Desperate Housewives - Stagione 5 ep.3: Kids Ain't Like Everybody Else

Litigi, scontri e zuffe per un terzo episodio divertente e spensierato. Intanto le indagini su Dave Williams si preannunciano davvero pericolose.

E' una splendida giornata di sole, a Wisteria Lane, ma nonostante i sorrisi degli abitanti, che non rinunciano a fare due chiacchiere o a salutarsi fuori dalle loro case, nell'aria c'è una certa "elettricità" e in questo divertente episodio, il terzo della quinta stagione di Desperate Housewives, gli scontri saranno davvero numerosi e come intuisce anche il piccolo Benjamin Katz, figlio di Danielle Van De Kamp e nipotino di Bree, si preannuncia "un week-end molto lungo". Insieme a sua mamma e suo padre, Ben si reca a far visita a Bree e Orson, tre anni dopo che Danielle era andata via di casa portandolo via con sé.
Mentre aspettano il resto della famiglia sull'uscio di casa, Orson raccomanda a sua moglie di "comportarsi al meglio", e Bree ribatte di non avere "bisogno di lezioni su questo", e infatti accoglie sua figlia, suo nipote e suo genero con un sorriso, ma sfortunatamente gli attriti tra lei e sua figlia si manifestano già pochi minuti dopo i saluti, e non è difficile prevedere che la situazione è destinata a degenerare.
Quando Bree scopre che il bambino si rivolge a sua madre chiamandola per nome, già ha qualcosa da ridire, perchè le sembra poco rispettoso, ma in realtà è solo il primo di una lunga serie di colpi bassi: Danielle è diventata vegetariana - e di conseguenza impone lo stesso regime alimentare a Ben - e come se non bastasse, non lo ha ancora mandato a scuola perchè lo sta scolarizzando lei.
Per Bree è inconcepibile che suo nipote non mangi carne e sia costretto a nutrirsi di tofu, e così decide di fare qualcosa. Mentre si trova al parco con Ben, gli mostra una foto su un vecchio album di famiglia in cui la piccola Danielle addenta un invitante hot-dog. Il ragazzino quasi non riesce a credere che quella sia sua madre, ma Bree gli spiega che lei adesso non mangia più carne perchè non ne ha bisogno, visto che è grande ormai; i bambini invece hanno bisogno di mangiarne perchè devono crescere sani e forti. "Forse tua madre non vuole che tu cresca troppo in fretta perchè ha paura che andrai via di casa per andare a giocare nei Red Sox", conclude Bree sapendo di aver quasi raggiunto il suo obiettivo, e infatti Ben ribatte che lui vuole crescere e giocare a baseball, e allora sua nonna gli offre un hot dog facendogli promettere che resterà un segreto tra loro e quando Ben lo assaggia con gusto, sentenzia che "assomiglia al tofu, ma è molto meglio".
Sfortunatamente, il loro segreto sarà scoperto quella sera stessa a cena, e a causa di Ben, che probabilmente non è abituato a mangiare carne, e dice di non sentirsi molto bene. Davanti alla famiglia e agli amici riuniti attorno al tavolo, e mentre Orson sta seervendo un magnifico risotto ai funghi, Ben vomita sul pavimento della sala il suo "spuntino segreto", azzerando inevitabilmente l'appetito degli invitati.
Quando Danielle si offre di pulire il pavimento, non può fare a meno di notare che il ragazzino ha mangiato carne, e arriva a chiedere conferma ai commensali, come se non fossero già abbastanza disgustati. Bree è costretta ad ammettere di aver fatto mangiare ben due hot-dog a Ben, e a quel punto Danielle, indignata, annuncia che andrà via. Il loro week-end insieme purtroppo è andato in fumo, e come le fa notare duramente Orson, anche la possibilità di un riavvicinamento con Danielle.

Eva Longoria nell'episodio 'Kids Ain't Like Everybody Else' della serie Desperate Housewives
E' un week-end di scontri anche per Gabrielle Solis, che a malincuore deve vendere la sua splendida Aston Martin color ciliegia ad una coppia di ricchi coniugi di origine indiana, che tra l'altro vorrebbero acquistarla per metterla a disposizione della loro baby sitter. Gaby è costretta ad accettare una somma di denaro relativamente bassa per la sua adorata auto, e come se non bastasse deve comprarne un'altra di seconda mano da Andrew Van De Kamp, che oltretutto non fa mistero di averle rifilato un catorcio, ma d'altra parte la scelta è sua: prendere o lasciare.
Inoltre, Gaby si trova ad affrontare un increscioso problema con la sua amica Susan, che da un po' di giorni nota che suo figlio torna a casa sempre pieno di lividi e graffi e non vuol dire chi sia, tra i bambini che frequenta, a trattarlo così in malo modo.
Il piccolo MJ, preferisce confidarsi con suo padre Mike, piuttosto che con sua mamma, ma non gli dice chi sia a picchiarlo, e chiede solo che gli insegni qualche mossa strategica per difendersi. A Susan non fa piacere che suo figlio debba far ricorso alla violenza, ma Mike le dice che in fondo tutti i bambini sono così, e hanno il diritto di sapere come difendersi dai prepotenti. Persino Jackson - che è ormai è diventato il "compagno di giochi" di Mike - si dice d'accordo con lui, e suggerisce addirittura di insegnare a MJ qualche mossa di capoeira, un'armoniosa disciplina di lotta brasiliana.
Quando però Susan scopre che a ridurre MJ in quello stato, da giorni, è Juanita Solis, figlia di Gabrielle, cambia improvvisamente idea e pretende che Mike insegni immediatamente a suo figlio qualche mossa per difendersi, ma il suo ex-marito in questo caso è contrario, perchè le donne non si toccano neppure con un fiore, e neanche se hanno la stazza di Juanita, che a detta di Susan "potrebbe abbattere un cervo". E ovviamente, Jackson è d'accordo.
"Ok, me la vedrò io" - annuncia Susan, e va subito da Gaby a spiegarle il problema. La signora Solis si dice dispiaciuta e afferma che parlerà con sua figlia, poi aggiunge "Ah, e non preoccuparti, nessuno saprà che tuo figlio è stato picchiato da una bambina piccola"
"Piccola?" obietta Susan
"Stai forse insinuando che Juanita sia grassa per la sua età?" ribatte Gabrielle, punta sul vivo
"Gaby, Juanita è grassa anche per la tua età" afferma l'amica, e poi va via, determinata a risolvere la questione, ma soprattutto a difendere MJ dalle angherie della "piccola" Juanita Solis.
Susan decide di regalare un fischietto a suo figlio, in modo che potrà avvertirla in tempo se Juanita gli darà fastidio. Neanche a dirlo, dopo pochi minuti, Susan si ritrova fuori dal giardino con i capelli impiastricciati dalla tintura che stava applicando per coprire qualche capello grigio, e mentre cerca di far capire a Juanita - che aveva strappato il fischietto a MJ, dopo averlo buttato per terra - che non ci si comporta in questo modo con gli altri, è lei stessa a perdere la pazienza e dà uno spintone alla bambina. Gabrielle la vede da lontano e accorre per prendere le difese di sua figlia, e la lite tra lei e Susan degenera al punto che le due arrivano ad azzuffarsi sul prato come due scolarette e dando spettacolo.
Qualche ora dopo, Susan decide di far pace con Gaby e davanti ad un drink, le spiega che non si sente assolutamente preparata a crescere un figlio maschio ed infatti crede che anche MJ se ne renda conto, visto che quando ha un problema va sempre da Mike a confidarsi. Il problema è che nonostante Mike Delfino sia un ottimo padre, è disponibile solo settimane alterne, come previsto dagli accordi sulla loro separazione.
Gaby cerca di confortarla spiegandole che la cosa davvero importante è preparare i figli ad affrontare la vita che può essere davvero difficile "Ammetto che quando mi hai detto che Juanita aveva picchiato tuo figlio, ho pensato "Grazie a Dio": almeno non sarà una vittima. E facendo tesoro di questa lezione, il giorno dopo Gabrielle si reca da Andrew per farsi restituire tutti i soldi spesi per l'auto usata, che ha grossi problemi al radiatore e rischia di piantarla in asso.

Teri Hatcher nell'episodio  'Kids Ain't Like Everybody Else' della serie Desperate Housewives
Litigi da asilo a parte, tutti a volte desiderano tornare un bambini, o almeno adolescenti: Tom Scavo, ad esempio, è alle prese con le tantissime cianfrusaglie che riempiono il suo garage, e di cui deve sbarazzarsi in fretta per far spazio alla sua nuova auto. Mentre è impegnato a fare ordine, si ferma a fare due chiacchiere con Dave Williams, che stava facendo un giro in bicicletta dispensando sorrisi e saluti a tutti, persino alla signora McKluskey, che non smette di sospettare di lui.
Quando Dave nota che Tom possiede un basso, gli propone di suonare insieme e il signor Scavo si innamora immediatamente dell'idea: qualche minuto dopo, i due si ritrovano a suonare con entusiasmo nel garage. Nonostante Lynette cerchi di richiamarlo all'ordine, facendogli presente che non può passare le notti a provare - come aveva detto Dave - perchè ha un ristorante da gestire, e soprattutto
deve dedicarsi alla sua famiglia, Tom ribatte che vuole essere libero di suonare e soprattutto è intenzionato a fondare una garage band insieme agli altri vicini di casa, Carlos, Orson e Mike.
A quel punto, Lynette - resasi conto che quella del marito non è una delle sue fisse passeggere - decide di passare all'attacco e punta sulla naturale irruenza di sua figlia Penny per rompere irrimediabilmente il basso a suo marito, e in un modo che non risulti "sospetto".
Tuttavia, il suo stratagemma non va a buon fine, perchè Dave si presenta con un nuovo basso per Tom, e quando Lynette gli dice che non possono accettare un regalo del genere, lui cerca di farle capire che suo marito ne ha bisogno e suggerisce - con le sue solite argomentazioni manipolative - che è evidente che Tom stia attraversando una crisi di mezz'età. "Ad un certo punto ci si rende conto di non aver fatto tante cose nella vita." spiega con voce pacata a Lynette e sostiene che alcuni possono arrivare a commettere gravi sciocchezze, e a paragone, suonare con gli amici in garage è niente.

Gale Harold e James Denton in un momento dell'episodio 'Kids Ain't Like Everybody Else' della serie tv Desperate Housewives
La personalità del signor Williams, come dicevamo, non smette di insospettire la signora McKluskey, che chiede a Katherine di aiutarla ad indagare sul passato dell'uomo. Le due donne quindi si decidono ad organizzare un pomeriggio tra amiche, insieme a Edie, ma mentre la signora Myfair vorrebbe condurre la sua indagine con discrezione, la McKluskey non riesce a frenarsi e mette Edie sotto torchio, facendo domande sempre più insistenti su Williams, alle quali lei, presa alla sprovvista, non riesce a dare risposte adeguate.
"Come puoi essere sposata con lui e non sapere nulla della sua vita?" _ chiede la signora Karen a Edie, e la Britt decide di chiudere la conversazione, con grande disappunto delle sue vicine di casa, che invece speravano di ottenere qualche preziosa informazione.
Successivamente, si ritroveranno una sera a casa di Bree, e la McKluskey tornerà alla carica con altre domande - stavolta sulla scuola frequentata e altri dettagli sul suo passato - alle quali Dave evita di rispondere, dimostrandosi evasivo. Notando il suo evidente disagio, e colpita dal fatto che effettivamente non sa molto del passato di Dave, Edie gli impone di rispondere alle domande fatte dalla loro vicina.
"Non ho fatto il college, perchè ho dovuto trovarmi un lavoro dopo le superiori visto che la mia famiglia stava attraversando un momento difficile" - risponde con calma Williams, poi le chiede se vuole che riveli altre questioni personali in pubblico come i problemi di balbuzie avuti da giovane o l'alcolismo di suo padre, e in questo modo, strategicamente riesce a zittire sua moglie e le loro vicine di casa. Quando poi lui e Edie restano soli, dopo la fine della serata con gli amici, Dave le fa capire che lo ha messo a disagio e lei gli confessa incautamente che in realtà era la signora McKluskey a volerne sapere di più su di lui. A quel punto il signor Williams capisce tutto, e perfidamente suggerisce che Karen stia mostrando i primi sintomi di demenza senile: "Come la mia povera nonna, che diventò paranoica ed era convinta che la gente entrasse in casa sua per rubare"_

Desperate Housewives - Stagione 5 ep.3: Kids...
Privacy Policy