Dirt

2007 - 2008

Arrivederci al Telefilm Festival 6

Si è conclusa domenica la kermesse che, oltre al record d'affluenza, ha registrato interesse da parte delle istituzioni milanesi - che promettono per il prossimo anno una partecipazione attiva da parte del Comune di Milano.

monica renna

Sono state 17.000 le persone che hanno affollato il 5° Telefilm Festival, che si è svolto presso il cinema Apollo di Milano. L'edizione di quest'anno è stata particolarmente ricca di eventi, convegni e momenti di intrattenimento per il pubblico più giovane. Tale successo, forse, altro non è che la conseguenza del grande appeal che oggi le serie Tv hanno sui telespettatori. Il 2007, ricordiamo, è stato un anno record per i telefilm in termini di presenza nei palinsesti televisivi, i quali hanno coperto circa il 20% dell'intera programmazione. La rassegna organizzata ancora una volta dall'Accademia dei Telefilm e da Tv Sorrisi e Canzoni, rispecchia in pieno la crescita costante, sia in termini quantitativi che qualitativi, di un genere che ormai è Re indiscusso del piccolo schermo.

Tendenza confermata anche dall'elevato numero di richieste di accrediti stampa, che quest'anno hanno raggiunto quota 250, segno dell'attenzione sempre crescente anche da parte dei media; ma non è tutto: sono state 10 le università coinvolte nel corso del primo Workshop, svoltosi il 10 maggio all'Apollo Spazio Cinema, rivolto agli addetti ai lavori e agli studenti.

64 infine i relatori che si sono succeduti nelle sale nel corso degli incontri legati alle anteprime televisive. Hanno superato le migliori aspettative, registrando il "tutto esaurito" le proiezioni delle nuove serie Tv che saranno trasmesse prossimamente o in chiaro o sulle reti Sky. Per gli amanti del gossip arriverà Dirt con Courtney Cox e Jennifer Aniston, mentre per chi vorrà curiosare dietro le quinte di uno show potrà optare per Studio 60, interpretato tra gli altri da Matthew Perry. Una new entry, che non potrà che appassionare sia i teenager sia il pubblico adulto, sarà Ugly Betty, che rientra nell'imminente programmazione di Italia 1: niente bellezze mozzafiato, ma una semplice e tutt'altro che appariscente ragazza, alle prese con una società che favorisce i belloni. Cambiando genere occhi puntati su Heroes e l'apocalittico Jericho, senza dimenticare i già collaudati Dr.House e Una mamma per amica. L'apice del tripudio, soprattutto per il pubblico maschile, si è avuto all'arrivo di Jennifer Morrison, l'affascinante Dottoressa Allison Cameron del serial Dr House: Medical Division, che non ha potuto sottrarsi alle domande più curiose svariate poste da pubblico e giornalisti, lasciandosi andare a qualche rivelazione sulla nuova serie con protagonista Hugh Laurie.

Cos'altro aggiungere? Le novità dell'anno prossimo naturalmente. Potrebbe arrivare proprio dal Comune di Milano un aiuto concreto per la prossima edizione del TF, che potrebbe arricchirsi nuovamente di eventi, ospiti e iniziative collaterali. Nel corso dell'incontro "E´ la stampa, bellezza - Alla ricerca dell'ultimo scoop" è intervenuto tra gli altri l'assessore allo Sport e Tempo libero Giovanni Terzi, il quale ha dichiarato: "Assicuro un ruolo importante del Comune di Milano nelle prossime edizioni del Telefilm Festival, che per il quinto anno raggiunge un importante successo di pubblico e critica. L'Assessorato allo Sport e Tempo libero quest'anno, per la prima volta, sostiene la manifestazione dando il patrocinio e la possibilità di uscire dall´Apollo Spazio Cinema e allestire una struttura nella piazzetta Liberty. Ma vogliamo fare di più. In questi anni gli organizzatori e l´Accademia del Telefilm hanno dimostrato di essere in grado di realizzare un evento di alto livello, pur avendo un budget limitato, soprattutto rispetto alle grandi manifestazioni romane. In accordo con loro, quindi, iniziamo un percorso di collaborazione. Ci sono molti segnali che indicano che la sensibilità culturale verso la nostra Città sta aumentando: lo dimostra il fatto che a settembre, dopo 27 anni, anche a Milano, in zona Bovisa, si girerà per Rai2 Hospital Central, una fiction nata da un format spagnolo di grande successo. La produzione televisiva e culturale sta iniziando a rispondere alle esigenze di Milano - ha concluso l'assessore allo Sport e Tempo libero - e si sta sviluppando intorno a eventi che nascono spontaneamente nella nostra città".

Abbandonata la parentesi istituzionale, segnaliamo quali potrebbero essere le prime novità per l'edizione 2008: sarà con tutta probabilità celebrato il quindicennale di X-Files e realizzato un focus del Workshop dedicato alla programmazione europea dei telefilm. Salutiamo la quinta edizione del Telefilm Festival con la top ten stilata dai lettori del settimanale Tv Sorrisi e Canzoni dei miglior telefilm della stagione (tra quelli trasmessi da settembre 2006 a maggio 2007. Primo, neanche a dirlo, Dr House: Medical Division, seguito dai naufraghi di Lost e i medici di Grey's Anatomy. Al quarto posto le sorelle Halliwell protagoniste di Streghe, che precedono Una mamma per amica e CSI: Crime Scene Investiigation. Chiudono la classifica dal settimo al decimo posto: 24, NCIS, The O.C. e Nip/Tuck.

Arrivederci al Telefilm Festival 6
Privacy Policy