade, Hatfields & McCoys (5 premi vinti)

Edizione 2011
Data: 18 Set 2011
Miglior serie comica: Modern Family
Più premiati: Boardwalk Empire - L'impero del crimine (8 premi vinti)

Tocca alla graffiante Jane Lynch, eroina di Glee, condurre un'edizione snella e divertente dei Primetime Emmys, e, come era successo un paio d'anni fa a Neil Patrick Harris, la conduttrice deve concedere la vittoria dell'Emmy a cui è candidata a favore di Julie Bowen, irresistibile mamma nevrotica di Modern Family. Ed è prorpio lo show ABC il trionfatore della serata, cosiderato che si porta a casa, oltre al premio della Bowen e quello della sua co-star Ty Burrell, l'Emmy per la migliore comedy series e altri due riconoscimenti artistici di rilievo; tra le serie drammatiche, la vittoria va, per la quarta volta consecutiva, allo splendido Mad Men della AMC, cui l'Academy of Television Arts and Science dimostra con coerenza la propria ammirazione.

Non mancano i riconoscimenti a novità importanti come Boardwalk Empire - L'impero del crimine (premiato, tra le altre cose, con un Emmy registico consegnato a Martin Scorsese), Game of Thrones - Il trono di spade (rappresentato dal suo piccolo grande eroe Peter Dinklage) e Justified (che ottiene il premio per la migliore attrice non protagonista con Margo Martindale).

Tra le miniserie trionfa a sorpresa la britannica Downton Abbey, mente esce ridimentsionato dalla cerimonia il prodotto che vantava il maggior numero di nomination, Mildred Pierce della HBO, che tuttavia ottieni due importanti Emmy attoriali per Guy Pearce e Kate Winslet.

Edizione 2010
Data: 29 Ago 2010 (Nokia Theatre, Los Angeles, California, USA)
Presentatore: Jimmy Fallon

Miglior serie comica: Modern Family
Più premiati: The Pacific (8 premi vinti)

Contenuto pubblicitario

Nel 2010 ci si aspettava una edizione degli Emmy che premiasse qualche novità, dopo tre anni di dominio di 30 Rock tra le comedy series e due di Mad Men tra le serie drammatiche; quest'ultimo, in realtà, è stato confermato per il terzo anno consecutivo, ma non certo immeritatemente; ma anche gli altri premi sono andati a show che popolano il primetime da diverse stagioni - The Closer a Breaking Bad e Dexter - con l'eccezione dell'Emmy alla migliore attrice non protagonista, andato a Archie Panjabi per The Good Wife.

Tra le comedies, invece, lo show di Tina Fey ha dovuto cedere il passo a un'altra irresistibile sit com, Modern Family, ma in generale si è assistito al vero e proprio tramonto dell'impero NBC: il network di Seinfeld e Friends, infatti, ha ottenuto infatti un unico premio, per la copertura delle Olimpiadi Invernali di Vancouver.

A succedere ad Alec Baldwin è stato Jim Parsons per The Big Bang Theory, mentre il premio per la migliore protagonista in una serie comica è Edie Falco per Nurse Jackie - Terapia d'urto.

Imbattibile HBO nell'ambito di miniserie e film: The Pacific e Temple Grandin hanno portato nella bacheca della TV via cavo un'autentica valanga di premi.

Edizione 2009
Data: 13 Set 2009
Miglior serie comica: 30 Rock
Più premiati: Grey Gardens, Little Dorrit (7 premi vinti)

Edizione 2008
Data: 21 Set 2008
Miglior serie comica: 30 Rock
Più premiati: John Adams (14 premi vinti)

Edizione 2007
Data: 16 Set 2007
Miglior serie comica: 30 Rock
Più premiati: L'ultimo pellerossa (6 premi vinti)

Edizione 2006
Data: 27 Ago 2006 (Shrine Auditorium, Los Angeles)
Presentatore: Conan O'Brien

Miglior serie comica: The Office
Più
premiati: Elizabeth I (4 premi vinti)

Edizione 2005
Data: Gennaio 2005
Miglior serie comica: Tutti amano Raymond
Più premiati: Tutti amano Raymond, Tu chiamami Peter, Desperate Housewives - I segreti di Wisteria Lane (3 premi vinti)

Edizione 2004
Data: Gennaio 2004
Miglior serie comica: Ti presento i miei - Arrested Development
Più premiati: Angels in America (7 premi vinti)

Edizione 2003
Data: Gennaio 2003
Miglior serie comica: Tutti amano Raymond
Più premiati: Tutti amano Raymond, Il venditore dell'anno, I Soprano (4 premi vinti)

Edizione 2002
Data: Gennaio 2002
Miglior serie comica: Friends
Più premiati: West Wing (4 premi vinti)

Edizione 2001
Data: Gennaio 2001
Miglior serie comica: Sex and the City
Più premiati: West Wing (4 premi vinti)

Edizione 2000
Data: Gennaio 2000
Miglior serie comica: Will & Grace
Più premiati: West Wing (4 premi vinti)

Edizione 1999
Data: Gennaio 1999
Miglior serie comica: Ally McBeal
Più premiati: The Practice (5 premi vinti)

Edizione 1998
Data: Gennaio 1998
Miglior serie comica: Frasier
Più premiati: George Wallace, NYPD Blue, Frasier, The Practice (3 premi vinti)

Edizione 1997
Data: Gennaio 1997
Miglior serie comica: Frasier
Più premiati: NYPD Blue (4 premi vinti)

Edizione 1996
Data: Gennaio 1996
Miglior serie comica: Frasier

[continua...]

Privacy Policy