FlashForward - Stagione 1, episodio 6: Scary Monsters and Super Creeps

Il personaggio di Dominc Monaghan si rivela al pubblico nel sesto episodio della nuova serie ABC, che risolve il cliffhanger della settimana precedente e porta avanti anche la sottotrama relativa a Mark ed Olivia.

Dopo la breve presentazione nel finale di Cigno nero, Dominic Monaghan fa il suo ingresso dalla porta principale nell'intreccio di FlashForward. Sua l'apertura del sesto episodio Scary Monsters and Super Creeps, un episodio che, a modo suo, rappresenta quanto di più vicino possibile per la serie ad una puntata di Halloween.
Breve ma affascinante la presentazione di Simon, il personaggio di Monaghan, che mette in mostra tutto il suo carisma nel rimorchiare una donna sul treno, proponendole di cercare "genio di fisica quantistica" online con il suo telefono per veder apparire una sua foto in atteggiamento compromettente. Intorno a lui resta comunque il mistero, anche dopo questo vero e proprio ingresso nella serie, e non sappiamo se sia veramente uno scienziato o se sia vero il macabro dettaglio rivelato alla donna riguardo la sua visione, che secondo quanto raccontato da lui lo mostrava nell'atto di uccidere un altro uomo.
Carimastico, spietato e misterioso, quindi, ma senza dubbio coinvolto nel blackout che ha dato il via alla serie, come conferma il breve dialogo tra lui e Lloyd a fine episodio: sorpreso in auto da Simon ed accusato di non rispondere alle sue chiamate, Lloyd risponde con un "il nostro esperimento ha ucciso 20 milioni di persone, Simon. Che altro c'è da dire?" che non lascia dubbi sull'effettiva responsabilità dei due nell'evento. I prossimi sviluppi su di loro serviranno sicuramente a dirci di più sugli altri coinvolti e sulle loro motivazioni, nonchè fornire maggiori dettagli sul come il blackout è stato causato.
Conoscere Simon rappresenta comunque un passo importante per la serie, perchè permette di dare un volto al male finora rimasto indefinito e protetto dalle maschere degli uomini visti da Mark nel suo flashforward, ed aggiunge un ulteriore motivo di interesse, grazie alla presenza di un cattivo ben definito a fare da contraltare ai protagonisti.

FlashForward: John Cho nell'episodio Scary Monsters and Super Creeps
Intanto le indagini proseguono con la solita metodologia ed è Demetri, accompagnato dall'agente Gough, ad approfondire un altro degli indizi ricavati dalla lavagna della visione di Mark: la mano blu. I due seguono una catena di indizi che li porta al covo del gruppo che usa la mano blu come simbolo e segnale, ma la vera sopresa a destinazione è che proprio lì ha il via il caso Rutherford su cui l'agente Gouch si era visto al lavoro nel corso della sua visione, in compagnia dell'agente inglese interpretata da Alex Kingston.
Nel frattempo restano protagonisti Mark ed Olivia. La dottoressa interpretata da Sonya Walger ha molto spazio sin dall'inizio di Scary Monsters and Super Creeps perchè impegnata a salvare la vita all'agente Hawk, vittima di un'imboscata nel finale di Quale verità? e da lei operata. L'agente resta fuori pericolo, ma il doppio intervento subito per rimediare alla grave ferita subita ha provocato dei danni che rendono la prospettiva di una gravidanza, e quindi dell'avverarsi del suo flashforward, molto più remota.
Ancora una volta ci ritroviamo a farci domande sul significato delle visioni: sono il futuro e quindi non possono essere cambiate o un possibile futuro dalla cui strada si può deviare proprio grazie alla conoscenza in possesso dei singoli individui? E cosa comporta una eventuale deviazione dal percorso stabilito?

Ma per un flashforward che si allontana, quello della gravidanza di Janis Hawk, un altro sembra avvicinarsi sempre di più, ovvero quello relativo al futuro della relazione di Mark e Olivia.
Sono due i momenti che ci portano sulla via della separazione tra i due, prima di tutto la fuga dall'ospedale del piccolo figlio di Simcoe, che vestito da halloween si reca a casa Benford, un luogo che per lui è "anche casa sua" a causa dei ricordi derivanti dal suo flashforward. A casa Benford il ragazzo è a suo agio ed è chiaro che conosce il posto e sa come muoversi, un'impressione confermata dalla naturalezza con cui Charlie, la figlia di Mark ed Olivia, lo saluta trovandolo sul divano. La intromissione del bambino, però, provoca anche l'arrivo di Lloyd a casa Benford, un evento che permette all'uomo di mettere a fuoco le informazioni incomplete che aveva dal suo flashforward: ora Lloyd Simcoe sa dove si troverà (o dove dovrebbe trovarsi) il 29 aprile del 2010 e soprattutto chi è la donna in suo compagnia.
E' ormai chiaro per Lloyd perchè la dottoressa Benford era a disagio in sua presenza ed allo stesso tempo Mark non è più in grado di gestire la situazione tra lui e la moglie, aggravata dalla sua confessione riguardo il suo possibile ritorno a bere, testimoniato dalla sua condizione nel corso della visione.

FlashForward: un'immagine dell'episodio Scary Monsters and Super Creeps
Non manca un momento d'azione in Scary Monsters and Super Creeps, una scena che vede Mark all'inseguimento di alcuni ragazzi individuati per strada la sera di Halloween con indosso le stesse maschere degli intrusi che gli davano la caccia nella sua visione. Un inseguimento che finisce con un nulla di fatto, perchè le maschere in loro possesso si rivelano del tutto comuni: un'altra strada non percorribile per arrivare alla verità.
Arrivata al sesto episodio, ancora una volta diretto da Michael Rymer, la prima stagione di FlashForward resta più o meno stabile negli ascolti, perdendo poco rispetto alla settimana precedente e passando da 9.8 a 9 milioni di spettatori, confermando di oscillare intorno a cifre che sembrano ormai consolidate e che gli autori cercheranno di mantenere o addirittura accrescere nel corso del mese di novembre con episodi o rivelazioni mirate per far aumentare l'attenzione nei riguardi della serie nel mese degli sweeps.

FlashForward - Stagione 1, episodio 6: Scary...
Privacy Policy