Let It Snow

2016, Commedia

Da Fast 8 a 50 sfumature, Universal ha tutti i numeri per conquistare il pubblico nel 2017

Non solo 50 sfumature di nero, ma buona animazione, grandi autori e potenziali blockbuster in un'annata che vedrà il ritorno di Cattivissimo me, i Transformers e Fast and Furious.

Fifty Shades Darker: James Dornan in una foto tratta dal teaser

Quando ci si trova alle Giornate professionali di Sorrento e si siede nella platea dei panel dei big del settore, capita spesso di sentirsi bersaglio di un fuoco di fila spietato e inarrestabile, perché tra i titoli che ci passano davanti agli occhi ci sono tanti potenziali successi che si candidano a riempire le sale nei mesi che verranno. È così il listino Universal per il 2017, che da gennaio in avanti propone una serie di film che per motivi diversi sono attesissimi dal pubblico, italiano ed internazionale.

Successi annunciati

Quando Cinquanta sfumature di grigio è arrivato in sala un paio di anni fa, ci si aspettava il clamore che ha effettivamente suscitato ed altrettanto ci sentiamo di dire per il suo sequel, che arriverà il 9 Febbraio, ancora una volta in tempo per San Valentino. D'altra parte cosa ci potrebbe essere di più romantico di Cinquanta sfumature di nero per passare la serata insieme al proprio compagno o la propria compagna? Ugualmente promettente, in termini di riscontro di pubblico, i ritorni di XXX e Transformers, ma se il primo arriverà già a gennaio, per il secondo si dovrà attendere inizio estate, mentre il 13 Aprile arriverà l'ottavo capitolo della saga di Fast and Furious, che ha il duro compito di tener testa al successo incredibile del film precedent, ripartendo da zero e impostando una nuova trilogia. Non si sa ancora molto, se non la presenza di Charlize Theron nel ruolo di cattiva.
Promettente anche l'impatto di Baywatch e La mummia, in sala rispettivamente l'11 Maggio e l'8 Giugno, con il secondo che rappresenta il futuro di Universal, i prossimi 10 anni dello studio, perché primo capitolo, con gran cast da Tom Cruise e Russell Crowe, di un revival della Monster Collection.

Fast 8: la prima immagine di Charlize Theron nel ruolo di Cipher

Grandi firme in arrivo

Robert Zemeckis, M. Night Shyamalan, Zhang Yimou. Sono alcuni degli autori che torneranno quest'anno distribuiti da Universal, a cominciare già da gennaio quando Allied - Un'ombra nascosta di Zemeckis porterà su grande schermo la coppia formata da Brad Pitt e Marion Cotillard; segue di un paio di settimane Split di Shyamalan, film che ha incuriosito sia dal trailer presentato di recente e interpretato da James McAvoy. Si deve aspettare invece il 23 Febbraio per The Great Wall di Zhang Yimou, che ha nel cast Matt Damon e Willem Dafoe e suggerisce sviluppi intriganti e misteriosi: cosa volevano tener fuori quando hanno costruito la Muraglia? Stessa data per il nuovo film da regista di Denzel Washington che per l'emozionante Barriere dirige sé stesso accanto a Viola Davis. Previsto per l'autunno il nuovo lavoro di Stephen Frears, interpretato da Judi Dench, Olivia Williams e Michael Gambon.

Ancora Illumination

Dopo Pets - Vita da animali che ha conquistato il pubblico italiano nei mesi scorsi, il 2017 ci porterà ben due titoli dello studio di Chris Meledandre: il musical antropomorfo Sing, in sala già il 4 Gennaio e tra le proiezioni delle Giornate professionali di Sorrento, e Cattivissimo me 3, di nuovo concentrato su Gru ed i suoi gialli seguaci dopo lo spin-off Minions, dedicato solo a questi ultimi. Notizia che ci è stata anticipata riguarda le voci italiane, che comprenderanno Max Giusti ed Arisa. Non si tratta di animazione, invece, ma a questo mondo è legato Ghost in the Shell, remake live action dell'anime di Mamoru Oshii tratto dall'affascinante e complesso manga di Masamune Shirow, qui con il valore aggiunto di una star come Scarlett Johansson nel cast ed una messa in scena che già dal primo trailer sembra suggestiva e in linea con quella del film animato.

Scarlett Johansson nella prima foto ufficiale di Ghost in the Shell

Ecco il listino completo Universal per il 2017:

Da Fast 8 a 50 sfumature, Universal ha tutti i...
Cinquanta sfumature di grigio "interpretato" dalle principesse Disney
È tutto un trucco: da Johnny Depp a Christian Bale, quando le star si imbruttiscono sul set
Privacy Policy