Extant: Commento all'episodio 1x04, Shelter

Un quarto episodio decisamente movimentato per Extant, con la precipitosa fuga di Molly e John Woods e la rivelazione sul reale "volto" dell'ISEA, disposta a tutto pur di mettere le mani sull'astronauta e sul segreto che la donna porta nel proprio grembo...

Il plot

Extant

2014 - 2015 – Fantascienza
3.2 3.2

John e Molly Woods, in fuga dall'ISEA insieme al figlioletto Ethan, decidono di rifugiarsi a casa del padre di Molly, Quinn, un anziano pensionato con dei trascorsi da alcolista, il quale stringe subito un rapporto di complicità con il nipotino Ethan. Nel frattempo, l'ISEA continua a cercare la famiglia Woods; Alan Sparks mette in guardia la dottoressa Sam Barton sui pericoli che stanno correndo, mentre il misterioso Hideki Yasumoto sembra disposto a tutto pur di raggiungere i propri scopi.

John opera degli esperimenti su Molly per comprendere cosa sia davvero accaduto alla moglie e quale sia la natura della sua gravidanza; intanto Quinn si occupa di Ethan e lo porta al bar del luogo, finendo però per attirare troppo l'attenzione. Poco dopo, mentre sono sulla via del ritorno, Ethan scompare all'improvviso dall'auto del nonno; i suoi genitori si affrettano subito a cercarlo, ma John ha un duro confronto con un poliziotto locale e finisce per farsi arrestare, mentre gli agenti dell'ISEA sequestrano Molly...

Commento all'episodio

Extant: Halle Berry e Louis Gossett Jr. nell'episodio Shelter

Se i primi tre episodi di Extant costituivano una sorta di ideale "premessa", con l'iniziale configurazione di una minaccia ancora non ben determinata, Shelter, quarta puntata della nuova serie a tinte sci-fi in onda sulla CBS, segna un deciso scarto rispetto a quanto visto finora, con un repentino passaggio dalla sottile tensione psicologica degli esordi ai ritmi concitati e alla suspense del non meglio precisato "complotto" ordito dall'ISEA. In tal senso, Shelter ci offre anche un ulteriore sguardo all'animo opportunista e malvagio del milionario Hideki Yasumoto: la sequenza iniziale, con l'impressionante morte di uno scienziato al quale sgorgano fiotti di sangue dagli occhi, definisce da subito il carattere "oscuro" del burattinaio che controlla al contempo sia l'ISEA, sia lo Humanichs Project.

Il cambio di tono e il nuovo corso delle vicende, in realtà, non aggiungono molto rispetto agli elementi già in nostro possesso, né in merito ai rapporti fra i personaggi; la maggior parte dell'attenzione di Shelter, difatti, è incentrata sulla figura di Quinn, il padre di Molly, al quale presta il volto un veterano del cinema e della TV americani, Louis Gossett Jr., e al suo rapporto con Ethan, personaggio atipico e sorprendente, che continua ad offrire grandi suggestioni e spunti di riflessione con il suo complicato approccio al mondo.

Extant: Louis Gossett Jr. e il cast nell'episodio Shelter

What's next?

Il finale dell'episodio, estremamente movimentato e denso di avvenimenti, ci lascia con un gran numero di interrogativi in sospeso per la prossima puntata: dalla sorte di Ethan, catturato e temporaneamente "disattivato", a quella di Molly, brutalmente rapita dagli uomini dell'ISEA e sottoposta a una sinistra operazione in sala-parto, affinché Yasumoto e gli scienziati al suo servizio possano prendere possesso di ciò che sta crescendo nel grembo della donna. I colpi di scena, insomma, sono appena cominciati...

Conclusioni

Dopo le premesse narrative e la sottile suspense psicologica dei primi tre episodi, Shelter segna un deciso scarto rispetto all'atmosfera respirata fino a questo momento in Extant, con un episodio in cui l'attenzione per il nuovo personaggio di Quinn e il suo rapporto con il nipotino Ethan si alternano, verso il finale, a varie sequenze concitate e ai colpi di scena derivanti dal conflitto fra i protagonisti e l'ISEA, pronta a rivelare il suo lato più crudele e violento.

Extant: Commento all'episodio 1x04, Shelter
Stefano Lo Verme
Redattore
3.0 3.0
Privacy Policy