Alice Bellotto: una Miss troppo sexy per l'Italia della porta accanto

Foto troppo audaci? Non è l'unica ad averle fatte e lo dimostrerà: intanto Alice Bellotto, appena esclusa da Miss Italia 2011, esce dalla competizione 'a testa alta' e si svela in questa intervista.

Una soffiata, un colpo di scena - neanche tanto sorprendente, in verità - e poi l'inevitabile polverone mediatico che ogni anno, in questo periodo, anticipa la nuova edizione di Miss Italia, quest'anno in onda dal 18 al 19 novembre, da Montecatini Terme. A far parlare di sè, di volta in volta, c'è stata una Miss di colore - la bella Denny Mendez, negli anni '90 - poi Miss poco mediterranee, troppo bionde, troppo burrose, troppo magre... stavolta la Miss è troppo nuda. Lunghi capelli castani e sguardo deciso su un fisico mozzafiato, Alice Bellotto è stata esclusa dal concorso di Miss Italia 2011 a causa di alcune foto in cui appare in pose considerate troppo audaci per il regolamento, e quindi non sfilerà insieme alle altre per conquistare lo scettro e la corona che andranno alla più bella d'Italia. Lei non è certo la ragazza della porta accanto, "ma anche le altre hanno posato per scatti come i miei" e lo dimostrerà a breve, quando lancerà il suo blog. In questa intervista Alice spiega come le si sono chiuse le porte di Miss Italia, e della popolarità che ne è conseguita.

Alice, mancano pochi giorni alle finali di Miss Italia 2011 e tu sei stata esclusa dalla competizione. Eri a conoscenza di quella regola che vieta la partecipazione a chi ha posato per foto sexy?
No, non ero a conoscenza del regolamento del concorso. Questa è stata una mia mancanza.

Una immagine sexy di Alice Bellotto
Le partecipanti sono sessanta. Possibile che di questi tempi, nessuna di loro abbia posato per uno scatto un po' audace, secondo te? E' una regola che può essere considerata applicabile, oggi?
Per quanto mi riguarda, è una regola vecchia che non può essere applicato nel 2011. E' vero, Miss Italia è un concorso nazionale ed oramai viene considerato un'istituzione, ed è sempre stata eletta quella che loro chiamano "la ragazza della porta accanto". Non siamo ipocriti... sappiamo tutti che non è così! Per quanto riguarda le sessanta partecipanti, non dico tutte, ma la maggior parte hanno fatto scatti come i miei: infatti ho ricevuto già parecchie segnalazioni che pubblicherò nel mio blog non appena sarà on line.

Hai avuto un confronto con la direzione del Concorso, quando ti è stata revocata la partecipazione? Cosa ti hanno detto?
La mia squalifica è avvenuta sabato 20 Agosto. La selezione di Miss Veneto si è svolta a Jesolo e tutte le partecipanti sono state convocate alle ore 14:00 in Piazza Aurora. La comunicazione della mia squalifica è arrivata alle ore 12:00. I responsabili del Veneto mi sono stati vicini e mi hanno difesa, ma la sede legale è rimasta ferma sulla sua decisione.

La tua esclusione ha sollevato l'immancabile chiacchiericcio sulla stampa, su come debbano essere le Miss, sulla decenza e l'emancipazione, la necessità di prendere le distanze dagli eccessi del mondo della tv, oggi. E si è parlato anche di un possibile boicottaggio da parte di un'altra concorrente. Hai delle certezze?
Non ho delle certezze su chi sia stato a mandare la mail anonima, ma mi hanno fatto capire che sarebbe stata la mamma di una concorrente. Andrò comunque a fondo e scoprirò il colpevole. Una volta venuta a conoscenza di questa persona le telefonerò e le dirò "Grazie": questa popolarità mi sta portando più lavoro di quanto non ne avessi già prima.

Hai avuto modo di conoscere le altre concorrenti? Che idea ti sei fatta di loro? Sono tutte "ragazze della porta accanto", o è un'immagine costruita apposta per il concorso?
Sì, le altre concorrenti le ho conosciute. Sono tutte ragazze che studiano o lavorano. Non so se considerarle "ragazze della porta accanto" perchè non le conosco così bene per sparare a zero su di loro, sarebbero sentenze gratuite. Anche se qualcuna di loro mi ha fatto del male non porto rancore... non sono una persona vendicativa. Sono sempre andata avanti per la mia strada senza mai calpestare nessuno, quindi sono libera di andare via a testa alta come ho sempre fatto. Se quel qualcuno che ha voluto punirmi per delle foto di nudo artistico, si sente meglio... buon per lui!

Uno scatto di Alice Bellotto
Ragazze sempre sorridenti, acqua e sapone... cosa c'è dietro questa immagine che vediamo in tv?
Hanno tutte un loro "vissuto", c'è chi a Miss Italia va avanti per meritocrazia e chi per raccomandazione... ma oramai il mondo e l'Italia soprattutto, funzionano così... non c'è da stupirsi!

Come dovrebbe essere un ideale di bellezza italiana adeguato ai nostri tempi, secondo te?
Ideale di bellezza italiana? Non saprei. Per quanto mi riguarda non seguo ideali... e credo neanche ci debbano essere. Ogni persona è bella com'è e dev'essere "l'ideale di sè stessa". Certo è che, se ci fosse più umiltà e serietà nelle persone, forse il mondo girerebbe per il verso giusto!

Sei una bellissima ragazza, e hai fatto qualcosina nel cinema, oltre ad aver posato per cataloghi e campagne di moda. Hai già ricevuto qualche proposta interessante, dopo la tua esclusione?
Proposte interessanti ne ho ricevute molte... Adesso valuterò quali prendere in considerazione!

Vedrai Miss Italia 2011 in tv, o no? E se sì, c'è qualcuna per la quale incroci le dita?
Certo, la vedrò come spettatrice, anche se speravo di viverla come "partecipante". Tiferò per lo squadrone del Veneto e del Friuli Venezia Giulia!

Alice Bellotto: una Miss troppo sexy per l'Italia...
Privacy Policy