Glee

2009 - 2015

Glee: i dieci migliori momenti musicali della serie

Quando ormai è giunto il momento di dire addio ai protagonisti della serie della Fox, ripercorriamo le performance indimenticabili delle passate stagioni.

Glee

2009 - 2015 – Commedia
3.5 3.5

Sono passati più di sei anni da quando i corridoi del liceo McKinley hanno accolto gli spettatori di tutto il mondo, raccontando problemi, sconfitte e vittorie dei suoi studenti e insegnanti a suon di musica.
Glee, la serie creata da Ryan Murphy e Brad Falchuk, fin da subito non ha mai nascosto la sua natura all'insegna dell'ottimismo e la scelta di rendere protagonisti anche i "perdenti" e gli emarginati, utilizzando il potere dell'arte per far emergere l'unicità di ognuno dei personaggi e ricordare a tutti il potere dell'impegno e della fiducia in se stessi.

In ogni episodio sono stati essenziali per sostenere la storia i brani scelti dagli autori e interpretati da un cast di talento, enfatizzando così le emozioni e spesso trascinando il pubblico sui passi di coreografie elaborate e spettacolari. In più occasioni Glee ha realizzato inoltre delle vere e proprie puntate tematiche, dedicate a un'artista o a un periodo storico che ha segnato la storia della musica, riuscendo a rendere evidente l'impatto sulla società e sulla quotidianità di un elemento spesso considerato con fin troppa leggerezza, nonostante ognuno di noi dia vita, magari in modo inconsapevole, a una colonna sonora che accompagna i momenti più importanti della nostra esistenza, composta da parole e sonorità destinate a suscitare anche a distanza degli anni ricordi indelebili.

Una foto promozionale del cast della serie Glee

A poche ore dall'addio a Rachel, Kurt, Blaine, Will, Santana, Brittany, Sue, al mai dimenticato Finn, e a tutti gli altri protagonisti, ripercorriamo dieci dei momenti migliori regalati dallo show, nonostante sia praticamente impossibile scegliere tra le innumerevoli perfomance regalate dall'intero cast e sia un vero dispiacere non citare almeno una delle romantiche serenate eseguite nel corso delle stagioni, soprattutto se si pensa a scene come quelle sulle note dei The Beatles dedicate a Kurt e Blaine.

10. Shake It Out, episodio 3x18: L'occasione di una vita

La canzone di Florence and the Machine, inserita all'interno di un episodio dalla trama drammatica dedicata al tema della violenza domestica, ha acquisito un significato veramente unico e speciale, reso ancora più suggestivo dall'arrangiamento scelto dagli autori.
Santana (Naya Rivera), Tina (Jenna Ushkowitz) e Mercedes (Amber Riley), con dolcezza e intensità emozionano senza bisogno di coreografie e troppi strumenti ad accompagnare le loro voci.

9. It's My Life/Confessions Pt. II, episodio 1x06: Vitamina D

La performance dei membri maschili dei New Directions sulle note del mashup tra le due canzoni di Bon Jovi e Usher, con ovviamente un look adeguato con rigoroso abbinamento t-shirt bianca e giacca in pelle, ha saputo trasmettere una vera e propria sferzata di energia durante la sesta puntata della prima stagione. Esilarante anche l'introduzione alla canzone, in cui Finn (Cory Monteith) mostra gli effetti collaterali delle vitamine assunte.

8. All That Jazz, episodio 4x09: Canto del cigno

Uno dei brani più iconici del mondo di Broadway, tratto da Chicago, ha permesso di mostrare un nuovo lato dell'innocente Rachel Berry.
Kate Hudson nel ruolo di Cassandra July non ha lasciato un segno particolarmente indelebile nella storia di Glee, ma Lea Michele in questa sequenza ha dimostrato senza alcun dubbio il suo feeling con il mondo del teatro e la sua personalità determinata, grazie ad atmosfere più adulte rispetto a quelle che avevano contraddistinto gli anni del liceo.

7. Smooth criminal, episodio 3x11: Michael

Ora che lo vediamo ogni settimana nel costume del supereroe Flash sembra quasi impossibile immaginare Grant Gustin in versione cantante, ma nella terza stagione della serie della Fox, l'attore ha regalato una favolosa performance sulle note di Smooth Criminal di Michael Jackson. Il duetto tra Sebastian e Santana, accompagnati dai 2Cellos, hanno dato una veste nuova e inaspettata a una delle canzoni più amate e conosciute di sempre, con grande energia.

6. Defying Gravity, episodio 1x09: Musica su 2 ruote

Idina Menzel non era ancora stata scelta per interpretare la madre di Rachel, quando nella prima stagione Chris Colfer e Lea Michele hanno duettato sulle note di Defying Gravity, dando vita a uno scontro vocale assolutamente indimenticabile nell'affrontare uno dei passaggi più difficili e memorabili del musical Wicked, poi riproposto anche in occasione del centesimo episodio.

5. Single Ladies, episodio 1x04: La scoperta di un talento

Il brano di Beyoncé Knowles, interpretato durante la partita di football per darsi la carica è diventato subito un momento cult della serie, per poi ritornare sugli schermi anche nella terza stagione quando Burt Hummel lo ha dedicato a suo figlio Kurt. Ma come dimenticare i giocatori sul campo impegnati a ricreare la coreografia del video originale?

Il cast di Glee in una foto promozionale della serie

4. Uninvited, episodio 6x01: Loser Like Me

Per ritornare alle origini e offrire ai propri fan un addio all'attesa delle loro aspettative era necessario ricominciare da capo e non poteva esserci un modo migliore per farlo rispetto a quello scelto dagli autori.
Rachel, sulle note di Uninvited di Alanis Morissette, vede andare in pezzi tutti le sue speranze di gloria, ritrovandosi così con uno scatolone pieno di sogni infranti e davanti a sé una pagina bianca su cui ricominciare a scrivere nuovi capitoli della propria vita.

3. Singin' in the Rain/Umbrella, episodio 2x07: La supplente

La canzone che ha regalato la fama internazionale a Rihanna, riarrangiata insieme a un classico come Singin' in the rain, ha dato vita a uno dei numeri musicali più incisivi nella storia dello show. Nonostante Gwyneth Paltrow non abbia ottenuto consensi unanimi da parte del pubblico di Glee, il suo duetto con Matthew Morrison, avvenuto durante la seconda stagione, non può mancare in una classifica dei momenti migliori della storia dello show.

2. Make You Feel My Love - If I Die Young, episodio 5x03: Addio, Finn

Gli autori e gli interpreti di Glee hanno voluto dire addio a Cory Monteith e al personaggio di Finn Hudson con una commovente puntata inserita nella quinta stagione intitolata Il quarterback. Difficile tracciare un confine tra realtà e finzione e quando Lea Michele ha intonato Make You Feel My Love, o Naya Rivera si è lasciata andare alla disperazione in If I Die Young, è stato impossibile non percepire l'amore e l'affetto provato da parte di tutti nei confronti del giovane attore.

1. Born this way, episodio 2x18: Born This Way

La canzone di Lady Gaga è forse una delle più adatte, tra quelle interpretate negli episodi, alle tematiche e agli obiettivi alla base della creazione dello show, ricordando l'importanza di accettarsi e non lasciarsi condizionare dal giudizio degli altri. Le t-shirt che riportano i difetti, percepiti da se stessi o dal mondo esterno, sono state un intelligente espediente visivo per mettere a confronto, in modo semplice ed efficace, la realtà e i problemi imposti dagli occhi fin troppo severi di chi ci circonda.

Il brano simbolo - Don't Stop Believin', episodio pilota: Voci fuori dal coro

Dopo sei stagioni è però sempre Don't Stop Believin' la canzone simbolo di Glee, non solo per la sua presenza nel pilot ma, soprattutto, per la sua capacità di introdurre con semplicità e grande efficacia l'atmosfera della serie, riassumendo tutti gli elementi che l'avrebbero resa un vero e proprio successo in tutto il mondo.
In attesa di assistere al numero musicale che concluderà per sempre la storia della McKinley High, non può che essere la cover del brano dei Journey a guadagnare il titolo di miglior momento di sempre nella storia dello show della Fox.

Glee: i dieci migliori momenti musicali della...
Privacy Policy