Glee - Stagione 3, episodio 9: Extraordinary Merry Christmas

Un vero e proprio speciale festivo per il team di Ryan Murphy, con sviluppi narrativi inesistitenti, numerose performance gradevoli e spirito natalizio come se nevicasse.

La riconciliazione generale dell'episodio trasmesso la scorsa settimana, Crescere, non poteva trarre in inganno nel suo rappresentare il preludio per una festosa e calorosa settimana di Natale alla McKinley High. La conferma arriva subito, con una Mercedes sempre più in forma smagliante che intona il classico stagionale di Mariah Carey All I Want for Christmas, dedicandolo al ricongiunto Glee Club. E stavolta, anche quella che aveva vestito i panni del Grinch l'anno scorso per Buon Natale, Coach Sue Sylvester, si lascia contagiare dallo spirito natalizio e recluta i New Directions per regalare una serata speciale ai senzatetto di Lima, Ohio, in memoria della sorella scomparsa da pochi mesi. Peccato che a rovinare l'atmosfera ci siano le pretese di Rachel, che impone al suo Finn l'acquisto di doni decisamente fuori budget per lui, e il fatto che il gruppo, ingaggiato in extremis per uno speciale natalizio su una rete locale sponsorizzato dall'immarcescibile ristorante Breadstix, finisca per disertare la serata di beneficienza di Sue.

Glee: Cory Monteith e Lea Michele in una scena dell'episodio natalizio Extraordinary Merry Christmas
Questo e poco altro (a Rory Flanagan manca la mamma, e Sam lo consola) anima lo script di Marti Noxon per l'episodio che vede debuttare come regista il nostro Mr. Schuester, Matthew Morrison: pochissimi spunti narrativi posti meramente a "incorniciare" quello che è un vero e proprio mini-Christmas Special, uno show-within-the-show con tanto di look in bianco e nero anni '60 che tuttavia permette ai ragazzi di sfoderare al meglio i propri talenti musicali e la propria verve. Se Extraordinary Merry Christmas fosse stato tutto su questa falsariga, sarebbe stato un episodio da ricordare, pur completamente slegato dalla comunque fiacca continuity di stagione che caratterizza Glee. Purtroppo, il "contenitore" ha un minutaggio troppo elevato e momenti troppo fastidiosi per non togliere pregio al gradevole interludio centrale.
Glee: Jane Lynch in una scena dell'episodio natalizio Extraordinary Merry Christmas
Tra le dolenti note, i soliti, stucchevoli Rachel e Finn, per cui sembra che gli autori di Glee abbiano completamente rinunciato a una caratterizzazione coerente e a cercare una storyline meno che soporifera - anche se lei canta Joni Mitchell. Al povero Damian McGinty le cose non vanno meglio: qui canta ai compagni la sua nostalgia della verde Irlanda, e a noi viene inevitabilmente tanta voglia di rimandarcelo. Sue Sylverster /Jane Lynch ci fa sorridere rammaricandosi del fatto che Sarah Palin abbia annullato i loro programmi per andare a caccia di cervi in elicottero, per poi lasciarci nuovamente scivolare nella perplessità riguardante una caratterizzazione troppo ripetitiva e schizoide. Quanto al messaggio anticonsumistico ed eco-solidale, apprezziamo le intenzioni ma la realizzazione, con tutta la compagnia impegnata ad agitare campanelle, a nutrire gli affamati e a intonare Do They Know It's Christmas?, dal caritatevole Band Aid, è francamente imbarazzante.
Glee: Jenna Ushkowitz, Lea Michele e Dianna Agron in una scena dell'episodio natalizio Extraordinary Merry Christmas
Non è pessima, ma non è neppure particolarmente memorabile, la canzone originale incastonata in questo episodio, che gli dà anche il titolo, ma è decisamente da salvare, come dicevamo, il nostalgico special, tutto buffi manierismi e performance curate, incluso il tentativo di ricreare l'incanto del duetto Kurt/ Blaine di Baby, It's Cold Outside in Buon Natale: con Let It Snow non siamo proprio allo stesso livello, ma almeno Chris Colfer e Darren Criss non deludono, anzi al primo bastano un paio di espressioni per dimostrare ancora una volta di essere il migliore attore di Glee. Tutte da gustare anche My Favourite Things, in cui il duetto si trasforma in un quartetto con Rachel e Mercedes, e Santa Claus Is Coming to Town, intonata da Finn e Puck nei panni (puramente accidentali, in caso di accusa di rottura di copyright, ma la LucasFilm ha autorizzato l'apparizione dell'irsuto Chewbacca che farà felici i fan di Star Wars) di Luke Skywalker e Han Solo, omaggio al leggendario nonché bizzarro The Star Wars Holiday Special.
All'elfo Rory spetta invece il compito di ricordarci il vero significato del Natale. E se serve a convincerci a fare la nostra opera di bene per le feste incipienti, Extraordinary Merry Christmas avrà comunque fatto centro.
Glee - Stagione 3, episodio 9: Extraordinary...
Alessia Starace
Redattore
3.0 3.0
Privacy Policy