Chuck

2007 - 2012

Chuck e la rivincita dei nerd

Uno sguardo alla serie NBC che ha come protagonista il nerd Chuck, suo malgrado coinvolto in importanti missioni che riguardano la sicurezza nazionale.

Ogni serie, ma in generale ogni storia, che si rispetti ha il suo personaggio alternativo, uno sfigato, perdente o secchione che fa da comprimario e bilancia il fascino ed il carisma del protagonista, fungendo da spalla per i momenti più leggeri o da esperto per risolvere problemi tecnici che richiedono conoscenze che l'eroe, in tutta la sua grandezza, non possiede.
Ma che succede se il nerd finisce per risultare più cool e profondo dell'eroe? Pensiamo al caso di Heroes, in cui l'Hiro Nakamura di Masi Oka finisce per diventare, almeno in tutta la prima stagione, il vero fulcro della narrazione, il personaggio in grado di scandire il ritmo della serie, mettendo in ombra gli altri eroi suoi partner?
Succede che l'anno successivo si crea una serie in cui il nerd, lo sfigato, il cervellone, diventa protagonista assoluto: questa serie è Chuck, nata in una stagione ha visto anche la CBS dar vita ad uno show in cui i cosiddetti nerd sono protagonisti assoluti, The Big Bang Theory, una sit-com incentrata sul complesso rapporto tra una ragazza normale ed due cervelloni che vivono sul suo stesso pianerottolo.

A trasmettere Chuck dallo scorso settembre in USA è stata la NBC, lo stesso network che ha dato vita anche ad Heroes, ed è proprio con la serie di Tim Kring che il nuovo show è stato accoppiato per la messa in onda, nel tentativo di sfruttare un target potenzialmente simile; un'operazione che a conti fatti, e stagione finita, si è rivelata positiva: guardando gli ascolti ed i rating ottenuti, la serie ha inizialmente incuriosito, perso terreno sulla media distanza e recuperato ampiamente nella seconda parte del suo ciclo vitale per questa stagione, migliorando di settimana in settimana fino ad ottenere ad inizio dicembre, per l'ultimo episodio prima della pausa natalizia, ascolti e giudizi superiori a quelli dei primi episodi autunnali. Dei risultati che hanno convinto la NBC a rinnovare la serie per una seconda stagione, che sarà lanciata il prossimo 29 settembre conservando l'accoppiamento con Heroes, che farà da apripista una settimana prima con un primo episodio di due ore.

Protagonista della serie creata da Josh Schwartz, già creatore di The O.C., e Chris Fedak è il personaggio che le dà il titolo, un commesso imbranato ma genialoide della catena di apparecchiature elettroniche Buy More, interpretato da Zachary Levi. Il via alle avventure che sono il fulcro degli episodi è una e-mail che Chuck riceve da Bryce, un suo ex-collega di università che nel frattempo è diventato un agente segreto; la mail, una volta aperta grazie ad una parola d'ordine che Chuck non fa fatica ad intuire, riversa nella mente del giovane una mole di dati per lo più di natura segretissima, proveniente dagli archivi delle principali agenzie governative. Inutile dire che questo lo rende una vittima appetibile per molti criminali, ma anche un elemento preziosissimo per la NSA e la CIA, che mandano due agenti a proteggerlo e sfruttarlo per risolvere delicati casi che coinvolgono la sicurezza nazionale: il maggiore John Casey, interpretato da Adam Baldwin, e la sensuale Sarah Walker, che ha il volto di Yvonne Strahovski, il cui incarico è di fingersi fidanzata di Chuck per poterlo proteggere.
Il risultato è un mix di commedia ed azione che raggiunge i suoi momenti migliori quando le sue due anime si bilanciano e miscelano alla perfezione; un equilibrio presente nel pilot, vivace e ben realizzato, ma anche mediamente più costoso degli episodi successivi, con un dispiego di mezzi evidente in alcune sequenze d'azione più spettacoli, e recuperato dopo qualche episodio di rodaggio che ha stentato a mantenersi al livello del buon avvio di stagione.
A reggere la storia sono i suoi protagonisti e la loro alchimia su schermo, dall'innocenza e leggerezza di Chuck, ben resa da Levi, alla spietata grazia di Sarah, a cui sono affidati i momenti più sensuali ed ammiccanti, affiancati dalla rudezza e serietà del maggiore Casey e dalla rozzezza e spontaneità del collega nerd del protagonista, il Morgan a cui dà il volto Joshua Gomez. Non mancano ovviamente i frantendimenti e le situazioni surreali derivanti dal fatto che solo i due agenti sono al corrente del segreto di Chuck, che deve tenerlo nascosto sia alla sorella Ellie che all'amico Morgan.

L'avventura italiana di Chuck prende il via su Steel, canale della piattaforma Mediaset Premium, e proseguirà in autunno su Italia Uno.

Chuck e la rivincita dei nerd
Privacy Policy