Dr House - Stagione 5, episodio 3: Adverse Events

Adverse Events, terzo episodio della quinta stagione di House: Medical Division, segna probabilmente il distacco definitivo dalla figura "paterna" di Wilson e spinge House verso una nuova amicizia, sicuramente alternativa, ma forse più gratificante sul piano personale e umano.

Cosa succede se un pittore, benché di scarso talento, perde di colpo la capacità di vedere la realtà per quello che è e la riproduce distorta sulla tela?
E' la prima domanda che viene in mente guardando l'inizio di Adverse Events (in italiano Eventi avversi), terzo episodio della quinta stagione di Dr House: Medical Division, perché è proprio quello che accade al protagonista della puntata ed immediatamente ci si chiede quale strana malattia possa causare una tale alterazione della vista.
Succede anche che il team si impegni sin da subito a cercare la giusta diagnosi, ma ancora una volta House è disattento verso il caso clinico, impegnato com'è a trastullarsi con il suo nuovo giocattolo: Lucas, l'investigatore privato di cui abbiamo fatto la conoscenza nello scorso episodio.
L'idea di House è che la conoscenza sia controllo e che il controllo sia a sua volta potere; non si fa scupoli, infatti, di utilizzare Lucas per scavare nelle vite di Taub, Thirteen e Kutner perché in questo modo avrà maggiori strumenti per poterli piegare ai suoi capricci ed è proprio la situazione familiare di Taub a fornirgli gli elementi più utili perché, mentre nell'ufficio si dibatte sulle condizioni del paziente, House accenna, con estrema noncuranza, di essere in possesso di informazioni proprio sulla moglie di Taub.
In un primo tempo, quindi, il fulcro della puntata si sposta sul dualismo fiducia/mancanza di fiducia nei confronti delle persone con cui si hanno i rapporti più intimi perché Taub afferma categoricamente di fidarsi della propria compagna e di non aver motivi di voler indagare più a fondo, ma a fine giornata ogni sua convinzione crolla e si arrende al gioco di House domandando chiarimenti.
La risposta di Greg è semplice: nessun amante accertato, solo un conto separato in banca che ammonta a circa centomila dollari e di cui Taub non è a conoscenza.
Il dilemma del medico è adesso cosa fare? Chiedere spiegazioni o lasciare stare le cose come stanno per non compromettere un rapporto che apparentemente scorre liscio senza intoppi?

Olivia Wilde insieme a Peter Jacobson nell'episodio 'Adverse Events' della serie tv Dr House
La situazione vissuta da Taub ha grandi punti di contatto con la vita privata del paziente e proprio questa valutazione di House, abile nel cogliere gli stati d'animo delle persone quasi quanto è abile nel diagnosticare malattie, che porta sulla strada giusta per stabilire di cosa soffra l'uomo.
Il pittore, infatti, a causa del suo scarso talento non riesce a vendere nessun quadro e per non deludere la propria fidanzata (convinta che lui sia un grande artista) finge che i suoi guadagni provengano dalle sue opere quando, in realtà, sono solo il frutto del suo sottoporsi come cavia alla sperimentazione di nuovi farmaci.
Quindi, dopo aver escluso funghi e muffe presenti nelle vernici utilizzate dal paziente, è proprio nell'assunzione del mix di tre farmaci che House colloca la causa del malore dell'uomo, ma anche dopo dialisi e conseguente disintossicazione le condizioni del pittore non migliorano, anzi subiscono un drastico peggioramento tale da dover proseguire le indagini seguendo altre strade e teorie.

Taub, intanto, decide di rivelare alla moglie di essere a conoscenza del conto corrente separato, ma la donna lo stupisce ammettendone l'esistenza e confessando che quei risparmi erano stati accumulati con un unico scopo: regalare al marito l'automobile dei suoi sogni.
Ovviamente la cosa non può che sollevare il medico, ma a questo punto in lui subentra il forte senso di colpa per averla tradita mesi prima con un'infermiera della clinica presso cui lavorava come chirurgo plastico (questo era stato il motivo che l'aveva spinto a licenziarsi e a cercare un nuovo impiego al Princeton-Plainsboro) e quindi ci ritroviamo con un Taub assillato dal rimorso e dalla voglia di confessare tutto alla moglie.
Questa cosa però non è gradita ad House che, grazie alle parole di Lucas che l'hanno spinto a riflettere, conclude che un Taub infelice potrebbe giungere anche al licenziamento e per evitare che il proprio collaboratore corra a casa a confessare tutto alla moglie, lo tiene impegnato a compiere ogni tipo di analisi sul paziente.

In ogni caso Lucas non si sta occupando solo di Thirteen, Kutner e Taub, ma sta scavando anche nella vita della Cuddy per poter fornire armi utili al suo complice House. Però l'episodio lascia intendere che l'interesse di Lucas per la Cuddy non sia solo "professionale" perché l'occhio privato sembra realmente attratto dalla donna e questo, pare, non faccia parte del piano organizzato da Greg. Se tra Cuddy e Lucas dovesse realmente instaurarsi un rapporto personale sarebbe di certo una svolta interessante per la serie perché vedremmo House preso tra due fuochi: il timore di perdere il nuovo amico unito a quello di perdere la compagna di avventure di quasi tutta una vita.

Kal Penn insieme a Peter Jacobson nell'episodio 'Adverse Events' della serie Dr House
Ma torniamo al caso clinico perché il paziente è ormai allo stremo e House si convince che tutti i sintomi possono essere ricondotti alla sindrome di Romano-Ward che causa una serie di alterazioni genetiche e per cui non c'è alcuna cura. L'unica soluzione possibile perché il cuore non venga sovraccaricato dalla sindrome è eliminare alcune delle connessioni nervose tra l'organo e il cervello, ma questo comporta un delicato intervento chirurgo.
Taub però è ancora convinto che tutti i sintomi possano essere spiegati da qualche vernice alterata utilizzata dall'uomo e chiede a House di rinviare l'operazione almeno di un'ora per poter controllare i vecchi dipinti invenduti, ma per poter fare ciò ha bisogno di parlare con il paziente che in quel momento non è solo.
In presenza della sua fidanzata, l'uomo allora ammette di essere un pittore mediocre e di averla ingannata, ma la giovane lo tranquillizza affermando di essere innamorata di lui in ogni caso. Lieto fine, dunque, sul piano personale, ma dal punto di vista medico siamo ancora in alto mare perché Taub, esaminando i dipinti che ha ritrovato su indicazione del pittore in un ripostiglio, si trova in presenza di altre tele che mostrano chiari segni di alterazione visiva, tutti datati negli ultimi mesi.
Una volta riferita la cosa ad House questi comprende finalmente la causa dei sintomi: un ammasso di cibo non digerito e tessuti che si è formato nello stomaco del paziente e provocato da uno dei farmaci, un antiacido, sperimentale che l'uomo stava assumendo. Il bezoario, termine medico per tale ammasso, aveva assorbito anche le altre pillole e ne rilasciava i principi ad intermittenza causando le periodiche alterazioni della vista. Una volta rimosso chirurgicamente il problema, il paziente potrà tornare tranquillamente alla sua vita.
Non possiamo dire lo stesso di Taub, però, perché quando la moglie gli mostra la tanto desiderata automobile, a nulla valgono gli sforzi di House di trattenerlo lontano da casa per sopire il senso di colpa. Taub decide infatti di confessare ogni cosa.

Hugh Laurie insieme a Michael Weston nell'episodio 'Adverse Events' della serie Dr House
A questo punto resta solo un'ultima riflessione da fare e riguarda l'assenza di Wilson durante tutto l'episodio sostituito ormai da Lucas che troviamo, nelle ultime battute, seduto al pianoforte in casa di House, House a sua volta, affascinato e incuriosito dalla personalità di Greg e intenzionato a volerne conoscere ogni aspetto. L'avvicendamento di amicizie ormai è compiuto, l'amico "padre" è sostituito da qualcuno sicuramente più affine ad House e con cui, si spera, potrà esserci uno scambio più paritario.

Dr House - Stagione 5, episodio 3: Adverse Events
Privacy Policy