American Horror Story

2011 - ....

American Horror Story: i protagonisti di storie da incubo

Da Tate Langdon a Fiona Goode, una panoramica sui personaggi che hanno popolato i diversi capitoli della serie firmata da Ryan Murphy e Brad Falchuck: governanti dalla doppia faccia, suore e medici dal passato oscuro, giornaliste ambiziose e streghe affascinanti.

Dalla prima stagione American Horror Story ha conquistato il pubblico rivelandosi uno dei serial di culto degli anni 2010, con il suo mix di trasgressione e brividi, la novità delle stagioni autoconclusive, ognuna con storie e scenari diversi, e parte del cast originario chiamato ad interpretare personaggi differenti. Jessica Lange, Sarah Paulson, Evan Peters, Lily Rabe e Frances Conroy sono gli attori più rappresentativi di questa serie, quelli che nell'arco di più stagioni hanno interpretato ruoli diversi. La Lange è stata una vicina di casa, una suora e una strega, ad esempio, tutte donne con caratteristiche di fondo simili, ma diverse; Sarah Paulson invece ha interpretato una sensitiva un po' cialtrona, ma anche una giornalista lesbica ambiziosa e tenace così come la sensibile direttrice di un'Accademia per streghe, mentre Lily Rabe ha vestito i panni di una fragile socialite degli anni Venti, ma anche quelli di una suorina emotiva e timida e quelli di una potente strega un po' hippie e svagata, ma dall'animo gentile. Ai protagonisti storici si sono unite alcune prestigiose new entry, tra cui Kathy Bates e Angela Bassett, ma anche James Cromwell, che in Asylum (la seconda stagione) ha indossato il camice di un medico il cui passato è legato agli orrori dell'Olocausto.

Prima stagione - Murder House

La prima stagione di American Horror Story è ambientata ai giorni nostri (con alcuni flashback nel passato) nei dintorni di Los Angeles, in una bellissima casa costruita agli inizi del secolo scorso che in più di un'occasione è stata teatro di eventi tragici. Per questo motivo la villa ha acquisito una fama talmente sinistra che è diventata una delle tappe principali dei tour operator che si rivolgono a turisti col gusto del macabro. Nella casa vi si sono appena trasferiti gli Harmon, che presto si renderanno conto che tra le mura della loro nuova dimora succedono cose molto strane ed inquietanti. C'è qualcuno che gira vestito con una tuta di latex, ad esempio, ma anche la governante ha qualcosa di strano. L'agente immobiliare con la quale avevano parlato prima di acquistare la casa, gli ha nascosto sicuramente qualcosa...

Personaggi

Ben Harmon (Dylan McDermott)
Psichiatra, è il capofamiglia degli Harmon e sta attraversando un periodo difficile, dopo aver avuto una relazione extraconiugale, quando viveva a Boston. E' un uomo molto affascinante, ma tormentato. A volte accoglie i suoi pazienti in una delle stanze della nuova casa.
Vivien Harmon (Connie Britton)
Moglie di Ben, anche lei come suo marito è una donna affascinante, ma è rimasta scottata dai recenti problemi matrimoniali e la sua fragilità emotiva la rende instabile. Una bella donna dai lunghi capelli biondi e dal sorriso aperto, che è costretta suo malgrado a confrontarsi con grossi problemi di natura familiare.
Violet Harmon (Taissa Farmiga)
Figlia di Ben e Vivien, Violet è una ragazza adolescente sensibile quanto introversa. Ama la musica, ha qualche difficoltà a relazionarsi con i coetanei, e non è contenta di essersi dovuta trasferire. Il rapporto con i suoi genitori, di conseguenza, si è fatto più difficoltoso.
Moira O'Hara (Frances Conroy e Alexandra Breckenridge)

Alexandra Brekenridge in American Horror Story (episodio Spooky Little Girl)

E' la governante degli Harmon, e vive in casa con loro. Vivien e Violet la vedono come una signora anziana, attenta alla cura della casa e affettuosa soprattutto nei confronti di Vivien, mentre Ben la vede come una cameriera giovane e provocante, determinata a sedurlo senza andarci troppo per il sottile. Qual'è il suo vero volto?
Constance Langdon (Jessica Lange)
Vicina di casa degli Harmon, Constance è una signora di mezz'età ancora piacente che un tempo sognava di diventare una stella del cinema. Ha avuto quattro figli - tra cui Tate, Beauregard e Adelaide, che appaiono nella serie - vive con i ricordi di un passato troppo cupo e doloroso. Tra le poche persone che vanno a farle visita, la sensitiva Billie Dean Howard (Sarah Paulson)
Tate Langdon (Evan Peters)
E' uno dei figli di Constance, e fa subito amicizia con Violet, che sente affine. Tate però è molto più chiuso e introverso. Il suo suo sguardo sofferente tradisce anche una natura ostile a ciò che lo circonda.
Adelaide Langdon (Jamie Brewer)
Addie è una giovane donna affetta dalla Sindrome di Down, di carattere amichevole e schietto. Ha un rapporto conflittuale con sua madre Constance, che ha sempre ostacolato la sua integrazione sociale.
Larry Harvey (Denis O'Hare)
Larry è uno dei precedenti inquilini della Murder House. E' un uomo dal volto sfigurato che continua a tormentare il dottor Harmon, chiedendogli denaro o mettendolo in guardia dalla casa in cui egli viveva con sua moglie Lorraine e le loro due figlie.
Hayden McClaine (Kate Mara)
Ex-studentessa del dottor Harmon, Hayden è una ragazza dalla personalità fortemente instabile che ha avuto una relazione con Ben, prima che questi si trasferisse da Boston a Los Angeles. La storia tra Hayden e Ben è stata la causa della crisi matrimoniale tra il dottore e sua moglie.
Nora Montgomery (Lily Rabe)
Capricciosa e fragile, Nora è stata la prima proprietaria della Murder House, insieme a suo marito, il dottor Charles Montgomery. E' una ricca ed elegante socialite di Philadelphia che si è trasferita a Los Angeles dopo essersi sposata, ma nonostante le fortune materiali è una donna infelice.
Chad Warwick (Zachary Quinto)
Insieme al suo fidanzato Patrick (Teddy Sears) Chad è stato l'ultimo proprietario della Murder House prima che la casa fosse acquistata dagli Harmon. E' un giovane uomo, affascinante e dotato di buon gusto - ha curato personalmente l'ultimo rinnovo della villa, con l'intenzione di rivenderla ad un prezzo alto - che sta vivendo un momento difficile della sua vita sentimentale, perchè sospetta che Patrick lo tradisca.

Seconda stagione - Asylum

La seconda stagione della serie è ambientata nel 1964 (con alcune incursioni nel presente) in Massachusetts, al Briarcliff Mental Institution, un manicomio gestito da religiosi. Ai giorni nostri il Briarcliff è abbandonato ed è meta di avventurosi turisti appassionati di luoghi misteriosi, ma negli anni Sessanta ospitava sia pazienti affetti da patologie gravi, che persone sfortunate, ritenute malate solo perchè omosessuali o di liberi costumi. Oggi come allora è un luogo sinistro, la cui facciata pubblica è quella di una struttura efficiente, ma in realtà è una prigione dalla quale difficilmente si esce vivi.

Personaggi

Suor Jude (Jessica Lange)
Direttrice dell'istituto, donna inflessibile e sadica - ma dal passato oscuro, sul quale grava l'ombra di un episodio tragico - che dirige la struttura in maniera estremamente rigorosa e assai poco caritatevole. Per il suo operato rende conto al presidente del Briarcliff, il monsignor Timothy Howard, per il quale ha un debole.
Lana Winters (Sarah Paulson)
Giornalista ambiziosa, Lana è determinata a realizzare uno scoop sui delitti di un serial killer chiamato Bloody Face, e le indagini la porteranno al Briarcliff. Lana ha una relazione con una maestra di scuola, Wendy Peyser (Clea DuVall) con la quale convive.
Suor Mary Eunice (Lily Rabe)

Lily Rabe in American Horror Story - Asylum, episodio Nor'easter
Una delle collaboratrici più strette di Suor Jude, Suor Mary Eunice è una religiosa giovane, timorosa ed estremamente sensibile. Ma durante la storia andrà incontro ad una trasformazione drastica.
Kit Walker (Evan Peters)
Kit è il giovane benzinaio che viene rinchiuso al Briarcliff con l'accusa di uxoricidio - e soprattutto con il terribile sospetto che egli sia Bloodyface, il serial killer che sta terrorizzando la cittadina. Ha ricordi molto confusi sulla morte di sua moglie, che tra l'altro essendo una ragazza di colore, era stata oggetto di minacce di natura razziale.
Dr. Oliver Thredson (Zachary Quinto)
E' uno psichiatra che collabora con il Briarcliff, anche se non fa parte del team interno della struttura. E' conosciuto per il suo approccio "moderno" alla professione, spesso contestato da Suor Jude e da chi invece considera i pazienti alla stregua di bestie da macello.
Monsignor Timothy Howard (Joseph Fiennes)
Ambizioso e calcolatore, Monsignor Howard sogna una prestigiosa carriera ecclesiastica. E' l'amministratore del Briarcliff, e per queste ragioni è in stretto contatto con Suor Jude e con il dottor Arden.
Dr. Arthur Arden (James Cromwell)
American Horror Story, Asylum -  James Cromwell nell'episodio The Coat Hanger
E' il medico del Briarcliff, un uomo anziano, autorevole, dai modi distinti. Ma il suo operato, all'interno della struttura, ha una fama sinistra. Nessuno vorrebbe finire nel suo ambulatorio.
Grace Bertrand (Lizzie Brocheré)
Grace è una delle pazienti del Briarcliff, una giovane ragazza di origini francesi che è stata accusata di aver ucciso suo padre e la sua matrigna. Lei sostiene tuttavia di essere innocente. E' una ragazza affascinante, dai grandi occhi azzurri, che stringe amicizia con Kit.
Shelley (Chloe Sevigny)
Capelli biondi e due intensissimi occhi azzurri, Shelley è stata rinchiusa al Briarcliff perchè etichettata come "ninfomane". In verità Shelley ha sempre trovato soddisfazione nella masturbazione compulsiva come nel sesso, ma è stata fatta ricoverare unicamente perchè suo marito rifiutava l'idea che lei potesse tradirlo, mentre lui faceva lo stesso con altre donne. Shelley usa il sesso per manipolare a suo piacere gli altri residenti del Briarcliff, così come lo staff della struttura.
Shachath (Frances Conroy)
L'angelo della morte. Ha le sembianze di una donna affascinante, completamente vestita di nero, nello stile di certe attrici degli anni Quaranta. Veletta calata sul viso, labbra scarlatte e guanti neri, Shachath si avvicina a chi sta per morire allo scopo di dargli un bacio sulle labbra e terminare la sua vita terrena. Nel momento in cui si accosta ai morenti, dispiega le sue grandi ali corvine.
Johnny Morgan (Dylan McDermott)
Un giovane uomo profondamente disturbato e violento, segnato dal fatto di essere stato abbandonato da sua madre quando era in fasce. Un episodio che lo ha condizionato in modo tale, che in età adulta ha rapporti con prostitute disposte ad allattarlo come se fosse un bimbo.
Teresa e Leo Morrison (Jenna Dewan-Tatum e Adam Levine)
Giovane coppia di sposi con la passione del brivido - in particolare lei - si sono concessi una luna di miele un po' singolare, perchè invece di andarsene in una località esotica, come fanno molti, hanno preferito visitare i luoghi più spettrali e sinistri d'America. E il Briarcliff è l'ultima tappa del loro viaggio.

Terza stagione - Coven

La terza stagione di American Horror Story è ambientata ai giorni nostri (con alcune incursioni nel passato) a New Orleans, in Louisiana, in un'accademia per streghe nella quale vengono accolte ragazze dai poteri speciali. La direttrice della scuola è Cordelia, una donna sensibile e insicura che vive all'ombra di sua madre Fiona, che è la Suprema della congrega, una donna potentissima e senza scrupoli. Le ragazze che sono appena arrivate in Accademia sono molto diverse tra loro, è un gruppo eterogeneo del quale fanno parte che provengono da ambienti differenti. E' un periodo difficile, per le streghe dell'Accademia, perchè si ritroveranno ad affrontare gravi problemi, anche interni alla congrega.

Personaggi

Fiona Goode (Jessica Lange)
Bionda, affascinantissima e perfida, Fiona è la strega Suprema, dotata di facoltà straordinarie che nessuna ha - o almeno non tutte insieme - e ossessionata dal passare inesorabile del tempo. Veste quasi solo di nero, ed ha una personalità molto carismatica.
Cordelia Foxx (Sarah Paulson)

American Horror Story, Coven: Sarah Paulson con Taissa Farmiga nell'episodio The Seven Wonders, finale della terza stagione
Delia è la figlia di Fiona e la direttrice dell'Accademia. E' una donna molto dolce e protettiva nei confronti delle allieve, ma anche fortemente insicura. Sulla sua personalità pesa un pessimo rapporto con sua madre. Nonostante abbia spiccate qualità magiche, Delia preferisce dedicarsi alle piante che coltiva nella serra dell'Accademia, per studiarne le proprietà fitoterapiche.
Zoe Benson (Taissa Farmiga)
Zoe è una strega adolescente timida e riservata, dotata di un potere mortale che condiziona fortemente la sua sessualità. In seguito ad un evento tragico viene inviata all'Accademia perchè riesca a controllare i suoi poteri.
Madison Montgomery (Emma Roberts)
Madison è una giovane strega che lavora da molti anni nell'ambiente dello spettacolo. La classica attricetta capricciosa, rompiscatole ed egoista che vede se stessa al centro del mondo. Ovviamente il suo modo di vestire rispecchia l'ambiente del quale fa parte e vede il suo soggiorno all'Accademia - conseguenza di un grave incidente da lei causato - come l'ennesima occasione per primeggiare sulle altre.
Queenie (Gabourey Sidibe)
Anche lei allieva dell'Accademia, Queenie è una ragazza nera e obesa dotata di un potere molto particolare. E' una bambola voodoo 'umana', ed è capace di infliggere il dolore usando il suo corpo come veicolo. Prima di arrivare all'Accademia per Ragazze Eccezionali di Miss Robichaux lavorava in un fast-food, e serviva pollo fritto.
Nan (Jamie Brewer)
Nan è una ragazza down - anche lei allieva dell'Accademia - dall'animo buono e gentile, alla quale non sfugge nulla. E' particolarmente abile nella lettura del pensiero e questo spesso rappresenta un problema per gli altri, considerato che Nan è anche una ragazza schietta e sincera. In più di un'occasione si rivelerà essere una ragazza in gamba.
Misty Day (Lily Rabe)
Lily Rabe in Coven, terza stagione di American Horror Story, episodio 'Boy Parts'
Un po' più grande delle allieve dell'Accademia, Misty è una giovane strega eccentrica ma dal cuore buono. Vive in simbiosi con la natura - e infatti il suo look è quello di una hippie romantica - è capace di restituire la vita ed è una grande fan di Stevie Nicks.
Myrtle Snow (Frances Conroy)
Fa parte di un importante consiglio di streghe. E' una signora sulla sessantina, con un'imponente criniera di capelli rosso fiamma e look sempre eccentrici ma curatissimi. Ha una passione sfrenata per l'haute couture e la cucina raffinata. Una personalità bizzarra e sorprendente, Myrtle ha sempre qualche aneddoto bislacco da raccontare. Tipo quella volta in cui era innamorata di Egon von Furstenberg, per esempio.
M.me Delphine LaLaurie (Kathy Bates)
Una delle donne più influenti di New Orleans, nella metà dell'800. Madre di tre figlie, razzista, spietata, completamente priva di sentimenti, era celebre per segregare gli schiavi di colore e sottoporli a torture indicibili. Ossessionata dalla cura del proprio aspetto fisico al punto di arrivare ad uccidere.
Marie Laveau (Angela Bassett)
Affascinante e carismatica signora che gestisce un salone di bellezza a New Orleans, ma in realtà è una potentissima sacerdotessa voodoo. Perfida e gelida, la Laveau si distingue per il suo portamento regale e i suoi look "esotici"
Joan Ramsey (Patti LuPone)
La vedova Ramsey è una fanatica religiosa che si è trasferita da poco nella casa accanto all'Accademia. E' la madre di un bel ragazzo di nome Luke (Alexander Dreymon) - che piace molto alle ragazze, in modo particolare a Nan - e cerca di evitargli qualsiasi attenzione da parte delle allieve della scuola, anche facendo ricorso a mezzi estremi. La religione è al centro dei suoi pensieri e il suo modo di rapportarsi con gli altri è sempre molto aspro e poco accomodante.
Kyle Spencer (Evan Peters)
Kyle è uno studente che sogna un futuro brillante, per riscattarsi da un ambiente familiare poco sereno (sua madre è una tossicodipendente che ha attenzioni morbose nei suoi confronti) ma vedrà qualsiasi aspirazione andare in frantumi a causa di un drammatico incidente. Ad occuparsi di lui sarà Zoe, che è innamorata di lui. Ma non sarà facile gestire il 'nuovo' Kyle.
Spalding (Denis O'Hare)
Maggiordomo dell'Accademia, è un uomo dall'aspetto un po' lugubre. Non parla perchè molti anni fa ha deciso di tagliarsi la lingua per proteggere una donna di cui ha sempre subito il fascino. Oltre a custodire segreti importanti, nel tempo libero si dedica ad un hobby un po' sinistro, la sua collezione di bambole alle quali ama servire il tè.
Hank Foxx (Josh Hamilton)
E' il marito di Cordelia, e in apparenza sembra un uomo come tanti, innamorato della propria moglie. In realtà ha un ruolo segreto, che viene svelato nel corso della storia, e una personalità debole, fortemente condizionata da un rapporto poco equilibrato con suo padre.
The Axeman (Danny Huston)
L'uomo con l'ascia che terrorizzò New Orleans verso la fine degli anni '10, torna sulla Terra dopo essere stato incautamente evocato attraverso una seduta spiritica. Ma stavolta si lascia travolgere dalla sua passione per Fiona.

Quarta stagione - Freak Show

La stagione quattro di American Horror Story è ambientata nel 1952 a Jupiter, una cittadina della Florida (con alcune incursioni nel passato e nel futuro dei protagonisti) dove un circo di freaks ha appena piantato le tende, suscitando i pregiudizi dei cittadini. La vedette del circo è Elsa Mars, una donna di origini tedesche che sogna il successo internazionale, e nel frattempo lavora con gli artisti che ha reclutato negli ospedali. Tra questi Bette e Dot, due gemelle siamesi e Jimmy, un giovane che ha una malformazione alle mani.

Elsa Mars (Jessica Lange) E' una signora di origini tedesche che dopo essersi lasciata alle spalle un passato doloroso e le atrocità del regime nazista, sogna di diventare una diva come Marlene Dietrich, ma nell'attesa della grande occasione, continua a dirigere il circo di freaks del quale è titolare, il Fräulein Elsa's Cabinet of Curiosities. Per i suoi artisti è "madre" e padrona al tempo stesso, con loro ha un rapporto controverso e sicuramente d'interesse oltre che affettivo. Alcuni di loro infatti, li ha prelevati dagli ospedali in cui erano ricoverati, sottraendoli ad un triste destino in cambio del lavoro sotto i riflettori.

Bett e Dot Tattler (Sarah Paulson)

Una sognante, l'altra più cinica e disillusa. Bett e Dot sono due gemelle siamesi unite dal busto in giù che hanno sempre vissuto con la loro madre, nascoste alla vista del mondo esterno. Dopo esssere venute allo scoperto - in circostanze tragiche - diventeranno le star dello spettacolo di Elsa. Le loro personalità però, entreranno spesso in conflitto.

Jimmy Darling (Evan Peters)

Tra gli artisti del circo è colui che ha la stoffa del "leader", o almeno è colui che non esita a confrontarsi e battersi con personaggi caratterialmente più forti di lui. E' il figlio di Ethel, un bel ragazzo biondo dall'animo ribelle e tormentato che soffre di una particolare malformazione ad entrambe le mani. Per questa caratteristica, è conosciuto come "il ragazzo-aragosta"

Dell Toledo e Desiree Dupress (Michael Chiklis e Angela Bassett)

Sono una coppia di artisti che si aggiunge poco dopo l'arrivo del circo a Jupiter. Lei è una nera di una bellezza sfacciata, un bel caratterino e soprattutto tre seni che esibisce con fierezza. Lui invece si propone come l'uomo più forte del mondo, ma la sua stazza fisica nasconde un carattere fragile e segnato da troppi segreti.

Gloria e Dandy Mott (Frances Conroy e Finn Wittrock)

Madre e figlio. Lei è una ricca socialite locale, vedova (suo marito si è suicidato anni prima) e non riesce a tener testa a suo figlio Dandy, che dietro l'aspetto del ragazzone benestante e viziatissimo riesce a celare a malapena una personalità fortemente disturbata. E' convinto che può avere tutto ciò che desidera - e infatti la sua camera sembra quella di un ragazzino, ma piena di balocchi costosissimi - e quando scopre che uccidere è la sua ragione di vita, sarà difficile fermarlo.

Stanley e Maggie (Denis O'Hare e Emma Roberts)

Una strana coppia di malviventi: lui, omosessuale di mezz'età, è determinato a mettere le mani sui freaks del circo per rivenderne i cadaveri ad un museo di "stranezze" che li paga profumatamente. Lei invece è una bella ragazza che si unisce al circo di Elsa in qualità di "chiaroveggente", e sotto mentite spoglie.

Ethel Darling (Kathy Bates)

E' la donna barbuta del circo ed è anche la mamma di Jimmy, ma ha anche un legame importante con uno degli altri artisti. Probabilmente è la figura più saggia, tra i freaks, e per alcuni di loro è anche un po' una mamma. Anche lei come gli altri, ha un passato doloroso.

Leggi anche - Gli artisti e le leggende di Freak Show da, Meep a Edward Mordrake

American Horror Story: i protagonisti di storie...
Privacy Policy