Ghost Whisperer - Stagione 4, Ep. 10: Ball & Chain

Una donna dalla doppia identità e un presunto suicidio sono al centro della decima puntata della quarta stagione di Ghost Whisperer.

La quarta stagione di Ghost Whisperer prosegue con il decimo episodio, dal titolo Ball & Chain, che vede coinvolta una donna dall'identità misteriosa, un presunto suicidio e una triste storia di abusi familiari. Rispetto agli ultimi episodi, la storyline che vede protagonisti Melinda e Sam, è più marginale, ma si intuisce (e si spera) che la loro situazione sia ad una svolta. Per una volta, gli autori della serie hanno messo da parte gli elementi più strettamente legati al genere horror per realizzare quasi un mistery dai risvolti psicologici, al quale tuttavia manca un certo appeal che conquisti l'attenzione dello spettatore e soprattutto una sceneggiatura credibile.

La storia prende il via una mattina, in un mercato dove Melinda si è recata a far spese insieme a Delia. Mentre le due si ritrovano a parlare di Sam, e del fatto che è realmente intenzionato a scoprire chi era la donna per la quale aveva acquistato un anello di fidanzamento, prima dell'incidente, Melinda vede una donna che cerca di prendere delle mele verdi da una bancarella, ma non ci riesce, perchè le sue mani attraversano la pila di frutta senza riuscire ad afferrarne neppure una. Si tratta dello spirito di una donna di nome Tammy, vestita in modo elegante e dall'aria curata, ma è evidentemente molto confusa, e non si rende conto di essere morta. Melinda si offre di acquistare alcune mele per lei, e di accompagnarla a casa sua, e si ritrova a bussare alla porta di Roger Gardner, suo marito.
Con una scusa, Melinda gli dice che sta cercando di contattare Tammy perchè aveva acquistato un soprammobile nel suo negozio, ma Roger la congeda dicendole che è divorziato da sua moglie, che non vede da tre anni, e adesso si è risposato con Elizabeth, una giovane ragazza bionda apparentemente schiva e taciturna. Più tardi, Roger si reca a casa di Melinda e le spiega che sua moglie Tammy era affetta da disturbi mentali, e a volte spariva per giorni, ma poi tornava. L'ultima volta però, aveva fatto perdere le sue tracce.

Un bel primo piano di Jennifer Love Hewitt in Ball & Chain, decimo episodio della quarta stagione di Ghost Whisperer
Melinda cerca di rivedere lo spirito di Tammy, e si reca ancora una volta al mercato, dove sa che potrebbe manifestarsi di nuovo. La sua intuizione è esatta, perchè la donna è in una lavanderia e inveisce contro la titolare che non la sente, perchè vorrebbe ritirare degli abiti di suo marito e invece lei continua a servire altri clienti. Melinda cerca di spiegare a Tammy che è morta e non se ne rende conto, e che dovrebbe provare a ricordare cosa le è successo prima di morire. La donna dice di non ricordare nulla del suo passato, se non un luogo pieno di alberi e "tanti colori", poi scompare.
Eli, che era insieme a Melinda, quando ha incontrato Tammy, si reca in un parco situato in una cittadina vicino Grandview (visto che i colori di cui parlava potrebbero essere quelli delle foglie in autunno, e lei è scomparsa nel mese di Ottobre) e nella fitta vegetazione scopre un'auto abbandonata da tempo, con i vetri completamente oscurati dalla polvere. Dal tubo di scappamento fuoriesce un tubo di gomma, e considerato che all'interno dell'auto c'è uno scheletro, ritiene che Tammy possa essersi tolta la vita inalando monossido di carbonio.

Alla luce di questa scoperta, Melinda ritiene che lo spirito di Tammy sia lacerato dai sensi di colpa per aver abbandonato il marito e i figli, che dice di avere, ed è per questo che resta ancora legata alla dimensione terrena, e cerca disperatamente di occuparsi di loro, recandosi in lavanderia e andando al mercato. Allo stesso tempo però sospetta che la donna potesse avere una relazione extraconiugale, visto che si allontanava spesso da casa.
Quando Melinda torna a casa di Roger Gardner, scopre che lui e Tammy non avevano figli. Il mistero si infittisce quando incontra la detective Blair, e la poliziotta spiega a Melinda che l'impronta delle arcate dentarie rilevate sul cadavere ritrovato nell'auto corrispondono alle identità di due donne: Tammy Gardner e Sarah Evers, che a sua volta era sposata e aveva una famiglia. Melinda incontra Thomas, il secondo ex-marito di Tammy, e l'uomo le spiega che sua moglie era andata via di casa, una notte, e successivamente gli aveva scritto per dirgli che non sarebbe più tornata.

Jennifer Love Hewitt in una scena di Ball & Chain, decimo episodio della quarta stagione di Ghost Whisperer
Nel frattempo, Delia incontra Sam, e senza troppi giri di parole, gli chiede dell'anello di fidanzamento e se ha intenzione di cercare la ragazza alla quale era destinato. Lui le risponde che non ha ancora scoperto chi sia la ragazza e in ogni caso non saprebbe che fare, e soprattutto cosa dirle, se la ritrovasse. E' un atteggiamento strano, quello di Sam, visto che a Melinda aveva fatto capire che forse era riuscito a rintracciare la sua fidanzata, ma non le aveva rivelato il nome dicendole che lei non avrebbe voluto saperlo.

Più tardi, Melinda chiede ancora una volta a Tammy di provare a ricordare quello che le è successo, e quando la donna si porta le mani al viso, scopre che ha i polsi segnati da profonde escoriazioni, alle quali non sa dare una spiegazione, e che tuttavia non attribuisce ad un abuso da parte di Roger. In seguito, entrambe sono ancora una volta al mercato, dove incontrano Elizabeth, la nuova moglie di Roger, che appare intimidita dalla loro presenza e soprattutto spaventata. Melinda intuisce che anche Elizabeth possa essere una vittima, come lo era stata Tammy, e cerca di farle capire che può aiutarla, ma lei risponde che è in ritardo, e va via in fretta.
A quel punto Tammy inizia a ricordare tutto: Roger l'aveva rapita nel cuore della notte, portandola via da casa sua, e l'aveva rinchiusa in cantina, nella quale era rimasta per giorni senza vedere la luce del sole e con le mani legate. Successivamente l'aveva fatta uscire, e aveva mostrato un atteggiamento diverso nei suoi confronti: l'aveva sfamata, e portata fuori casa, e in seguito le aveva anche concesso di andare a fare spese al mercato da sola.

Jennifer Love Hewitt in Ball & Chain, decimo episodio della quarta stagione di Ghost Whisperer
Un giorno però, era tornata tardi perchè aveva trovato un articolo di giornale che riguardava suo figlio e parlava di un suo successo sportivo, ed era rimasta a guardarlo per ore. A Roger però non aveva dato una giustificazione convincente del suo ritardo, e così lui, convinto che stesse perdendo il suo controllo su di lei, l'aveva drogata e poi portata nel bosco, dove l'aveva uccisa.
Melinda corre a casa di Roger Gardner per aiutare Elizabeth, e scopre che anche lei è stata rinchiusa in cantina, come Tammy. In quel momento arriva anche Roger e tenta di uccidere Melinda con un attizzatoio, ma Elizabeth la aiuta, e riesce a gettare il suo rapitore in cantina, in attesa della polizia.

La mattina seguente, dopo che lo spirito di Tammy è riuscito a salutare suo marito e i suoi figli prima di andare verso la luce, Melinda e Sam bevono un caffè insieme e parlano del caso appena risolto. Sam sostiene che ad Elizabeth fortunatamente è stata concessa una seconda chance, come a lui, ed è per questo che è intenzionato a rintracciare la misteriosa donna alla quale aveva comprato l'anello. "Potrebbe essere preoccupata per me, e devo ritrovarla"

Ghost Whisperer - Stagione 4, Ep. 10: Ball & Chain
Privacy Policy